Cardinal Monterisi
Cardinal Monterisi
Religioni

Comincia oggi il Conclave per il nuovo Papa

Il barlettano Francesco Monterisi tra i 115 cardinali elettori. Alle 10 la messa “Pro eligendo Pontifice”, alle 19 la prima fumata

"Extra omnes!". Questa la formula di rito che oggi pomeriggio risuonerà nella Cappella Sistina, e annuncerà ufficialmente l'inizio del Conclave che dovrà eleggere il successore di Papa Benedetto XVI al Soglio pontificio. La giornata comincerà in mattinata, alle 10, nella Basilica Vaticana, con la messa "Pro eligendo Romano Pontifice", celebrata dal Decano del Collegio Cardinalizio, Cardinale Angelo Sodano. Alle 16.30 poi, l'ingresso in Conclave, nella Cappella Sistina, e il Giuramento per l'elezione del nuovo Pontefice. La prima fumata è prevista alle 19. Sono 115 i cardinali elettori presenti a Roma: 60 gli europei, di cui 28 italiani, 6 tedeschi e 5 spagnoli; 19 dal Sud America; 14 dal Nord America, di cui 11 statunitensi; 11 gli africani; 10 gli asiatici; 1 dall'Oceania. Tre i porporati pugliesi che parteciperanno all'elezione del nuovo Papa: il Cardinale Angelo Amato, 75 anni, di Molfetta, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi; il Cardinale Ferdinando Filoni, 67 anni, di Manduria, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli; il Cardinale Francesco Monterisi, 79 anni, di Barletta, Arciprete emerito della Basilica di San Paolo fuori le Mura.

Il profilo del Cardinale Monterisi - Nato a Barletta, il 28 maggio 1934, ordinato sacerdote nel 1957, ha studiato a Roma nei Pontifici Seminari Minore e Maggiore e ha conseguito il dottorato in teologia alla Pontificia Università Lateranense. Dal 1958 al 1961, è stato vice rettore del seminario arcivescovile diocesano "Don Pasquale Uva" a Bisceglie. Entrato nel 1961 nella Pontificia Accademia Ecclesiastica, nel 1964 ha iniziato il servizio diplomatico della Santa Sede, come addetto di nunziatura nella delegazione apostolica in Madagascar. Nel 1966 è stato nominato segretario della nunziatura apostolica nella Repubblica Araba d'Egitto. Nel 1970 è stato incaricato di seguire le delicate questioni del Medio Oriente. Il 24 dicembre 1982 è stato nominato nunzio apostolico in Corea ed eletto alla Chiesa titolare arcivescovile di Alba marittima. Il 6 gennaio 1983, è stato ordinato Vescovo da Giovanni Paolo II nella Basilica di San Pietro. Dal 1987 al 1990 si è occupato delle questioni africane nella sezione per i Rapporti con gli Stati della segreteria di Stato e ha insegnato alla Pontificia Accademia Ecclesiastica. Nel 1990 è stato nominato delegato per le Rappresentanze Pontificie, incarico che ha svolto per otto anni. Nel pieno della guerra nell'ex Jugoslavia, nel 1993 è diventato il primo nunzio apostolico in Bosnia ed Erzegovina, incarico che ha mantenuto per cinque anni. Per undici anni, dal 1998, è stato segretario della Congregazione per i Vescovi e del Collegio Cardinalizio, ricoprendo in questa veste anche l'ufficio di segretario del conclave che il 19 aprile 2005 ha eletto Benedetto XVI. Il 3 luglio 2009 è stato nominato Arciprete della Basilica papale di San Paolo fuori le mura, della quale è Arciprete emerito dal 23 novembre 2012. Creato Cardinale da Papa Benedetto XVI, nel Concistoro del 20 novembre 2010, della Diaconia di San Paolo alla Regola. È membro delle Congregazioni per le Chiese Orientali, delle Cause dei Santi, per i Vescovi, della Pontificia Commissione per l'America Latina.
  • Mons. Francesco Monterisi
Altri contenuti a tema
Monterisi, il cardinale di Barletta inserito dal Papa nell'Ordine dei Presibiteri Monterisi, il cardinale di Barletta inserito dal Papa nell'Ordine dei Presibiteri Gli auguri da parte del Mons. Leonardo D'Ascenzo
Il cardinale Monterisi inviato speciale del Papa in Giappone Il cardinale Monterisi inviato speciale del Papa in Giappone Sarà a Tokyo per l'intronizzazione dell'Imperatore
1 Barletta risalda il legame con il concittadino padre Giuseppe Filograssi Barletta risalda il legame con il concittadino padre Giuseppe Filograssi Domani sarà dedicata una via nella nuova zona della città
1 San Ruggero, le parole dell'arcivescovo D'Ascenzo e di cardinal Monterisi San Ruggero, le parole dell'arcivescovo D'Ascenzo e di cardinal Monterisi Messaggi di fratellanza e civiltà nel giorno delle celebrazioni del santo patrono di Barletta
La Settimana Santa, dalla peste a Barletta nel 1656 fino ad oggi La Settimana Santa, dalla peste a Barletta nel 1656 fino ad oggi L'intero programma delle celebrazioni liturgiche nella Basilica S. Maria Maggiore
Barletta devota al suo Santo Patrono, San Ruggero Barletta devota al suo Santo Patrono, San Ruggero L'omelia di oggi di cardinal Monterisi
Cardinal Monterisi e onorevole Reichlin, forse in arrivo le cittadinanze onorarie Cardinal Monterisi e onorevole Reichlin, forse in arrivo le cittadinanze onorarie Un riconoscimento ai sentimenti di democrazia e alla vocazione religiosa
Messaggio di gioia del cardinale Monterisi sull'intitolazione del piazzale a don Tonino Bello Messaggio di gioia del cardinale Monterisi sull'intitolazione del piazzale a don Tonino Bello "Modello di dedizione e vicinanza alla gente"
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.