Comune di Barletta
Comune di Barletta
Politica

Delega a metà per il nuovo assessore Salvemini: strategia politica?

A Nicola Salvemini solo la delega per le Politiche Sociali

Ha l'aria di un'operazione politica ben studiata, quella messa a punto con la revoca dell'assessore Anna Maria Lacerenza e con la successiva nomina di Nicola Salvemini, ufficializzata nella giornata di ieri con la pubblicazione del decreto che assegna allo stesso solo le deleghe al "Lavoro, Welfare e Terzo Settore" e "Inclusione e integrazione sociale".

Nel documento, infatti, le restanti deleghe, orfane dell'uscente Lacerenza, sono state assegnate all'assessore alle Manutenzioni urbane e alle Partecipate, Lucia Ricatti e a Rosa Tupputi, assessore per l'Edilizia pubblica e privata. Alla prima è stata aggiunta la competenza per l'Ufficio casa, mentre alla seconda quella per le Pari opportunità.

Questa mossa non può che avvalorare la presenza di malumori che stanno accompagnando il nuovo ingresso nell'esecutivo cittadino. La rivendicazione della paternità della sostituzione tarda ad arrivare e sembra che sia da escludere la conclusione più ovvia. Nicola Salvemini, infatti, non sarebbe espressione del consigliere di riferimento del gruppo, Ruggiero Marzocca.

Al contrario, la new entry tra i banchi della Giunta comunale sarebbe molto vicina allo stesso sindaco Cosimo Cannito, ma al tempo stesso ricollegabile ai consiglieri Vincenzo Laforgia e Massimo Spinazzola. Questo, allora, potrebbe essere il motivo di uno svuotamento di deleghe, difficile a spiegarsi se non in un linguaggio puramente politico. Infatti, forti di un potere contrattuale, derivante dalla formazione di un gruppo misto da loro stessi rappresentato, la stabilità della maggioranza dipenderebbe anche dal sostegno degli stessi Laforgia e Spinazzola, difficile ad ipotizzarsi se rimanessero senza una rappresentanza in Giunta, seppur ridimensionata nelle competenze.

Intanto, spira un vento di ostilità a Palazzo di città alimentato da ben nove consiglieri comunali, facenti capo al vicesindaco Marcello Lanotte, che hanno ostacolato fino all'ultimo che la partita si concludesse in questo modo. Sono due, adesso, le liste prive di rappresentanza in Giunta. A Forza Barletta si aggiunge quella di Barletta Attiva che, in qualche modo, dovrà scontare il torto subito. La domanda è: come?
  • Giunta comunale
Altri contenuti a tema
Giunta di Barletta "illegittima", manca una donna: Cannito diffidato Giunta di Barletta "illegittima", manca una donna: Cannito diffidato Movimento 5 Stelle: «Ci auguriamo che il sindaco decida di adempiere alla normativa»
Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Il tema delle pari opportunità nella nota del Movimento 5 Stelle
1 Il documento della maggioranza sul rimpasto: «Se ne discuta in Consiglio comunale» Il documento della maggioranza sul rimpasto: «Se ne discuta in Consiglio comunale» «Rimaniamo a tua disposizione e di tutte le forze politiche di maggioranza, per condividere e determinare ogni decisione»
1 Lacerenza sollevata dall’incarico, Nicola Salvemini arriva in Giunta Lacerenza sollevata dall’incarico, Nicola Salvemini arriva in Giunta Subentra per la delega alle Politiche Sociali: questa mattina il decreto di nomina
2 Il “ballo della Giunta”, il prossimo passo? Solo questione di tempo Il “ballo della Giunta”, il prossimo passo? Solo questione di tempo Il “bersaglio” in Giunta resta Anna Maria Lacerenza: la decisione potrebbe arrivare questa settimana
Barletta Attiva smentisce: «Al momento nessun cambio nell’esecutivo cittadino» Barletta Attiva smentisce: «Al momento nessun cambio nell’esecutivo cittadino» Secondo quanto dichiara il Movimento civico, l'assessore Lacerenza resta nella Giunta. Ma per quanto?
2 La segreta nomina del nuovo assessore di Barletta e l'ironia dei social La segreta nomina del nuovo assessore di Barletta e l'ironia dei social Formalizzate le dimissioni di Ciniero, nominata per la delega alla cultura Graziana Carbone
1 Ciniero fuori dalla giunta di Barletta? Manca l'ufficialità Ciniero fuori dalla giunta di Barletta? Manca l'ufficialità La rotazione per l'assessore di Iniziativa Democratica era già nell'aria
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.