Cgil
Cgil
Scuola e Lavoro

Blocco degli straordinari, domani sciopero del personale di E-Distribuzione

«Anche nelle nostre province di Bat e Foggia servono nuove assunzioni di giovani»

Dopo oltre un mese di blocco dello straordinario e di assemblee in tutte le sedi operative, il 19 novembre anche in Puglia e nelle province di Foggia e della Bat, così come in tutta Italia sarà sciopero del personale di E-Distribuzione nelle prime quattro ore di lavoro. Nel territorio della sesta provincia e del foggiano la società del gruppo Enel conta circa 300 dipendenti.

«Stanchi della situazione che da tempo stanno patendo i tanti lavoratori - dicono le segreterie nazionali di Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil - e visto il perdurare dell'indifferenza aziendale rispetto alle problematiche presenti, scioperare è stata la scelta obbligata, non per avanzare richieste economiche, ma per difendere un servizio pubblico essenziale nell'interesse generale del Paese. Il rischio è che scelte sbagliate, che nulla hanno di industriale, finiscano per favorire soltanto il business a scapito del servizio elettrico del Paese. Nonostante la carenza di personale, i lavoratori e le lavoratrici di E-Distribuzione si sono fatti carico di questo servizio essenziale, nel silenzio e nel disinteresse generale, in primis della politica. Questo non può perdurare».

«Quantità elevate di ore straordinarie - continuano i sindacati - turni di reperibilità estenuanti e ripetuti (a scapito anche della sicurezza sul lavoro), organici ridotti all'osso e mancanza di programmazione dei carichi di lavoro non sono più sostenibili. Per questo chiediamo: un sostanzioso numero di assunzioni per dare risposte concrete agli impegni aziendali; il mantenimento in azienda delle attività principali e il blocco dell'utilizzo eccessivo e non concordato degli appalti; un piano di investimenti che riporti l'Italia al centro dell'azione economica dell'Azienda, nata e sostenuta da capitali italiani; la ripresa di confronti con ogni territorio per verificare, con dati veri, la reale situazione della reperibilità e dei carichi di lavoro; che la missione industriale di E-Distribuzione rimanga quella di garantire un servizio essenziale al Paese, anche alla luce della transizione energetica in atto».

«Anche nelle nostre province di Bat e Foggia servono nuove assunzioni di giovani, anziché portare importanti attività all'esterno, una decisa sferzata nei rapporti sindacali e il giusto riconoscimento all'impegno che tutti i lavoratori e le lavoratrici di quest'azienda svolgono con coraggio e silenziosa abnegazione», conclude Pietro Fiorella, segretario generale della Filctem Bat-Foggia.
  • Cgil
Altri contenuti a tema
8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio 8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio La giornata internazionale della donna: «E donna sia…anche in pandemia»
Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Fp Cgil Bat: “Soccorritori che ogni giorno rischiano il contagio”. Il 2 marzo è cominciata la somministrazione
118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio 118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio Approvata la deliberazione della Asl di indirizzo per l’affidamento a Sanitaservice
Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Nel decreto pubblicato dal Mipaaf sono previste giornate aggiuntive al fermo pesca a strascico nel 2021
Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Da Cgil e Spi Bat Biagio D’Alberto e Felice Pelagio analizzano i dati delle prenotazioni nei comuni della Bat
1 Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» L'intervento di Gaetano Riglietti e Antonio Gagliardi
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione La nota del coordinatore della Camera del lavoro comunale Franco Dambra
Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Fp Cgil: «Il Comando dei Vigili del fuoco della Bat è il primo in Puglia ad aver effettuato lo screening di comunità»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.