Ex convento S. Lucia a Barletta
Ex convento S. Lucia a Barletta
La città

C'era amianto nel convento e non lo sapevamo

L’ex convento di S. Lucia, la rovina è a portata di mano

Elezioni Regionali 2020
C'è un prestigioso convento nel centro di Barletta, da restaurare e valorizzare con una manciata di milioni di euro, cade a pezzi, vi interessa? Trattasi dell'ex convento di S. Lucia, che segue la stessa sorte di altri ex conventi della città: la rovina. L'ex complesso monastico è composto da due fabbricati: il primo, che si affaccia su Corso Cavour, è stato oggetto di interventi urgenti da parte del Comune nel 2005, quando il tetto, rimesso a nuovo, dopo avere eliminato e smaltito le lastre di amianto che costituivano l'intera copertura.

Per anni abbiamo avuto amianto che incombeva su di noi e non lo sapevamo. Nonostante l'urgente messa in sicurezza della copertura, gli interni dell'antico palazzo sembrano usciti dal set di un film di guerra, mancano solo i fori dei proiettili.

Il secondo fabbricato del convento si affaccia su via Pappalettere. Un anno fa, la facciata e la torre furono messe in sicurezza, dopo i sopralluoghi dei tecnici del Comune. La copertura è crollata, gli interni dell'ex convento sono interessati da infiltrazioni di acqua piovana. Questa parte del convento incombe sui prefabbricati dell'ex scuola Enaip e sul campetto da calcio della parrocchia che, secondo alcuni residenti della zona, sarebbe inutile, dato che sottrarrebbe una area che avrebbe potuto essere adibita a verde pubblico, ma che di verde ha solo l'erbetta sintetica.

Anche questo bene architettonico rientra tra i beni immobili da valorizzare.
Ex convento S.Lucia
7 fotoEx convento S. Lucia a Barletta
Ex convento S.LuciaEx convento S.LuciaEx convento S.LuciaEx convento S.LuciaEx convento S.LuciaEx convento S.LuciaEx convento S.Lucia
Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliariDelibera di giunta comunale n.47 del 26/09/2013
Le meraviglie irrealizzate:
Fronte Mare (progetto Water Front, porto turistico)
Zona 167 (campo rom, oneri di urbanizzazione)
Nuovo PUG ( Piano Urbanistico Generale )
Distretto TAC (Tessile Abbigliamento Calzaturiero)
Area Ex Distilleria (Orto Botanico, incubatore di impresa per rilanciare il calzaturiero)
Palazzo Bonelli
Villa Bonelli
Ex convento S.Andrea
Ex convento S.Antonio
Ex convento S.Lucia
  • Amministrazione Comunale
  • Amianto
  • Beni architettonici
  • Degrado
  • convento s.Lucia
  • Chiesa S.Lucia
  • Tommaso Francavilla
Altri contenuti a tema
5 Piazza Principe Umberto, tra alberi e cancelli imperversa il “cittadino criticone” Piazza Principe Umberto, tra alberi e cancelli imperversa il “cittadino criticone” Sui social viaggiano con facilità le polemiche da tastiera
1 Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Buoni spesa comunali, bisogna spenderli entro il 31 agosto Fissata la scadenza definitiva anche per il ritiro da parte dei beneficiari
3 Degrado nel centro storico di Barletta, il sindaco scrive al prefetto Degrado nel centro storico di Barletta, il sindaco scrive al prefetto Dal primo cittadino richiesta urgente per discutere su episodi di spaccio e violenza
Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio La comunicazione dell'amministrazione e di Bar.S.A.: «Da lunedì il servizio torna normalmente operativo alle consuete tariffe»
2 Memeo, Mele e Antonucci e la "ricetta" dell'amministrazione all'emergenza Memeo, Mele e Antonucci e la "ricetta" dell'amministrazione all'emergenza «Nessuna smania di protagonismo: abbiamo preferito il confronto con tutte le forze politiche»
1 I silos granari di Barletta come montagne, un approfondimento sul tema I silos granari di Barletta come montagne, un approfondimento sul tema In attesa dell'evento espositivo, gli architetti Cafagna e Rutigliano presentano il saggio del ricercatore Antonio Alberto Clemente
1 La perduta terzietà (politica) del Presidente del Consiglio comunale La perduta terzietà (politica) del Presidente del Consiglio comunale Il ruolo super partes della Presidenza del Consiglio sembra essere stato minato, sul piano politico, dalle dichiarazioni sottoscritte da Dicataldo
Stella Mele: «Più che “Alice nel Paese delle meraviglie”, “Biancaneve e i sette nani”» Stella Mele: «Più che “Alice nel Paese delle meraviglie”, “Biancaneve e i sette nani”» «Credo che sia giunta l’ora di fare chiarezza all’interno di questa Amministrazione»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.