Vito Dibitonto neo Commendatore
Vito Dibitonto neo Commendatore
Associazioni

Concessa la prestigiosa onorificenza di Commendatore a Vito Dibitonto

È attualmente segretario dell'U.N.C.I. BAT

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 179 del 28 luglio 2021, si è avuta l'ufficialità del prestigioso riconoscimento concesso al Segretario dell'Unione Nazionale Cavalieri d'Italia – Sezione provinciale Barletta Andria Trani, sig. Vito Dibitonto. Infatti il Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente U.N.C.I. BAT Cav. Michele Grimaldi, gli ha conferito l'Onorificenza di "Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" per le benemerenze acquisite verso la Nazione.

Per Dibitonto, nato a Barletta il 23 febbraio del 1956, operante nel mondo del commercio, si tratta di un importante riconoscimento per le attività prestate in vari settori del sociale nel corso della sua carriera "dove (si legge nelle motivazioni) ha saputo incarnare i sani valori che si dovrebbero trasmettere ai cittadini, garantendo onestà intellettuale ed etica civile".

"Questa onorificenza mi porta a guardare avanti con ancora più convinzione, verso nuovi obiettivi", afferma il neo Commendatore, "e nei prossimi anni desidererei legare in modo chiaro l'idea di sociale a quella di vera partecipazione ed integrazione".

Il Sig. Dibitonto ha dimostrato di meritare questa Onorificenza per la preparazione, la trasparenza e l'integrità morale con le quali, da sempre, svolge quotidianamente la sua attività. Un motivo di vanto anche per Barletta che, da oltre un trentennio, si avvale delle sue preziose competenze per dare risposte ai bisogni della comunità.

I meriti del nuovo Commendatore sono stati conseguiti in oltre 30 anni di attività nei campi del sociale, dell'assistenza e della Cultura. In particolare, Ausiliario delle FF.AA. della Croce Rossa Italiana con il grado di Capitano, nel 1991 ha prestato assistenza ai profughi albanesi alloggiati nel campo di Cagnano Varano. Nell'aprile del 1999 viene richiamato in servizio prima per l'"emergenza Kossovo" e nel mese di maggio dello stesso anno, per partecipare alla "Missione Arcobaleno".

Importanti e toccanti le attestazioni di riconoscenza e gratitudine espresse dal Comune di Barletta il quale, in seguito al tragico crollo di Via Roma del 2011 che pianse cinque innocenti vittime, ha riconosciuto al Dibitonto "Encomiabile professionalità e spirito di sacrificio con i quali ha prestato opera di soccorso alle vittime e alle loro famiglie". Di particolare rilevanza il suo contributo, in collaborazione con l'A.N.F.I., alla campagna "Prevenzione e Azione" che ha portato, nel 2018, alla consegna di 15 defibrillatori agli esercizi commerciali Matchpoint. Tra i risultati più significativi legati al mondo della Cultura e della divulgazione, la partecipazione, in collaborazione con l'Archivio di Stato di Barletta e la Prefettura della Provincia Barletta Andria Trani, all'organizzazione e realizzazione delle mostre documentarie "I nostri Eroi e la Vittoria divenuta Storia" nel 2018 e nel 2019 "Le radici, il ricordo…il futuro" e "Il Crollo di Via Canosa 70 anni dopo" il cui catalogo ha ricevuto l'onore di essere presentato a Roma al Senato della Repubblica.

Ed infine ha ricevuto il ringraziamento pubblico da parte della ASL BAT per la donazione, nei primi mesi della pandemia causata dal Covid – 19, di scanner per rilevare la temperatura e dispositivi di protezione individuale.

Per il suo impegno è stato insignito dell'Onorificenza al Merito della Repubblica Italiana di Cavaliere nel 2011 e di Ufficiale nel 2017.
  • Premio
Altri contenuti a tema
Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" A lei il ppremio “Le Maschere del Teatro Italiano” per la categoria Migliore Attore/Attrice Emergente
6 Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Al fotografo Ruggiero Dibenedetto è stato conferito il titolo di Maestro Artigiano di Puglia
Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca «Non c'è futuro per un Paese, una Città, una Regione, uno Stato se non si considera la Ricerca scientifica una priorità»
Il barlettano Nicola Di Fidio consegue il "Premio nazionale Adolfo Parmaliana 2021" Il barlettano Nicola Di Fidio consegue il "Premio nazionale Adolfo Parmaliana 2021" Dalla brillante formazione ai principali successi
1 Per la quarta volta il Merit Award alla ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca Per la quarta volta il Merit Award alla ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca «Il vaccino è la dimostrazione di come la Ricerca non possa mai rivestire un ruolo marginale nella società»
Dall'Unimri Barletta riconoscimento per Giuseppe Dicuonzo Sansa Dall'Unimri Barletta riconoscimento per Giuseppe Dicuonzo Sansa Cittadino barlettano ed esule istriano, è stato testimone di una storia ancora poco conosciuta
Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della "Modugno- Moro" di Barletta Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della "Modugno- Moro" di Barletta I ragazzi della classe I G vincono il concorso Hackathon "An internet we trust, è tempo di dire la nostra"
Lotteria Italia 2020, vinti 10mila euro a Barletta Lotteria Italia 2020, vinti 10mila euro a Barletta Un fortunato biglietto acquistato a Barletta vince il premio giornaliero
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.