Muri della zona merceologica
Muri della zona merceologica
La città

Barletta divisa da muri, in via dell'Industria come in via dei Muratori

L'imprenditore Aldo Musti racconta le situazione di disagio della zona merceologica barlettana

«Ho letto nei giorni scorsi di un muro che manda il traffico in tilt in via dell'industria a Barletta. Non è un caso isolato -. scrive l'imprenditore Aldo Musti - Anche la zona merceologica convive da oltre 40 anni con muretti e cancelli realizzati su area di previsione stradale – precisamente sulla strada di collegamento di via dei Muratori con via degli Artigiani -, che ostacolano il traffico nell'unica arteria parallela alla via Foggia.

Invitato in commissione consiliare del 25 settembre scorso ho esposto, alla presenza del sindaco e dell'assessore ai lavori pubblici, l'esistenza lungo il tracciato di via dei Muratori e via degli Artigiani di questi muretti e cancelli che impediscono l'attraversamento, anche solo pedonale, di alcuni tratti della stessa parallela.

Il sindaco, in tale occasione, come testualmente riportato sul verbale della seduta consiliare del 25 settembre e pubblicata solo in data 20 gennaio 2020, si impegnava su mia richiesta a compiere "tutte le verifiche del caso, affermando che, se si dovesse trattare di manufatti abusivi che ostacolano la circolazione, non esiterà a farli rimuovere".

Ad oggi, però, i muretti e i cancelli sono ancora lì e non è giunta alcuna risposta dal nostro primo cittadino.

A mio modesto parere, come la concorde giurisprudenza ha sempre riconosciuto, il sindaco è legittimato all'esercizio del potere sindacale contemplato dall'art. 378 della legge 20.3.1865 n, 2248 all. F, il quale configura una ipotesi di autotutela possessoria iuris publici in tema di strade sottoposte all'uso pubblico, che, in quanto tale, trova il suo unico presupposto nella necessità di ripristinare l'uso pubblico della strada senza necessita di ulteriori motivazioni. Così si consentirebbe il libero transito dell'unica parallela alla via Foggia nella zona merceologica della nostra città, ovvero si consentirebbe il libero transito in aree dove, d'altronde, sono presenti opifici, certamente realizzati con permessi di costruire che non prevedono muretti che ne delimitano la circolazione».
  • Via dei Muratori
Altri contenuti a tema
1 Via dei Muratori, tutto slitta al 2023 Via dei Muratori, tutto slitta al 2023 Mancano i fondi per la realizzazione
4 Via dei Muratori, «cosa si attende per fare un passo avanti?» Via dei Muratori, «cosa si attende per fare un passo avanti?» Intervento dell'imprenditore Aldo Musti. «Cosa impedisce che la strada venga portata a compimento?»
Via dei Muratori, dieci anni dopo: «Quando si passerà dalle parole ai fatti?» Via dei Muratori, dieci anni dopo: «Quando si passerà dalle parole ai fatti?» L'imprenditore barlettano Aldo Musti torna sull'annosa questione
1 Via dei Muratori, «il muro e il silenzio dell'Amministrazione» Via dei Muratori, «il muro e il silenzio dell'Amministrazione» Aldo Musti: «Cari Consiglieri, chiedo a ognuno di voi di “metterci la faccia”»
Ancora niente per via dei Muratori: «Mancano i soldi» Ancora niente per via dei Muratori: «Mancano i soldi» Aldo Musti: «Con il nuovo programma triennale dei lavori pubblici 2020-2022, il completamento di via dei Muratori slitta al 2022»
1 Continua la storia di via dei Muratori, «la strada che non c’è ancora» Continua la storia di via dei Muratori, «la strada che non c’è ancora» Interviene sull'annosa questione l'imprenditore Aldo Musti
1 «La strada per via dei Muratori non è finita, ma è un altro passo avanti» «La strada per via dei Muratori non è finita, ma è un altro passo avanti» Gli imprenditori commentano le decisioni dell'ultimo consiglio comunale
1 Via dei Muratori, «non abbasseremo la guardia fino a quando la strada non sarà stata ultimata» Via dei Muratori, «non abbasseremo la guardia fino a quando la strada non sarà stata ultimata» Ieri commissione congiunta Lavori Pubblici e Urbanistica
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.