Consiglio comunale
Consiglio comunale
La città

Barletta riciclona, in arrivo un nuovo impianto in via Andria

Lavorerà i rifiuti differenziati, con l'obiettivo di ridurre la TARI

Un consiglio comunale interamente dedicato alla questione rifiuti. La massima assise cittadina si è riunita ieri pomeriggio per quello che doveva essere un consiglio monotematico su Bar.S.A., al cui ordine del giorno è stato aggiunto un punto extra, ossia "Realizzazione impianto complesso di selezione meccanica e recupero frazioni secche da raccolta differenziata Barletta (CMRD) fondo per lo sviluppo e coesione 2007/2013. Delibera CIPE n.79/2012. DGR n.1433/2018. Atto di indirizzo sulla localizzazione".

Il provvedimento, già approvato dalla giunta comunale, ha avuto questo ulteriore passaggio in consiglio per la conferma dell'ubicazione dell'impianto. Tra il posizionamento su suolo privato in via Callano (nelle vicinanze della sede Bar.S.A.) oppure su suolo pubblico in un terreno sito in via Andria (nelle vicinanze della stazione di servizio Levante), il sindaco Cannito ha proposto ai consiglieri la seconda scelta in vista di un risparmio per le tasche dei cittadini. Il provvedimento è stato approvato con l'astensione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, contro i quali è poi montata la polemica da parte del primo cittadino. I consiglieri pentastellati hanno rimproverato la carenza di dettagli del provvedimento e hanno avanzato numerosi chiarimenti, pur mantenendo perplessità, anche dal punto di vista dell'impatto ambientale.

Del costo totale dell'impianto, 7 milioni di euro potrebbero essere finanziati dalla Regione Puglia: di qui l'urgenza di decidere in consiglio la localizzazione e procedere in tempi brevi alla stesura del progetto, propedeutico all'accettazione del finanziamento regionale. Il complesso sarà destinato alla lavorazione dei rifiuti già differenziati, con un'ulteriore suddivisione (per esempio in base al colore per quanto riguarda la plastica) e con la lavorazione per poter rivendere il risultato del processo alle aziende del settore. L'obiettivo è dunque convogliare questo finanziamento per coprire buona parte delle spese dell'impianto, con il fine ultimo di ridurre la TARI per i cittadini barlettani attraverso la vendita del prodotto finale.
  • Bar.S.A.
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
Al via la pulizia di Bar.S.A. su spiagge e litorali a Barletta Al via la pulizia di Bar.S.A. su spiagge e litorali a Barletta Allo stato attuale l’azione è stata svolta nei pressi della litoranea di Levante e sulla strada delle Salinelle per poi proseguire nei prossimi giorni
1 Dal 1 giugno nuove assunzioni in organico Bar.s.a Dal 1 giugno nuove assunzioni in organico Bar.s.a Avv. Michele Cianci: «Contiamo di scorrere ulteriormente la graduatoria sino al raggiungimento dei trenta previsti»
1 Spazzamento meccanizzato, riprende domani il servizio a Barletta Spazzamento meccanizzato, riprende domani il servizio a Barletta Anche per questo mese saranno sospese le sanzioni e la rimozione delle auto lasciate parcheggiate nei giorni del servizio
1 Bonifica del tratto di sbocco del Ciappetta-Camaggio, Cianci: «Non dobbiamo odiare la nostra città» Bonifica del tratto di sbocco del Ciappetta-Camaggio, Cianci: «Non dobbiamo odiare la nostra città» Soddisfazione è stata espressa dall'Amministrazione comunale
1 Zanzare e mosche, da lunedì parte a Barletta la disinfestazione Zanzare e mosche, da lunedì parte a Barletta la disinfestazione Ecco il calendario con giorni e quartieri interessati, si raccomanda di tenere le finestre chiuse
A Barletta sale la percentuale di raccolta differenziata con le attività produttive chiuse A Barletta sale la percentuale di raccolta differenziata con le attività produttive chiuse Cannito e Passero: «I cittadini hanno grande cura nella differenziazione dei rifiuti, meno, evidentemente, ne hanno le attività produttive»
1 Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» L’appello per salvare il mare di Barletta: dopo il COVID-19 rischio emergenza rifiuti
Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio Soste a pagamento, saranno riattivate a Barletta da lunedì 18 maggio La comunicazione dell'amministrazione e di Bar.S.A.: «Da lunedì il servizio torna normalmente operativo alle consuete tariffe»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.