Cane
Cane
Associazioni

Commissione Regionale Randagismo, l'appello di 70 associazioni pugliesi

Scrive l'avvocato Massimiliano Vaccariello chiedendo l'audizione delle associazioni animaliste

Sono ben 70 le associazioni e delegazioni animaliste pugliesi riunite nel "Coordinamento Associazioni Animaliste Pugliesi" che esprimono dissenso sulla modalità di costituzione della Commissione Regionale Randagismo (ex art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995). L'avvocato Massimiliano Vaccariello di Barletta, su sollecito delle varie associazioni del coordinamento, scrive questa nota indirizzandola ai vertici regionale e chiedendo un'audizione delle associazioni per attuare una discussione sul tema. Si tratta delle associazioni: ADA - AMICI DEGLI ANIMALI di Biccari, ADCR di Gioia del Colle, ADOTTADOG di Uggiano La Chiesa, AEOP di Alessano, AIUTIAMO GLI AMICI DI DAISY di Cellino San Marco, AMICI DI GAIA di Crispiano, AMORE A QUATTRO ZAMPE di Corato, ANIMANIMALE di Castrignano del Capo, ANPANA di Brindisi, ARGO di Gallipoli, ARPEC PUGLIA di Taranto, AVIA di Poggiardo, BALTO E TOGO di Taranto, BAU MIAO AMICI di Mattinata, COSCIENZANIMALE di San Severo, CUCCIOLI DI TATA Lucera, DIVA di Neviano, EARTH-PUGLIA di Alessano, le sezioni pugliesi dell'ENPA, GINOSA DOGS ANGELS di Ginosa, GLI AMICI DI BALTO di Cerignola, GLI AMICI DI PAPRIKA di Volturino, GLI AMICI DI PONGO E DYLAN di Marittima, GLI AMICI DI SNOOPY di Mesagne, GLI ANGELI DEI RANDAGI di Martina Franca, I FIGLI DI NESSUNO di Bisceglie, IL COLLARINO ROSSO di Trani, sezioni di Manduria e Margherita di Savoia della LEIDAA, LEPA di Brindisi, LILLY IL VAGABONDO di Cagnano Varano, L'IMPRONTA ASS.NE ANIMAL. di Monteroni, gran parte delle sezioni della LNDC, MI FIDO DI TE di Rodi Garganico, ODAAM di Taranto, gran parte delle delegazioni dell'OIPA, QUATTRO ZAMPE NEL CUORE di Fasano, RANDAGIA…MENTE di Felline di Alliste, RANDAGIANDO IN SPINAZZOLA di Spinazzola, RANDAGIO AMICO di Botrugno, SPES di Matino, SPIRITO RANDAGIO di Taviano, UN CANE PER AMICO di Ischitella, WWF Brindisi e Taranto, ZAMPA LIBERA di Salve e ZAMPETTANDO di Maruggio.

«Nei giorni scorsi - scrive Vaccariello - alcuni soggetti di cui sono portavoce nella presente comunicazione venivano a conoscenza dell'Atto Dirigenziale n. 203 del 28 febbraio 2019 avente ad oggetto la "Costituzione della Commissione Regionale randagismo ex art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995"; tuttavia, si ritene doveroso dissentire fermamente dalla costituzione della succitata Commissione Regionale Randagismo (di cui ex art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995) essendo la stessa avvenuta con modalità del tutto arbitrarie e non corrispondenti al vigente dettato normativo. In particolare, relativamente ai tre esperti, di cui alla lettera e bis) del comma 2 dell'art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995, ben non si comprende come mai tali esperti indicati nell'atto dirigenziale su richiamato siano stati individuati nelle persone della dott.ssa M. Carla Alessandrelli, dott.ssa Maria Di Girolamo e Avv. Floriana Catanzaro, senza alcuna nuova e ulteriore indicazione, sorteggio e/o quantomeno consultazione delle associazioni iscritte all'Albo di cui all'art. 13 della L.R. n. 12 del 03.04.1995. Infatti, almeno in parte, i succitati esperti sono componenti della Commissione Regionale Randagismo da oltre 10 (dieci) anni, nonostante l'organo in questione sia organo consultivo della Giunta regionale. Tale situazione, irrefutabilmente, non può che avvilire i principi di buon andamento e trasparenza che dovrebbero reggere l'azione delle pubbliche amministrazioni e, nel caso di specie dell'organo consultivo in questione (la commissione). Ed ancora, per via del dinamismo che caratterizza il mondo associativo e a causa del decorso degli anni, la composizione dell'Albo di cui all'art. 13 della L.R. n. 12 del 03.04.1995 sicuramente non rispecchia più la realtà del mondo associativo e dell'effettivo volontariato animalista regionale; ne consegue che coloro che effettivamente svolgono attività di volontariato animalista sul territorio della nostra regione, in mancanza di un coinvolgimento nell'iter di individuazione dei componenti di parte associativa in seno alla Commissione Regionale Randagismo di cui ex art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995, non si sentono in essa e da essa adeguatamente rappresentati. Infine, adottare modalità corrette di costituzione della commissione de quo è ancor più opportuno, oltre che doveroso, per evitare eventuali conflitti di interesse e/o perdita di efficacia dell'azione dell'organo in questione e, soprattutto, in un periodo storico come quello attuale in cui il vigente assetto normativo in ambito di tutela e benessere degli animali di affezione e di lotta al randagismo è in evoluzione a causa della prossima abrogazione, o comunque modifica delle sue norme, della stessa L.R. n. 12 del 03.04.1995 che (non dimentichiamolo) costituisce la principale raccolta di disposizioni disciplinanti gli interventi per la tutela degli animali d'affezione per la prevenzione del randagismo. Tutto quanto innanzi premesso, con la presente comunicazione, di cui a mezzo comunicati stampa verrà data ampia conoscenza alle restanti associazioni animaliste ed ai cittadini interessati alle tematiche affrontate, i summenzionati soggetti dei quali il sottoscritto è portavoce esprimono espresso dissenso relativo alle modalità di costituzione della Commissione Regionale Randagismo ex art. 12 della L.R. n. 12 del 03.04.1995 e formulano una richiesta urgente di sospensione di ogni attività della predetta commissione, nonché di audizione delle associazioni animaliste pugliesi su quanto dedotto in narrativa».
  • Animali
  • Randagismo
Altri contenuti a tema
Barletta si doterà presto di un regolamento per la tutela del benessere degli animali Barletta si doterà presto di un regolamento per la tutela del benessere degli animali Le competenze e l’esperienza dei volontari al servizio dell’Amministrazione comunale
Pet therapy e cinofobia, un incontro all'Ambulatorio popolare di Barletta Pet therapy e cinofobia, un incontro all'Ambulatorio popolare di Barletta Sarà presente un educatore cinofilo e un'operatrice esperta di pet therapy
1 100 associazioni animaliste in Regione contro il decreto sul randagismo 100 associazioni animaliste in Regione contro il decreto sul randagismo Tra le realtà associative sarà presente anche l'ENPA, sezione di Barletta
Arriva il circo, ENPA Barletta protesta: «Scarsa attenzione al benessere degli animali» Arriva il circo, ENPA Barletta protesta: «Scarsa attenzione al benessere degli animali» "No al circo con gli animali" è l'appello lanciato dall'associazione
Stanchi delle deiezioni canine, i residenti di via della Pace trovano una soluzione "geniale" Stanchi delle deiezioni canine, i residenti di via della Pace trovano una soluzione "geniale" Continua l'emergenza inciviltà tra i proprietari dei cani
Una bimba di Barletta salva un piccolo riccio dal freddo Una bimba di Barletta salva un piccolo riccio dal freddo Una lunga trafila per trovargli un riparo: adesso si trova a Bitetto
Cani in spiaggia, norme e opportunità: Barletta si adeguerà? Cani in spiaggia, norme e opportunità: Barletta si adeguerà? L'avvocato Massimiliano Vaccariello scrive al comune dopo l'ultima legge regionale
6 Senza paletta o museruola, a Barletta prime multe per i proprietari di cani Senza paletta o museruola, a Barletta prime multe per i proprietari di cani In azione gli operatori del Nucleo di Guardia ambientale
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.