Flavio Basile
Flavio Basile
Istituzionale

Assembramenti processione, Basile: «Responsabilità anche da polizia locale e Prefettura»

«Puntare il dito contro il solo sindaco Mino Cannito sarebbe l'esercizio più semplice»

«Non posso esimermi dallo stigmatizzare l'assembramento di popolazione che si è verificato l'1 maggio nell'area della Cattedrale al momento dell'arrivo della sacra icona della Madonna dello Sterpeto. Immagini che cozzano con il lockdown e i divieti inseriti nel Dpcm, ma che al tempo stesso hanno bisogno di una precisa ricostruzione delle responsabilità». A scrivere è il presidente vicario del consiglio comunale di Barletta e capogruppo Lega Salvini Flavio Basile. «Puntare il dito contro il solo sindaco Mino Cannito sarebbe l'esercizio più semplice - assicura Basile in una nota - ma non dobbiamo dimenticare che il primo cittadino è stato lasciato da solo da molti esponenti della sua maggioranza e anche dalla polizia locale. Gli organizzatori della Processione, come spiegato anche da Cannito in una nota ufficiale, avevano assicurato che non ci sarebbero stati assembramenti. Chi doveva garantirlo? Immagino il comandante della polizia locale: è evidente, allora, che a non funzionare, sia stata l'intera macchina organizzativa e che siano in tanti a dover fare ammenda».

In un comunicato la Prefettura ha invitato il sindaco «per il futuro, fin quando permangono i divieti in atto, a soprassedere da analoghe iniziative non concertate con la Prefettura, che possono determinare, come nella situazione in argomento, gravi problemi per la normale tenuta delle misure di contenimento della diffusione del contagio». Un passaggio che Basile analizza: «Inviterei anche il dottor Valiante a uscire maggiormente dal Palazzo e rendersi maggiormente conto di cosa accade nelle città della Bat, toccando la situazione con mano e vivendola in prima persona. Ha richiamato il sindaco, ma non credo che la Prefettura abbia scoperto venerdì dell'esistenza di quella Processione. Cannito gli doveva una relazione preventiva, è vero, ma credo sia suo compito conoscere a priori le realtà, le feste patronali, le circostanze e le occasioni di calendario che ricadono sul territorio. Ognuno deve essere consapevole delle proprie responsabilità ed esercitarle».

L'ultimo pensiero è per i rischi che la psicosi da assembramento provoca per Barletta e per l'immagine della città su scala nazionale: «Trovo giusto denunciare e stigmatizzare gli eccessi, ma devo aggiungere una cosa - è l'opinione di Basile - mi vergogno anche dei leoni da tastiera che ci godono nel mettere alla berlina la nostra città, come accaduto ad esempio sabato 2 maggio con quelle foto del mercato di Largo Ariosto, diffuse senza verificare affatto come sia andata l'intera mattinata e puntando solo il dito verso le persone che erano lì per acquistare e lavorare. Il reale rischio è che si arrivi a una nuova chiusura dei mercati, azione che rischia davvero di mettere in ginocchio una larga fetta di economia locale».
  • Flavio Basile
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, nella Bat 92 nuovi casi e 3 decessi Covid, nella Bat 92 nuovi casi e 3 decessi In Puglia sono stati registrati 1.275 casi positivi
A Barletta scendono a 750 i casi attualmente positivi al Covid-19 A Barletta scendono a 750 i casi attualmente positivi al Covid-19 L'ultimo aggiornamento della situazione epidemiologica in città
Covid, in arrivo 27mila dosi Pfizer destinate alla Puglia Covid, in arrivo 27mila dosi Pfizer destinate alla Puglia Lopalco: «In questo modo la Puglia sarà risarcita del differenziale in meno ricevuto questa settimana»
In Puglia altri 1.159 contagi di Covid-19 su più di 11mila tamponi In Puglia altri 1.159 contagi di Covid-19 su più di 11mila tamponi Sono 25 i decessi registrati oggi in regione
Trasporto scolastico, corse aggiuntive in Puglia per tornare tra i banchi Trasporto scolastico, corse aggiuntive in Puglia per tornare tra i banchi I servizi dovranno essere espletati dalle aziende già affidatarie dei servizi di trasporto pubblico locale
Covid-19, in Puglia 850 nuovi contagi e 16 decessi Covid-19, in Puglia 850 nuovi contagi e 16 decessi Nella provincia Bat si registrano 77 casi in un giorno
Ristori, in arrivo 20 milioni per le imprese di 20 comuni pugliesi tra cui Barletta Ristori, in arrivo 20 milioni per le imprese di 20 comuni pugliesi tra cui Barletta «La Regione Puglia ha trasferito già a fine dicembre le risorse alle Camere di Commercio di Bari e Foggia»
Covid-19: solo 403 nuovi positivi in Puglia, ma diminuiscono i tamponi Covid-19: solo 403 nuovi positivi in Puglia, ma diminuiscono i tamponi Sono 14 i nuovi contagi nella provincia Bat
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.