Pulizia area verde via Leonardo da Vinci
Pulizia area verde via Leonardo da Vinci
La città

Al via le operazioni di pulizia dell'area verde in via Leonardo da Vinci

La nota del comitato di quartiere zona 167

«Hanno preso finalmente il via questa mattina le operazioni di pulizia dell'area verde, incolta e in completo abbandono tra ratti ed erbacce, sita in Via L. Da Vinci ang. Via Palmitessa. Il Comitato della zona 167 aveva già richiamato l'attenzione attraverso un articolo apparso su queste colonne il giorno 25 gennaio scorso e successivamente attraverso una PEC il giorno 5 febbraio successivo, indirizzata al Sindaco Cosimo Cannito e agli assessori D'Alba, Scazzeri e Ricatti». Così i referenti del comitato di quartiere zona 167 Giuseppe Di Bari e Raffaele Patella.

«Mantenendo fede ai principi ispiratori del comitato, che spesso ci portano ad essere costruttivamente critici, allo stesso modo e con la stessa coerenza che ci distingue registriamo la fattiva collaborazione da parte dei destinatari della nostra segnalazione che hanno disposto attraverso la Bar.S.A. l'asportazione delle erbacce nell'area segnalata che ne costituivano una minaccia per i residenti delle abitazioni adiacenti. Restiamo, tuttavia, in attesa del medesimo intervento nell'area recintata attigua a quella di pertinenza comunale da parte dei titolari del cantiere non ancora partito, invitando l'Amministrazione comunale ad intimarne la pulizia. Restiamo assolutamente consapevoli che queste "buone pratiche" attraverso il dialogo tra cittadini e amministrazione sia la strada più virtuosa per garantire la serena vivibilità ai cittadini di Barletta ed in particolare della zona 167. L'auspicio è che questa, che appare come una eccezione, diventi una regola a cui restare fedelmente ancorati per lo sviluppo della città».
  • Comitato di quartiere zona 167
Altri contenuti a tema
1 Problema sicurezza nella 167, il comitato di quartiere: «Serve una ribellione popolare» Problema sicurezza nella 167, il comitato di quartiere: «Serve una ribellione popolare» La nota firmata da Giuseppe Di Bari e Raffaele Patella
Comitato di zona 167: «Contrasto al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, politica timida» Comitato di zona 167: «Contrasto al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, politica timida» La nota firmata dal presidente Giuseppe Dibari
L'allarme del comitato di zona 167: «C'è un'emergenza nell'area ex distilleria» L'allarme del comitato di zona 167: «C'è un'emergenza nell'area ex distilleria» La nota firmata dal presidente Giuseppe Di Bari
1 Il comitato di zona 167 sulla consegna delle buste per i rifiuti: «Siamo nel caos» Il comitato di zona 167 sulla consegna delle buste per i rifiuti: «Siamo nel caos» La nota firmata dal presidente Giuseppe Di Bari
Angelo Corbo, "uno di noi". Il plauso del Comitato di zona 167 Angelo Corbo, "uno di noi". Il plauso del Comitato di zona 167 «Un ringraziamento per la bellissima testimonianza che ha voluto offrire alla città»
Comitato di quartiere zona 167: «Test volontario del capello. Gruppo consiliare PD si è addormentato?» Comitato di quartiere zona 167: «Test volontario del capello. Gruppo consiliare PD si è addormentato?» La nota firmata da Giuseppe Di Bari e Raffaele Patella
«Erbacce, la nuova frontiera dello stile giardinaio: Invasione Verde o Rivoluzione Botanica?» «Erbacce, la nuova frontiera dello stile giardinaio: Invasione Verde o Rivoluzione Botanica?» La nota del comitato di quartiere zona 167
Nuovi alberi nella 167, il comitato di quartiere: «Finalmente un po'di verde tra un emendamento e un mare di cemento» Nuovi alberi nella 167, il comitato di quartiere: «Finalmente un po'di verde tra un emendamento e un mare di cemento» La nota di Giuseppe Di Bari e Raffaele Patella
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.