Insieme si può
Insieme si può
Territorio

Al circolo Unione il futuro delle energie alternative

L’associazione "Insieme si può" ha organizzato un convegno sugli impianti fotovoltaici. Risposte a domande urgenti

Quale sarà il futuro delle energie alternative? A questa urgente domanda, l'associazione "Insieme si può" ha dato risposte tramite il convegno svoltosi il 21 gennaio presso il Circolo Unione di Barletta. Il tema del convegno è stato "Energie alternative – realtà e futuro – impianti fotovoltaici per civili abitazioni – novità ed agevolazioni fiscali". Presenti il Sindaco di Barletta ing. Nicola Maffei e l'assessore all'ambiente dott. Salvatore Filannino, quali rappresentanti delle istituzioni.

Relatori del convegno sono stati il dott. Nicola Margiotta, Professore Aggregato in Chimica dell'Università di Bari, l'ing. Antonio Sacchetti ed il dott. Gianni Dargento della Energenia Sas (azienda leader nel settore dei pannelli fotovoltaici che da anni effettua ricerche per impianti a maggiore efficienza), l'ing. Ferdinando Derossi, esperto in impiantistica e legislazione dei fotovoltaici. L'assessore Filannino ha auspicato come le energie rinnovabili possano salvaguardare sia l'ambiante, sia la salute dei cittadini, ma anche gli stessi cittadini possono fare molto per se stessi, innanzitutto usufruendo della raccolta differenziata,che non consiste solo nella raccolta di plastica, vetro e carta, ma rifiuti pesanti come i vecchi televisori, che spesso fanno bella mostra di sé, abbandonati sui bordi delle strade, o in campagna, o peggio l'amianto, che ricopre capannoni industriali, e che viene abbandonato in grandi cumuli ovunque (anche sulla litoranea di Ponente).Il dott. Filannino ha espresso i seri dubbi di questa amministrazione riguardo la centrale a bio-masse che sarebbe dovuta sorgere nella zona di via Foggia, e il cui progetto non è stato approvato.

Il prof. Margiotta ci ha avvertiti che non è più possibile fare affidamento solo sui combustibili fossili (carbone, petrolio) che sono ormai i primi responsabili delle alterazioni climatiche e di conseguenza rappresentano i nostri più subdoli nemici della salute. Per questo le seguenti energie rinnovabili possono essere la nostra salvezza:l'energia solare,l'energia geotermica (ricavata dal vapore acqueo), l'energia idroelettrica, l'energia mareomotrice (ottenuta convertendo l'energia cinetica delle maree in energia elettrica). Purtroppo, l'Italia investirà nelle energie rinnovabili meno della Francia e della Germania che sono stati europei lungimiranti.

L'ing. Derossi ha elencato le agevolazioni fiscali previste dal il piano triennale 2011-2013 per chi utilizzerà pannelli solari ad uso abitativo. Le agevolazioni sono riassumibili nel "conto energia", infatti l'energia prodotta dai pannelli può essere contabilizzata da un apposito contatore, per poi essere utilizzata per scopi domestici, nonché venduta all' Enel. L'ing. Derossi ha proseguito mostrando tanti nuovi moduli di pannelli solari con caratteristiche innovative, come ad esempio le "tegole fotovoltaiche".

Il convegno si è concluso con l'intervento il dott. Dargento il quale, tramite accurata spiegazione, ha delineato che nei prossimi anni ci sarà un aumento del costo dell'energia elettrica prodotta da combustibili fossili, per cui i pannelli solari saranno indispensabili e rappresenteranno anche un sicuro investimento, dato che hanno un durata di oltre 30 anni, sono fatti di materiali riciclabili (silicio,alluminio, plastica), e la sola manutenzione consiste nel pulirli, senza dover abbandonare l'Enel.
8 fotoDibattito sulle energie sostenibili
Dibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie SostenibiliDibattito sulle Energie Sostenibili
  • Risparmio Energetico
  • Circolo Unione
  • Energia
Altri contenuti a tema
La certificazione energetica, tutto quello che c’è da sapere La certificazione energetica, tutto quello che c’è da sapere Un approfondimento sul tema
Caro energia, in Puglia 11% dei consumi solo per la produzione del cibo Caro energia, in Puglia 11% dei consumi solo per la produzione del cibo Stretta su aziende a chilometro zero per ridurre i costi
Un parco eolico con 80 turbine in mare potrà sorgere al largo di Barletta Un parco eolico con 80 turbine in mare potrà sorgere al largo di Barletta Pubblicata la richiesta di concessione demaniale: il progetto riguarda il tratto costiero fino a Bari
Autonomia energetica delle imprese: le agevolazioni economiche Autonomia energetica delle imprese: le agevolazioni economiche La svolta green delle misure regionali con aiuti fino al 60% dei costi per la realizzazione di impianti di energia da fonte rinnovabile
Torna l'ora legale, sabato lancette un’ora in avanti tra le 2 e le 3 di notte Torna l'ora legale, sabato lancette un’ora in avanti tra le 2 e le 3 di notte Resterà in vigore fino al 29 ottobre
Energia, la fine del mercato di maggior tutela Energia, la fine del mercato di maggior tutela Un approfondimento sul tema a cura di NoiEnergia
Stanotte torna l'ora solare, si dormirà un'ora in più Stanotte torna l'ora solare, si dormirà un'ora in più Resterà attiva fino all'ultimo weekend del mese di marzo, ovvero fino alla notte fra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021
Bonus sociali 2020, nuove disposizioni anche per i cittadini di Barletta Bonus sociali 2020, nuove disposizioni anche per i cittadini di Barletta Tempi di rinnovo prolungati, maggiori informazioni sul sito dell'ARERA
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.