Corruzione
Corruzione
Cronaca

Delvecchio: «Ringrazio la Guardia di Finanza di Barletta»

Rafforza educazione e legalità attraverso la UAL. Interviene il presidente della commissione sicurezza e legalità

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Enzo Delvecchio, presidente 1^ Commissione Consiliare Permanente Affari Generali ed Istituzionali, Annona, Sicurezza e Legalità.

Ringrazio, a mio nome e a nome dell'intera Commissione che ho l'onore di presiedere, la Compagnia della Guardia di Finanza di Barletta - nella persona del Capitano Giulio Leo - e tutte le Autorità giudiziarie ed investigative che hanno contribuito a sgominare l'organizzazione dedita ad attività illecite finalizzate all'usura e alle estorsioni, nell'ambito dell'operazione denominata "Amarcord".

La buona riuscita dell'operazione è il risultato di un connubio virtuoso tra l'esemplare operato delle forze dell'ordine e la collaborazione indispensabile di esercenti e liberi cittadini che hanno voluto dire basta, rompendo il muro del silenzio.
Questo connubio va rafforzato, va incitata la presa di coscienza di tutti coloro che sono vittime di questa piaga dilagante. Le Istituzioni, le associazioni, i comitati spontanei, la libera cittadinanza, siano in grado di offrire - attraverso un azione corale – un contributo forte ed un messaggio unitario al fine di debellare questo annoso problema. La legalità e la giustizia sono valori dai quali una società non può prescindere. Abbiamo bisogno di scuotere le coscienze di tutti e di mettere a loro disposizione la vicinanza delle Istituzioni.

In quest'ottica, il Comune rafforzi ancora di più le iniziative di educazione e conoscenza preventiva, soprattutto attraverso la UAL - libera associazione uniti per l'affermazione della legalità (che ha anche un numero verde: 800 200 797), soggetto nato nel 2002, che annovera tra i suoi soci le Associazioni di categoria, i Sindacati, la Prefettura e lo stesso Comune di Barletta. Il tutto al fine di rendere più efficace l'azione che gli compete.

Il Presidente
Enzo Delvecchio
  • Guardia di Finanza
  • Arresto
Altri contenuti a tema
Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro, coinvolta la società "Chogan" di Barletta Maxi frode fiscale da 355 milioni di euro, coinvolta la società "Chogan" di Barletta Misure cautelari per cinque persone, tra cui un commercialista ritenuto "deus ex machina" del meccanismo fraudolento
Frode fiscale: interviene la Finanza di Barletta con sequestri e misure cautelari Frode fiscale: interviene la Finanza di Barletta con sequestri e misure cautelari Dall'alba in corso la maxi operazione delle Fiamme Gialle
La Finanza di Barletta sequestra oltre 138mila prodotti non sicuri La Finanza di Barletta sequestra oltre 138mila prodotti non sicuri L'esito dell'operazione a tutela della sicurezza dei consumatori
Maxi truffa su bonus edilizi, interviene la Finanza di Barletta: quattro arresti Maxi truffa su bonus edilizi, interviene la Finanza di Barletta: quattro arresti Eseguito sequestro pari a circa 2 milioni di euro
Estorsione ai danni di un imprenditore barlettano, arrestato pluripregiudicato Estorsione ai danni di un imprenditore barlettano, arrestato pluripregiudicato Le indagini delle Fiamme gialle hanno consentito di documentare gli incontri tra la vittima e l’estorsore
5 Sequestrati oltre 55mila litri di carburante nel porto di Barletta Sequestrati oltre 55mila litri di carburante nel porto di Barletta Controllati due mezzi al varco doganale: maggiori controlli in vista del G7
Movida sicura, un venerdì sera di controlli straordinari a Barletta Movida sicura, un venerdì sera di controlli straordinari a Barletta Azione congiunta di Polizia di Stato, Polizia locale e Guardia di Finanza
1 Contrasto al mercato nero dei ricambi auto, illustrata l’operazione congiunta di Polizia e Finanza Contrasto al mercato nero dei ricambi auto, illustrata l’operazione congiunta di Polizia e Finanza Numerosi i controlli effettuati nella Bat: nel mirino delle forze dell’ordine sono finite in particolare due attività andriesi e una di Barletta
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.