Servizi sociali

Cre-Attività, Barletta si mette in gioco

L'incontro è organizzato dal C.A.G.I. Una riflessione cittadina sui temi dell'educazione

In programma venerdì 4 giugno, alle ore 17, presso la Sala Consiliare (teatro Curci, in corso Vittorio Emanuele), l'incontro di studi dal titolo "Cre-attività in gioco". L'incontro è organizzato dal Comune di Barletta e dal C.A.G.I., il Centro di Aggregazione Giovanile gestito dall'ATI delle cooperative sociali Shalom e Vivere Insieme.

Al convegno interverranno il Sindaco di Barletta, Nicola Maffei; l'Assessore regionale al Lavoro, Politiche di Benessere Sociale, Creatività, Elena Gentile; il Dirigente comunale Settore Servizi Sociali, Maria Rosaria Donno; il Presidente della Cooperativa Shalom, Angela De Trizio; il Docente della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bari, Michele Baldassarre; la Coordinatrice del centro C.A.G.I., Francesca Castagnaro; la pedagogista Edunet Maria Cavalluzzi.
Il Centro si rivolge a ragazzi e giovani di un'età compresa tra i 12 e 19 anni. Nasce dalla volontà di creare per loro uno spazio cittadino in cui possano trovare i necessari supporti per realizzare se stessi da un punto di vista personale (aiuto alla realizzazione del proprio progetto esistenziale) e sociale (costruzione di una valida rete di rapporti).

In questi anni, il team di lavoro del C.A.G.I. ha lavorato sia attraverso percorsi funzionali ad aiutare i giovani ad esprimere appieno la propria personalità, sia attraverso una pluralità di offerte formative laboratoriali capaci di stimolare l'acquisizione di nuove competenze nelle aree del sapere, saper fare e saper essere.

Il convegno mira a promuovere una riflessione cittadina sui temi dell'educazione delle giovani generazioni; saranno proprio i ragazzi che, con una performance teatrale, racconteranno la loro storia ed esperienza vissuta nel C.A.G.I. aprendo i lavori dell'incontro di studi.
  • Sindaco
  • Nicola Maffei
  • Giovani e adolescenti
  • C.A.G.I.
Altri contenuti a tema
Al via a Barletta la terza edizione di "Wannà festival della politica giovane" Al via a Barletta la terza edizione di "Wannà festival della politica giovane" Dal 26 febbraio al 1° marzo laboratori di cittadinanza e incontri aperti al pubblico sul tema della partecipazione democratica alla cura della città-comunità
Savio Rociola e Davide Campese a confronto sui temi legati ai giovani Savio Rociola e Davide Campese a confronto sui temi legati ai giovani Incontro tra il responsabile delle politiche giovanili di Italia Viva e l'assessore al bilancio del comune di Barletta
Savio Rociola: «Cosa intende fare Barletta per i giovani?» Savio Rociola: «Cosa intende fare Barletta per i giovani?» La nota del responsabile regionale delle politiche giovanli di Italia Viva
13 Cannito ritira le dimissioni: una lettera per chiarire la sua verità Cannito ritira le dimissioni: una lettera per chiarire la sua verità «Conflitti alimentati dal presidente del consiglio comunale Marcello Lanotte» spiega il sindaco. Lanotte estromesso dalla maggioranza
Una call per i giovani che vogliono costruire il futuro delle Regioni Una call per i giovani che vogliono costruire il futuro delle Regioni C'è tempo fino al 15 settembre per presentare la propria idea
"#mareAsinistra", strategia di valorizzazione dei talenti in Puglia "#mareAsinistra", strategia di valorizzazione dei talenti in Puglia Emiliano e Delli Noci: “Approviamo una Strategia finalizzata a valorizzare i talenti e a favorire il controesodo”
Altri 40 giovani della nostra Diocesi alla GMG di Lisbona Altri 40 giovani della nostra Diocesi alla GMG di Lisbona Partiranno questa mattina dalla parrocchia SS. Trinità di Barletta
A tu per tu con il sindaco, a Palazzo di Città i ragazzi della "Fieramosca" di Barletta A tu per tu con il sindaco, a Palazzo di Città i ragazzi della "Fieramosca" di Barletta I giovani alunni hanno incontrato sindaco e vicesindaco, ponendo domande con curiosità
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.