Alessandra Dimiccoli
Alessandra Dimiccoli
Scuola e Lavoro

Alessandra Dimiccoli, una promessa barlettana della moda italiana all'estero

Tenacia e talento sono le chiavi del successo, necessarie per far parte di una realtà dinamica e innovativa

Dopo aver conseguito il Diploma Accademico di I Livello, Moda e Costume con110 e Lode presso l'Accademia di Belle Arti di Foggia e avendo già maturato esperienza nel settore della moda e del design, a soli 23 anni la barlettana Alessandra Dimiccoli potrà sviluppare al meglio le proprie capacità e aspirazioni: è la vincitrice del CKD brand di Roberto Collina, in collaborazione con l'Accademia Costume & Moda di Roma e la Modateca Deanna.

Dopo aver donato una borsa di studio ad uno dei partecipanti, il team di Roberto Collina seguirà Alessandra nella realizzazione della sua collezione (Capsule collection) avendo quindi un confronto diretto con la produzione di moda, imparando a superare gli ostacoli che spesso si interpongono tra la parte creativa e la realizzazione finale del prodotto. L' intento di Roberto Collina è quelli di formare nuove figure tecniche e stilisti. Questo progetto creativo realizzato durante il master "Creative Knitwear design" sarà mostrato con una sfilata di moda in occasione del "Pitti Filati" il prossimo gennaio 2019. Roberto Collina è uno dei messaggeri del made in Italy all'estero. Oggi presente in Francia, Belgio, Olanda e Germania, Roberto Collina ha confermato il suo successo oltreoceano negli anni con un crescente interesse in paesi asiatici come il Giappone e la Corea del Sud: un ottimo risultato garantito dall'applicazione delle tecnologie più avanzate nella produzione artigianale, che consolida il profilo internazionale del marchio e salvaguarda il patrimonio italiano.

Alessandra Dimiccoli ha già fatto parlare positivamente di sé: nel 2015 insieme alla tranese Rosanna Cuomo, è stata una delle finaliste al concorso nazionale "Innovare, la calzatura in divenire", organizzato nell'ambito del "CreaModaExpo", evento fieristico di Bologna dedicato agli accessori e alla componentistica per la Pelletteria, l'Abbigliamento e le Calzature, si sono aggiudicate rispettivamente il terzo e quarto posto.
  • moda
Altri contenuti a tema
2 "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta Le collezioni curate dallo stilista Francesco Rasola saranno in vetrina per quattro giorni
1 Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» La fashion blogger nel salotto di Fazio parla anche del nuovo brand made in Barletta
Barletta in mostra sulla "Bibbia della moda" americana Barletta in mostra sulla "Bibbia della moda" americana Si parla di Apulia Inv&Co., un progetto per rilanciare la moda pugliese
La Puglia vuole diventare capitale della moda La Puglia vuole diventare capitale della moda Da Barletta con WakeUp l'eccellenza del lusso accessibile
Moda e bellezza corrono sul web Moda e bellezza corrono sul web Due settori in forte crescita nella vendita online
No ai botti, dall’oriente a Barletta arrivano le lanterne di carta No ai botti, dall’oriente a Barletta arrivano le lanterne di carta L’ordinanza di divieto potrebbe creare poesia e suggestione
Cia Caporusso e la prima bottega di moda a Barletta Cia Caporusso e la prima bottega di moda a Barletta Werkstatte Santa Maria, artigianato e tradizione
Anna Falchi torna a Barletta per Perlarara: «Mi piace questa terra» Anna Falchi torna a Barletta per Perlarara: «Mi piace questa terra» Tra amici e lavoro, la modella protagonista di uno shooting per Wake Up
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.