Guardia Costiera
Guardia Costiera
Servizi sociali

Barletta sceglie l'accoglienza, in arrivo tre profughi dalla nave Diciotti

Saranno ospitati nel dormitorio della Caritas dal 5 settembre, Chieppa: «È un servizio di solidarietà»

Mentre l'Italia è divisa in due dalle polemiche sulla questione migranti, Barletta sceglie l'ospitalità. Infatti su iniziativa della Caritas Barletta, nella città della Disfida giungeranno tre profughi imbarcati sulla nave Diciotti. Come noto, sono 140 in tutto i migranti - quasi tutti di origine eritrea - bloccati sulla nave per alcuni giorni su disposizione del ministro degli interni Matteo Salvini e poi sbarcati quando la CEI, l'Albania e l'Irlanda hanno preso l'impegno di accoglierli nelle proprie strutture.

I tre profughi giungeranno nella nostra città il prossimo 5 settembre e saranno ospitati nel dormitorio della Caritas cittadina in via Manfredi. La conferma è arrivata ieri sera a Lorenzo Chieppa, direttore della Caritas di Barletta, che nei giorni scorsi, a seguito di intesa con l'arcivescovo mons. Leonardo D'Ascenzo e don Raffaele Sarno, direttore della Caritas diocesana, ha fatto pervenire alla Caritas nazionale la disponibilità ad accogliere tre dei quasi cento migranti presi in carico dalla Conferenza episcopale italiana a seguito con un accordo con il Viminale, mentre gli altri profughi della Diciotti sono stati accolti da diverse diocesi italiane.

Così si è espresso il direttore della Caritas Lorenzo Chieppa, come si legge in un comunicato stampa diffuso dall'ufficio diocesano: «Posso dire che l'arcivescovo Leonardo D'Ascenzo, don Raffaele ed io siamo soddisfatti per l'attribuzione dei tre migranti per quello che per noi è un servizio di solidarietà della Caritas verso tutti, soprattutto verso italiani che vivono nel disagio. Le risorse per questo servizio di accoglienza saranno reperite dai fondi dell'otto per mille che la CEI ha messo a disposizione; ma si fa presente anche l'attenzione e la generosità di tanti sensibili al problema».
  • Immigrazione
  • Caritas
Altri contenuti a tema
Emergenza caldo, attiva l'Unità di Strada della Caritas Barletta Emergenza caldo, attiva l'Unità di Strada della Caritas Barletta Sarà disponibile nelle ore notturne e nei momenti particolarmente caldi
Giornata Mondiale del Rifugiato, film e dibattito a Barletta con Oasi2 Giornata Mondiale del Rifugiato, film e dibattito a Barletta con Oasi2 Appuntamento giovedì prossimo nell'antiteatro dei Giardini del Castello
600 felpe contraffatte donate alla Caritas di Barletta 600 felpe contraffatte donate alla Caritas di Barletta Sempre attivi i finanzieri della Compagnia di Barletta, autori dell'ennesimo sequestro di merce contraffatta
Oltre 400 kg di pesce donato ai bisognosi della Caritas Barletta Oltre 400 kg di pesce donato ai bisognosi della Caritas Barletta Il generoso omaggio della Capitaneria di Porto
Cena gourmet di solidarietà alla mensa Caritas di Barletta Cena gourmet di solidarietà alla mensa Caritas di Barletta «Condividiamo un bellissimo ideale: la compassione e l’amore incondizionato»
La Commissione Consiliare “Affari sociosanitari” in visita alla Caritas di Barletta La Commissione Consiliare “Affari sociosanitari” in visita alla Caritas di Barletta Riccardo Memeo: «Fiore all'occhiello della solidarietà barlettana è la Mensa Sociale»
Alla Caritas di Barletta uno sportello per i cittadini stranieri Alla Caritas di Barletta uno sportello per i cittadini stranieri Gli operatori della Comunità Oasi 2 San Francesco Onlus saranno presenti ogni giovedì pomeriggio
Caritas Barletta, nuova vita dagli abiti donati Caritas Barletta, nuova vita dagli abiti donati Gli indumenti vengono distribuiti a uomini, donne e bambini
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.