Antonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'Amref
Antonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'Amref
Territorio

Antonella di nuovo in bici da Barletta fino al Giappone per sostenere l'Amref

«Stare a contatto con la natura insegna anche a rispettarla»

Una vita in bicicletta, con la voglia di condividere un ideale di solidarietà. Questa è la missione di Antonella Gentile, barlettana, già protagonista di un entusiasmante viaggio in bicicletta fino a Capo Nord. Ad aprile Antonella tornerà in sella per una nuova avventura, dall'Italia verso est, con una ambiziosa meta finale: il Giappone.

Quali saranno le tempistiche del viaggio? Puoi già raccontarci quali saranno le tappe più significative del percorso?
«Essendo un viaggio in bici è difficile stabilire con certezza quanto tempo impiegherò. Il progetto prevede di partire dall'Italia per raggiungere in traghetto la Croazia. Da Dubrovnik arriverò in Lettonia attraversando in bici Croazia, Slovenia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia e Lituania. Dalla Lituania ho intenzione di prendere un volo per la Russia e di viaggiare in Transiberiana fino a Pechino. Visiterò in bici diverse città cinesi e poi partirò per il Giappone attraversandolo completamente in bicicletta. Ho stimato 8 mesi di viaggio ma gli imprevisti potrebbero cambiare completamente i miei progetti».

Ti abbiamo conosciuta ai tempi del tuo viaggio verso Capo Nord: quel viaggio aveva anche un significato più profondo, quello della solidarietà. Qual è l'obiettivo benefico che stai perseguendo in questa nuova avventura?
«Anche in questo viaggio sosterrò Amref, un'associazione benefica che si batte per la tutela delle popolazioni africane che non hanno né acqua né cibo. Durante i miei viaggi inviterò a donare attraverso il mio sito internet all'associazione. In molti paesi dell'Africa, purtroppo, c'è carenza d'acqua e molte donne sono costrette a fare tanti km a piedi per attingere acqua dai pozzi. Io viaggio per scoprire luoghi e guardarli da un'altra prospettiva, con lentezza. Mi rendo conto, però, che c'è chi viaggia per necessità, dovendo camminare per tanti km semplicemente per raggiungere i pozzi da cui prendere acqua. Questo toglie loro la possibilità e il tempo di lavorare e crea problemi ai bambini che non possono andare a scuola. Per questo ho deciso di sostenere quest'iniziativa».

Il tuo è un viaggio solitario, ma per chi volesse esserti vicino, in che modo è possibile sostenerti?
«Qualora delle aziende volessero sostenere i miei progetti e sponsorizzarmi, per l'acquisto di attrezzature e indumenti tecnici indispensabili per il viaggio, è possibile farlo contattandomi tramite e-mail».

E infine un consiglio. Cosa diresti per spronare quante più persone possibili a usare la bicicletta come mezzo di trasporto sano e rispettoso dell'ambiente?
«Penso che andare in bici sia importante perché fare sport all'aria aperta migliora l'umore e riduce notevolmente lo smog. Andando in bici si ha la possibilità di guardare tutto con lentezza e sicuramente si ricordano per sempre le salite e le discese che si affrontano. Questo contribuisce anche a imparare la geografia dei territori. Stare a contatto con la natura insegna anche a rispettarla, a comprendere che siamo parte di essa e quindi non dovremmo mai maltrattarla, abbandonando in maniera sconsiderata i rifiuti, in particolar modo la plastica, nell'ambiente».
Antonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'AmrefAntonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'AmrefAntonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'AmrefAntonella di nuovo in bici da Barletta fino a Pechino per sostenere l'Amref
  • Intervista
  • Viaggio
Altri contenuti a tema
Vacanze 2019: aumentano gli spostamenti in traghetto Vacanze 2019: aumentano gli spostamenti in traghetto Oltre un milione le rotte disponibili per Italia ed estero
1 Intervista esclusiva a Francesco Boccia: «Il Pd esca subito dall'ambiguità su Bisceglie e Barletta» Intervista esclusiva a Francesco Boccia: «Il Pd esca subito dall'ambiguità su Bisceglie e Barletta» Il parlamentare dem intervistato dalla redazione di BisceglieViva
Dignità per i barlettani e più spazio allo sport, intervista a Riccardo Memeo Dignità per i barlettani e più spazio allo sport, intervista a Riccardo Memeo Il presidente della VI Commissione Affari e Socio-Sanitari, Sport e Tempo Libero di Barletta illustra le proposte avanzate
Speciale elezioni amministrative 2018, intervista a Mino Cannito Speciale elezioni amministrative 2018, intervista a Mino Cannito Progetti e idee per Barletta: il candidato sindaco illustra il suo programma
Non solo Gabibbo, Lorenzo Beccati racconta la sua passione per la scrittura Non solo Gabibbo, Lorenzo Beccati racconta la sua passione per la scrittura L'intervista ai microfoni di BarlettaViva; alle 18:30 la presentazione del suo ultimo libro
In bicicletta da Barletta a Capo Nord, il racconto di Antonella Gentile In bicicletta da Barletta a Capo Nord, il racconto di Antonella Gentile Un viaggio tra avventura e solidarietà per l'associazione umanitaria AMREF
3 BarlettaViva intervista il Senatore della Repubblica Dario Damiani BarlettaViva intervista il Senatore della Repubblica Dario Damiani «Sono stato premiato dal mio partito e dalla mia città. Non voglio deluderli»
4 Il Movimento 5 Stelle parte da Barletta con Ruggiero Quarto Il Movimento 5 Stelle parte da Barletta con Ruggiero Quarto La nostra intervista al candidato al senato nel collegio uninominale Puglia 3
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.