Polizia
Polizia
Cronaca

Aggressioni e violenze, licenza sospesa per una discoteca di Barletta

A Capodanno avvenne il litigio tra il figlio di Ruggiero Lattanzio e il presunto killer del padre

Ieri mattina i poliziotti della Squadra Amministrativa del Commissariato di P.S. di Barletta hanno notificato all'Amministratore unico di una nota discoteca, ubicata lungo la litoranea della città, la sospensione della licenza per la durata di 15 giorni, ai sensi dell'alt 100 del T.U.L.P.S. L'adozione d'urgenza del provvedimento cautelare, decretato dal Questore di Bari Carmine Esposito, è mirata a tutelare l'ordine e sicurezza pubblica dei cittadini.

Due gli episodi avvenuti all'interno del locale che hanno dato origine al provvedimento; il primo, verificatosi nel mese di novembre dello scorso anno, quando un avventore ha subito un'aggressione ed è stato colpito con un bicchiere al volto riportando un trauma cranico con ampia ferita lacero contusa frontale. Il secondo episodio, avvenuto la notte del primo giorno dell'anno, riguarda un violento litigio tra Alessandro Cacciatore e uno dei figli di Ruggiero Lattanzio, alias "Rino non lo so", assassinato il 15 Gennaio proprio dal Cacciatore che temeva una ritorsione da parte di quest'ultimo.

In entrambi gli episodi, né il gestore dellattività né il personale impiegato nei servizi di sicurezza avevano allertato le Forze dell'Ordine, consentendo che tali circostanze potessero sfociare in più gravi situazioni pregiudizievoli per lordine e la sicurezza pubblica attesa, peraltro, la notevole affluenza di avventori.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Dario Damiani: «Il Governo continua a discriminare gli idonei in Polizia» Interviene il senatore barlettano di Forza Italia
Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Perde alle slot e minaccia i gestori per ottenere 1000 euro, arrestato un 34enne di Barletta Le immagini delle videocamere hanno consentito alla polizia di identificare il colpevole
Doppio arresto a Barletta per detenzione ai fini di spaccio Doppio arresto a Barletta per detenzione ai fini di spaccio La Polizia di Stato è intervenuta dopo aver notato uno strano andirivieni presso l'attività commerciale del pregiudicato
Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Operazione della Polizia di Andria
1 Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Il fatto risale al 2016: il bottino fu di 4 milioni di euro in gioielli
Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Ecco l'arma del delitto: sei i colpi esplosi durante la sparatoria di ieri
Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Ascoltato dalla Polizia di Stato di Barletta, sono al vaglio le sue dichiarazioni
Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta La Polizia ha arrestato un pluripregiudicato barlettano di 42 anni
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.