Manifestazione Inquinamento
Manifestazione Inquinamento
Associazioni

Aria inquinata a Barletta? Il consiglio comunale ha di meglio da fare

Manifestazione del Collettivo Exit e del Coordinamento 'No Biomasse ed Inceneritori'. Rilevati 12 sforamenti del limite di PM 10 nell’aria

Giovedì 17 febbraio i ragazzi del Collettivo Exit e del Coordinamento "No Biomasse ed Inceneritori", hanno manifestato sotto il Palazzo di città , per sensibilizzare i cittadini al problema dell'inquinamento dell'aria. Il Collettivo lamenta inoltre l'inadeguatezza delle centraline di rilevamento dell'inquinamento atmosferico a dare un quadro reale della qualità dell'aria a Barletta. Dal 1 gennaio 2011 la centralina di via Casardi ha rilevato 12 sforamenti del limite di PM 10 nell'aria. Il PM 10 è un insieme di sostanze solide e liquide con diametro inferiore a 10 micron, nocive per la salute. l giorno 8 febbraio la centralina per il monitoraggio della qualità dell'aria situata presso la scuola S. Domenico Savio a Barletta ha registrato il settimo superamento del limite (50 µg/m³) del valore di PM 10 presente nell'aria. Gli altri sei sforamenti si sono registrati nei primi 20 giorni di gennaio. Dato che "alcuni" consiglieri comunali hanno disertato la seduta comunale in cui si sarebbero dovute affrontare questioni "inquinanti" come Timac e cementeria, speriamo almeno siano andati a spasso a piedi, perlomeno avrebbero dato l'esempio ai quei cittadini che amano tanto "passeggiare" in auto.

Ho sottoposto qualche domanda a Francesco Scatigno, membro del Collettivo Exit.

Cosa chiedete al dirigente per l'ambiente, l'ing. Mastrorillo?
All'ing. Mastrorillo chiediamo le dimissioni, perché non ha fatto nulla per ridurre l'inquinamento. In un incontro precedente, noi avevamo messo a disposizione i dati sulla qualità dell'aria e sulle emissioni della cementeria, in vista del consiglio monotematico sulla "questione cementeria". Nonostante questo, durante il consiglio comunale né l'assessore per la salvaguardia dell'ambiente,dott. Salvatore Filannino, né l'ing. Mastrorillo sono stati in grado di affrontare la situazione davanti ai consiglieri, giustificandosi col fatto che non avevano ricevuto i dati dalla Provincia, sebbene i dati li avessimo messi a loro disposizione, non li hanno voluti. Durante quel famigerato consiglio comunale, non c'era nemmeno il numero minimo di consiglieri, necessario per esprimere un parere.

Ritieni ci sia un generale menefreghismo da parte del consiglio comunale, sulla questione ambientale?
Oramai il consiglio comunale non prende più provvedimenti, non riescono nemmeno a raggiungere il numero minimo di consiglieri presenti, come è accaduto anche nella seduta relativa al regolamento del canile. Ora, l'unico pensiero dei consiglieri comunali, sono le elezioni.

Cosa chiedete al sindaco e all'assessore Filannino?
Chiediamo un piano per la mobilità sostenibile, che preveda un potenziamento dei mezzi pubblici e il disincentivo dell'utilizzo delle automobili, nonché provvedimenti nei confronti della TIMAC e della cementeria, e al potenziamento delle centraline, dato che l'unica centralina si trovain periferia, lontana dalle industrie e dal traffico cittadino.
8 fotoManifestazione contro inquinamento
Manifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione InquinamentoManifestazione Inquinamento
  • Inquinamento
  • Coordinamento no biomasse
  • Collettivo Exit
  • Tommaso Francavilla
Altri contenuti a tema
Velivolo militare in via Foggia, il Collettivo Exit: «No a spese pubbliche per propaganda bellica» Velivolo militare in via Foggia, il Collettivo Exit: «No a spese pubbliche per propaganda bellica» La nota dell'associazione
1 Alberi, la protesta simbolica del Collettivo Exit sotto Palazzo di Città Alberi, la protesta simbolica del Collettivo Exit sotto Palazzo di Città «L'abbattimento degli alberi in via Vittorio Veneto è l'ennesimo schiaffo nei confronti del patrimonio arboreo»
2 Alberi rimossi in via Vittorio Veneto, interviene il Collettivo Exit Alberi rimossi in via Vittorio Veneto, interviene il Collettivo Exit “Ecco la modernità dell’amministrazione Cannito”, lavori in corso per il secondo fronte stazione
10 Sversamenti in mare a Ponente, attese le analisi dell’Arpa Puglia Sversamenti in mare a Ponente, attese le analisi dell’Arpa Puglia Ieri pomeriggio la segnalazione del sub ambientalista Binetti
Collettivo Exit: «Cannito mantiene per sè la delega all'ambiente, ma per fare cosa?» Collettivo Exit: «Cannito mantiene per sè la delega all'ambiente, ma per fare cosa?» La nota firmata dal direttivo
Smog e inquinamento, a Barletta che aria tira? Smog e inquinamento, a Barletta che aria tira? Nel report "Mal'aria di città" pubblicato da Legambiente i dati sulla nostra città
10 Rifiuti bruciati in zona Fiumara, minacciato l'ambientalista barlettano Binetti Rifiuti bruciati in zona Fiumara, minacciato l'ambientalista barlettano Binetti Dopo diverse segnalazioni, stava svolgendo un sopralluogo sul posto
12 "I love Barletta", la manifestazione per l'ambiente: «Chiediamo l'attenzione delle istituzioni» "I love Barletta", la manifestazione per l'ambiente: «Chiediamo l'attenzione delle istituzioni» Questa mattina la manifestazione in città
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.