“Barletta si Unisce”, borracce in omaggio per gli alunni di Barletta
“Barletta si Unisce”, borracce in omaggio per gli alunni di Barletta
La città

“Barletta si Unisce”, borracce in omaggio per gli alunni di Barletta

Questa mattina la presentazione dell'iniziativa in sala giunta

"Barletta si Unisce" e questa volta davvero nel segno più "green" possibile. Questa mattina la consegna delle Borracce a cura del Comune di Barletta con l'ausilio di Bar.S.A. S.p.A. . Presenti il sindaco Cosimo Cannito, l'amministratore unico avv. Michele Cianci e l'assessore all'igiene urbana e servizi pubblici Ruggero Passero in una sala Giunta particolarmente "felice" data la presenza di un gruppo di piccoli alunni della scuola elementare "D'Azeglio".

Il candore dei piccoli discoli non è sfuggito ai tre maggiorenti che con il sorriso sulle labbra hanno indicato i punti salienti dell'iniziativa. Il primo cittadino ha ricordato "come è pratica buona cercare di limitare l'utilizzo della plastica, ed è un concetto che deve essere risaputo proprio dai bambini. I migliori "controllori" dei genitori nel migliorare il rapporto con l'ambiente". Da fan di Greta Thunberg, il sindaco e l'assessore Passero hanno invitato tutti a fare tanti passi, piccoli e grandi, verso una città più pulita.

Con un grande sorriso ha chiosato l'amministratore di Bar.S.A. Michele Cianci: "Mi rivolgo a voi come un fratello maggiore perché vedo che siete grandi e ormai sapete quanto la plastica può essere dannosa. "Barletta si unisce", così è scritto sulla borraccia blu come il mare e con le scritte verdi come la speranza, perché voi dovete unirvi per migliorare Barletta e il mondo".

L'applauso spontaneo dei piccoli e soprattutto i loro sorrisi, hanno concluso la conferenza. Tante borracce sono state già distribuite nelle scuole elementari e medie della città di Barletta. Si parte anche da qui, con il sorriso.

  • Bar.S.A.
Altri contenuti a tema
Operare in sicurezza per la pulizia, due appelli per la Bar.S.A. Operare in sicurezza per la pulizia, due appelli per la Bar.S.A. Tupputi propone test sierologici per gli addetti, la UIL chiede massima protezione
1 Spazzamento meccanizzato, Sindaco Cannito: «Grazie ai cittadini che rispettano le regole» Spazzamento meccanizzato, Sindaco Cannito: «Grazie ai cittadini che rispettano le regole» All'interno dell'articolo il calendario delle zone e dei rispettivi giorni di intervento
Richiesta nomi dei contagiati da Bar.s.a., Collettivo Exit: «Una caccia all'untore» Richiesta nomi dei contagiati da Bar.s.a., Collettivo Exit: «Una caccia all'untore» «Farebbe bene l’avvocato Cianci a occuparsi della tutela dei lavoratori fornendogli tutti i dispositivi di sicurezza necessari»
2 COVID-19, Cianci: «Chiedo i nomi dei contagiati per la salute dei dipendenti» COVID-19, Cianci: «Chiedo i nomi dei contagiati per la salute dei dipendenti» Nella nota si precisa che tale elenco sarà riservato ed assolutamente non divulgato
COVID-19, Cianci: «Maggiore tutela per gli operatori ecologici» COVID-19, Cianci: «Maggiore tutela per gli operatori ecologici» Non sono stati assicurati i dispositivi di sicurezza adeguati come invece è avvenuto per le forze dell'ordine e per i medici
Coronavirus, a Barletta è partita la nuova sanificazione delle strade Coronavirus, a Barletta è partita la nuova sanificazione delle strade Il primo step, avviato da Bar.s.a, ha riguardato la zona 167, Patalini, Borgovilla, Montaltino e Boccuta
1 Coronavirus, a Barletta prosegue la sanificazione delle strade Coronavirus, a Barletta prosegue la sanificazione delle strade Tre autobotti percorreranno e laveranno strade e marciapiedi
2 Coronavirus, Comune e Bar.S.A. dispongono la pulizia straordinaria delle strade Coronavirus, Comune e Bar.S.A. dispongono la pulizia straordinaria delle strade Primo intervento a partire da questa notte
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.