Pesce
Pesce
Associazioni

Ambiente, un convegno promosso dal Rotary Club Barletta

L'appuntamento questa sera con vari approfondimenti

Una tematica di grande attualità quella che sarà trattata nella serata di oggi alle ore 20.30 presso il Brigantino 2 nell'incontro organizzato dal Rotary Club Barletta, presieduto da Giorgio Vitali. Una delle aree di intervento del Rotary è l'Ambiente e questa è l'ottica in cui si inquadra questa serata, in cui verrà affrontato un tema ambientale di grande rilevanza, quello delle specie aliene che negli ultimi anni hanno invaso i nostri mari.

Il Mar Mediterraneo, un tempo mare "chiuso", dove si erano costituiti equilibri biologici, è ora uno dei mari più invasi al mondo da specie aliene, per il numero e per la velocità d'invasione e la conseguente minaccia agli ecosistemi. Un focus particolare della serata sarà sul granchio blu, che ha invaso tutto il Mediterraneo, diffondendosi anche nel nostro Mar Adriatico, generando grossi problemi anche a carico del comparto della pesca, in quanto la sua presenza negli ultimi anni è stata in continua crescita.

I relatori invitati consentiranno di approfondire tutto questo da una molteplicità di angolazioni: il dott.Ungaro, in qualità di Dirigente ARPA-Puglia; la dott.ssa Cilenti, quale Responsabile dell'IRBIM (Istituto Risorse Biologiche e Biotecnologie Marine) del CNR , a Lesina; il prof.Pino Cava, Presidente dell'IFAE (Nucleo Vigilanza Ittico-Faunistica-Ambientale-Ecologica); il Dott.Vincenzo Rizzi, Centro Studi Naturalistici di Foggia.

Ciascuno di loro affronterà la tematica offrendo spunti diversificati, ma collegati tra loro, in modo da fornire al pubblico non solo elementi importanti di analisi, ma anche prospettive future innovative ed efficaci. Infatti, se da una parte il fenomeno delle specie aliene si qualifica come vera e propria invasione, non sono da sottovalutarne le prospettive specificamente economiche, che verranno evidenziate parallelamente all'importante tematica della tutela dell'ambiente.

L'incontro è aperto a tutti.
  • Ambiente
  • Rotary
Altri contenuti a tema
Rotary Barletta: un seminario sulla leadership, tra diversità e inclusione Rotary Barletta: un seminario sulla leadership, tra diversità e inclusione «La leadership rotariana deve essere leadership di servizio, promuovere interventi sul territorio e non essere ripiegata su se stessa»
Rimossa l'auto abbandonata nel vallone Tittadegna Rimossa l'auto abbandonata nel vallone Tittadegna Ieri le operazioni della Polizia Locale
21 Assessore Riefolo: «Non è ancora definito quale sia il destino dell’area ex Eni» Assessore Riefolo: «Non è ancora definito quale sia il destino dell’area ex Eni» Questa mattina sono partiti i lavori di bonifica previsti in viale Cafiero
"Scendiamo in piazza", progetto di Retake Barletta al Parco Pietro Paolo Mennea "Scendiamo in piazza", progetto di Retake Barletta al Parco Pietro Paolo Mennea Si terrà il 18 dicembre alle ore 10:00
7 Vallone Tittadegna nuovamente invaso dai rifiuti, c'è ancha la carcassa di un'automobile Vallone Tittadegna nuovamente invaso dai rifiuti, c'è ancha la carcassa di un'automobile La denuncia dell'ambientalista Antonio Binetti
Comuni ricicloni in crescita: Barletta al secondo posto Comuni ricicloni in crescita: Barletta al secondo posto Nella XIV edizione è Trani (76,5%) il Capoluogo di Provincia
“La forza delle Donne”, spettacolo e solidarietà al Teatro Curci “La forza delle Donne”, spettacolo e solidarietà al Teatro Curci L'iniziativa organizzata dal Rotary Club di Barletta ha colpito nel segno, facendo riflettere attraverso l'arte
"La forza delle donne", l'evento del Rotary Club di Barletta "La forza delle donne", l'evento del Rotary Club di Barletta Si terrà giovedì 24 novembre al Teatro Curci di Barletta
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.