Giornata nazionale Braille
Giornata nazionale Braille
Associazioni

Anche la Bat ha costituito la sezione Provinciale U.N.I.Vo.C.

Da oggi tutti possiamo aiutare i non vedenti. Quando sentirsi sereno nel rapporto con l’altro significa aver dato un senso alla vita

E così anche la Bat ha costituito la sezione dell'Unione italiana volontari pro-ciechi con sede a Barletta presso l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus, in via Pappalettere 42.
Il responsabile dell'Unione, Giuseppe Ricatti, scrive in una nota: « L'Unione Nazionale Italiana Volontari pro-Ciechi, ha come funzione lo svolgimento, da parte dei propri aderenti, di attività di volontariato personale, spontanea e gratuita a favore dei ciechi e più in generale dei minorati della vista.

L'impegno principale dell'U.N.I.Vo.C è quello di perseguire il superamento dei fattori che ostacolano la piena integrazione sociale, culturale e lavorativa dei non vedenti».
Per il raggiungimento di tale intento, pertanto, sono aperte le adesioni a tutti coloro disposti a dedicare parte del loro tempo libero alle attività di volontariato che l'associazione andrà a svolgere. «Qualsiasi forma di collaborazione sarebbe graditissima, anche perchè l'armonia che si crea tra il volontario che vede ed il non vedente nel progettare programmi operativi finalizzati alla soluzione dei bisogni, è un gesto di civiltà e di progresso sociale, ed offre l'occasione di attuare un valido rapporto interpersonale. Nel cammino che si percorre con l'altro, il donare si lega inscindibilmente con il ricevere e si attribuisce all'esistenza la ragion d'essere. La possibilità, infatti, di riaccendere sul volto di un anziano il sorriso che gli fa attenuare la sofferenza è motivo di profonda gratificazione; l'entusiasmo alla vita che si promuove nell'adolescente in crisi significa aiutarlo nella sua progettazione esistenziale; la gioia con la quale riempiamo un bambino d'affetto ci fa sentire persona. Sentirsi sereno nel rapporto con l'altro significa aver dato un senso alla vita».

Proprio per questo si sta organizzando un corso gratuito di formazione per volontari (promosso dal Centro al Servizo al Volontariato San Nicola insieme alla suddetta associazione) che consiste: nel promuovere l'acquisizione di conoscenze significative sul mondo della disabilità visiva; nel formare abilità e competenze operative specifiche utili ai volontari; nell'elevare il livello di sensibilità per i valori dell'aiuto e della solidarietà necessari per relazionarsi positivamente con le persone in difficoltà visive.
Grazie a questi servizi potremmo capire quanto bene si ha gratuitamente e quanto bene potremmo fare aiutando gli altri, magari scoprendo poi che ad essere aiutati sono proprio quelli che si definiscono "sani".
  • Unione Italia Ciechi
Altri contenuti a tema
La storia di Giuseppe, risponde il dott. Giangualano dell'UICI di Barletta La storia di Giuseppe, risponde il dott. Giangualano dell'UICI di Barletta Il ragazzo ipovedente non ha il materiale scolastico necessario per far fronte alle sue esigenze
Concluso il 15° Concorso Internazionale di Musica "Euterpe" Concluso il 15° Concorso Internazionale di Musica "Euterpe" Il Concorso si propone di incentivare il confronto di giovani talenti
Coena Domini il giovedì santo con l'Univoc Coena Domini il giovedì santo con l'Univoc Giuseppe Ricatti: gioia per ques partecipazione
L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti protesta all'ombra della prefettura L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti protesta all'ombra della prefettura Richiedevano la cancellazione dell'art. 10 del Disegno di Legge A.C. 4566
Manifestazione di protesta in piazza prefettura Manifestazione di protesta in piazza prefettura Sit-in dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti per rivendicare i propri diritti
Avvicinare la realtà dei non vedenti agli studenti di Barletta Avvicinare la realtà dei non vedenti agli studenti di Barletta Si è svolto un primo incontro all'istituto "Garrone"
Saggio-concerto presso la sala rossa del castello Saggio-concerto presso la sala rossa del castello Una lodevole e riuscita iniziativa dell’Uni.Vo.C.
Un ‘libro parlato’ per essere cittadini del mondo Un ‘libro parlato’ per essere cittadini del mondo Nella biblioteca “S.Loffredo” è stata istituita una biblioteca per i non vedenti
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.