Giovanni Gorgoni
Giovanni Gorgoni
Servizi sociali

«Bisogna ripensare l'assistenza sanitaria»

Si è insediato il nuovo direttore generale della Asl Giovanni Gorgoni. La priorità è la stabilizzazione dei precari

Stabilizzazione dei precari, riduzione delle liste d'attesa, fronteggiare la carenza di personale. È su questi fronti che comincia a lavorare Giovanni Gorgoni, nuovo direttore genarale della Asl della Provincia di Barletta-Andria-Trani dopo la nomina da parte della giunta regionale della scorsa settimana.

Sulle questioni calde della sanità del territorio Gorgoni, giovane e con un ricco curriculum da manager, non si sbilancia. "Mi sono insediato venerdì – ha detto – e non sono abituato ad esprimere opinioni se prima non ho ascoltato tutte le parti e se prima non ho visto le cose con i miei occhi".

Impossibile strappargli una considerazione sulla situazione dei presidi ospedalieri del territorio e sulla questione della sede legale dell'azienda sanitaria. Ma Gorgoni ha già chiara la sua idea di sanità. "Dobbiamo lavorare subito sul cambiamento dei modelli di assistenza. Un quarto della popolazione è affetto da condizioni croniche e questa fascia assorbe il 67% della spesa sanitaria. L'ospedale non può essere il centro di risoluzione di tutti i problemi perchè l'approccio non può essere che si deve attendere il fenomeno acuto per risolvere un problema di salute".

Su uno dei problemi principali della sanità, non solo pugliese, il nuovo dg afferma: "Sulla questione delle lista d'attesa, il vero collo di bottiglia si è dimostrato il fatto della carenza di personale e la messa a regime di tutte le apparecchiature diagnostiche". Nessun particolare ricetta perchè il compito di un "direttore generale è comporre equilibri e poi fare le scelte".
Per la foto si ringrazia Il Domani Andriese.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Asl
Altri contenuti a tema
Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» La nota di Rosa D'Alterio e Maddalena Petronelli
Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto L'andriese Lorenzo Marchio Rossi e lo spinazzolese Di Noia i vice-presidenti
Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito «Saranno loro a rappresentare Barletta tra i banchi della nostra Provincia»
Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Ci sono anche i barlettani Rosa Tupputi e Gennaro Calabrese
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.