Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

Covid-19, il punto sui contagi nelle scuole di Barletta

Sarebbero legati ad una scuola di danza i casi dell’insegnante della “Girondi” e dello studente del “Cafiero”, rispettivamente madre e figlio

A Barletta è vera e propria allerta per i casi di Coronavirus che si stanno diffondendo in queste ore nelle scuole cittadine. Dopo la chiusura disposta ieri dal sindaco Cannito degli istituti delle scuole primarie "San Domenico Savio" e "Gianni Rodari" e della secondaria di primo grado "Rita Levi Montalcini", oggi il Preside del Liceo Scientifico, Salvatore Citino, ha anticipato l'uscita dei ragazzi dopo il caso di positività registrato questa mattina e al quale ha fatto seguito la messa in quarantena di una classe quinta del "Cafiero".

Sarà la Asl a comunicare a studenti e personale scolastico l'iter da seguire per sottoporsi a tampone o ad isolamento domiciliare. In caso di positività del personale docente, sarà possibile usufruire della didattica a distanza per non perdere giorni di lezione ed evitare di ricorrere a supplenze che aumenterebbero il carico gestionale per i dirigenti scolastici.

Si sarebbe dunque in attesa dell'esito di ulteriori tamponi effettuati sugli studenti dell'Istituto superiore, ma in via preventiva la dirigenza ha ritenuto opportuno chiudere la scuola per due giorni per consentire l'attività di sanificazione. Domani e dopodomani, quindi, gli studenti del Liceo Scientifico svolgeranno didattica a distanza mentre la scuola dovrebbe riaprire lunedì.

Un secondo contagio è stato registrato nella scuola "Girondi". Si tratta di un'insegnate, madre dello studente del "Cafiero" oggi risultato positivo, che ha comunicato la sua positività al virus questa mattina, a poche ore dalla riapertura della scuola. La Asl Bt ha avviato le indagini epidemiologiche su 16 contatti stretti dell'insegnante di cui si attendono i risultati.

Entrambi i casi, inoltre, sembrano legati ad una scuola di danza barlettana in cui si sarebbero registrati altri contagi. Tra questi, quello di una ragazza entrata in contatto con alcuni studenti del Liceo "C. Cafiero" che però non hanno preso parte all'inizio delle lezioni, mettendo al sicuro i loro compagni.

Vale la pena ricordare che il problema non è l'ambiente scolastico, nel quale comunque si registra la criticità legata al ritardo nell'arrivo dei banchi monoposto dal Ministero, ma la vita sociale che prosegue al di fuori della scuola.

Si attendono per il tardo pomeriggio di oggi le misure che saranno adottate nelle prossime ore per contenere il diffondersi del contagio a Barletta. Il sindaco Cosimo Cannito, infatti, ha convocato una conferenza stampa che farà seguito all'incontro fissato in Prefettura con le autorità.
  • Scuola
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

966 contenuti
Altri contenuti a tema
Stop lezioni in presenza in Puglia: «Scelta necessaria, ora garantiamo continuità didattica» Stop lezioni in presenza in Puglia: «Scelta necessaria, ora garantiamo continuità didattica» Interviene il Coordinatore dell’Unione degli Studenti (UDS) Puglia Stefano Mariano
Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Escluse dal provvedimento le scuole dell'infanzia
Ufficiale: sospese lezioni in presenza nelle scuole da venerdì 30 ottobre Ufficiale: sospese lezioni in presenza nelle scuole da venerdì 30 ottobre «Le attività in presenza saranno possibili solo per i laboratori e per le esigenze di frequenza degli  alunni con bisogni educativi speciali»
1 L'annuncio del presidente Emiliano: «Chiudiamo le scuole in Puglia» L'annuncio del presidente Emiliano: «Chiudiamo le scuole in Puglia» La decisione è stata comunicata in diretta su Sky Tg24 durante la trasmissione "I numeri della Pandemia"
Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» In largo Giannella la manifestazione di Fipe Confcommercio e la contro protesta degli operatori del settore indipendenti
3 I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni «Le scuole sono nel caos per numero di positivi, numero di positivi asintomatici, insegnanti positivi»
In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» Sono stati registrati 13 decessi di cui 1 nella provincia Bat
2 Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza La manifestazione si svolgerà domani, alle ore 18:00, in piazza Prefettura
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.