Bandiera italiana
Bandiera italiana
Istituzionale

Barletta conferirà la cittadinanza civica "Ius Soli"

Promossa l'uguaglianza tra i barlettani e gli stranieri che vivono e lavorano nella nostra città

L'amministrazione comunale di Barletta ha introdotto nell'ordinamento comunale l'istituto della cittadinanza civica "Ius Soli" volto a promuovere l'uguaglianza tra persone di origine straniera e italiana che sono nate in Italia e vivono, crescono e lavorano nella città di Barletta.

Lo "Ius Soli" è un riconoscimento "simbolico" della cittadinanza civica ai minori (da 6 a 18 anni) che frequentano o hanno frequentato la scuola dell'obbligo, nati in Italia da genitori entrambi cittadini stranieri che risiedono nel Comune di Barletta ma non sono in possesso della cittadinanza italiana. Il riconoscimento, che sarà consegnato nell'ambito di una cerimonia con modalità rispettose della privacy e dei diritti del minore, consiste in un attestato recante lo stemma comunale, la dicitura "Cittadinanza civica Ius Soli", il nome e cognome dell'interessato, la sua data e il luogo di nascita.I conferimenti della cittadinanza civica avverranno in occasione della prossima Giornata Nazionale della Costituzione e dell'Inno e della Bandiera.

I genitori o chi ha la tutela legale del minore dovranno sottoscrivere la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (scaricabile del sito istituzionale www.comune.barletta.bt.it ) contenente anche l'assenso al trattamento dei dati e consegnarla e/o trasmetterla entro il 10 marzo 2018 al dott. Giuseppe Michele Deluca (Responsabile del procedimento e dei Servizi Demografici del Comune di Barletta) telefono 088351671, fax 0883516710, email: giuseppemichele.deluca@comune.barletta.bt.it, PEC: demografici@cert.comune.bar1etta.bt.it

  • Amministrazione Cascella
  • ius soli
Altri contenuti a tema
Lavori in Piazza Plebiscito, Rosa Cascella: «I semi gettati in passato portano i loro frutti» Lavori in Piazza Plebiscito, Rosa Cascella: «I semi gettati in passato portano i loro frutti» Nel Programma delle Opere Pubbliche, approvato a dicembre, mancherebbe una visione unitaria del contesto urbano
2 Il sindaco Cascella saluta la cittadinanza in una lunga lettera Il sindaco Cascella saluta la cittadinanza in una lunga lettera «Avevamo una missione in cui credere. Ci abbiamo provato senza mai cedere alla propaganda o temere l'impopolarità»
1 Da giugno 2013 a oggi: la relazione di fine mandato del sindaco Cascella Da giugno 2013 a oggi: la relazione di fine mandato del sindaco Cascella «Questo atto traccia le scelte compiute e il lascito ai prossimi amministratori»
1 Basile: «Dimissioni Cascella atto evitabile, si vergogni chi ha voltato le spalle» Basile: «Dimissioni Cascella atto evitabile, si vergogni chi ha voltato le spalle» «Consiglieri uscenti vorrebbero creare una finta alternativa»
1 Aldo Musti: «Prossimi amministratori forse peggiori dei precedenti, ma devono provarci» Aldo Musti: «Prossimi amministratori forse peggiori dei precedenti, ma devono provarci» «DPP sia rimesso al nuovo consiglio, a che titolo amministrazione uscente vuol dire la sua?»
3 Ius Soli a Barletta, cittadinanza simbolica a 27 studenti di origine straniera Ius Soli a Barletta, cittadinanza simbolica a 27 studenti di origine straniera Il riconoscimento è stato consegnato dal sindaco Pasquale Cascella presso l'istituto comprensivo "Musti-Dimiccoli"
4 Cittadinanza civica Ius Soli, un'occasione speciale a Barletta Cittadinanza civica Ius Soli, un'occasione speciale a Barletta Sabato sarà la Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera
2 Forum Salute e Ambiente: «L’intesa tra comune e Arpa affossa la delibera popolare» Forum Salute e Ambiente: «L’intesa tra comune e Arpa affossa la delibera popolare» «Non possiamo accettare che la nostra delibera sul monitoraggio delle aziende insalubri venga stravolta»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.