Balla Tomaie Ciappetta Camaggio
Balla Tomaie Ciappetta Camaggio
Territorio

Abbandono selvaggio di rifiuti, Cianci: «Danno ambientale indelebile»

«Gli esecutori di questo scempio ne pagheranno le conseguenze»

Continua l'attenzione di Bar.S.A., di pari passo con l'amministrazione comunale di Barletta, sul fenomeno dell'abbandono illecito dei rifiuti. Il problema diventa ancor più intollerabile quando si tratta di ingombranti residui industriali abbandonati in campagna o nei canali.

Dopo il ritrovamento degli scarti di lavorazione di opifici in ben due occasioni sulla costa di Barletta, l'amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci esprime di nuovo una ferma condanna contro gli esecutori di questo danno ambientale: «Stiamo effettuando verifiche quotidiane e le continueremo ad effettuare fino a quando non incastreremo questi criminali senza scrupoli. Nei giorni scorsi abbiamo rimosso i rifiuti che stavano per inquinare il mare di Barletta, ma ciò non basta. Occorre risalire all'origine del problema».

«Proprio ieri, grazie ai nostri validi dipendenti, abbiamo acquisito ulteriore documentazione fotografica di scarti gettati nel canale Ciappetta Camaggio. Gli scarti di tomaie, altamente inquinanti, percorrendo il flusso d'acqua finiscono direttamente nelle nostre acque marine, creando danni incommensurabili. Ogni scarto diventa così un danno ambientale irreparabile, vere e proprie "bombe" ecologiche che ci sembra assolutamente prioritario disinnescare. Faccio appello alla migliore coscienza di tutti – conclude Cianci – fermo restando che gli esecutori materiali di questo scempio, insensato e spregevole, ne pagheranno gravemente le conseguenze nelle sedi opportune, essendo già stata notiziata la Procura della Repubblica di Trani».
  • Bar.S.A.
Altri contenuti a tema
1 Distribuzione buste porta a porta nel centro storico di Barletta Distribuzione buste porta a porta nel centro storico di Barletta Il servizio - in via sperimentale - sarà effettuato dal lunedì al giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00
2 Giornata nazionale degli alberi, Bar.S.A.: «Uniti per rinascere» Giornata nazionale degli alberi, Bar.S.A.: «Uniti per rinascere» "Gli alberi sono lo sforzo infinito della terra per parlare al cielo in ascolto"
3 Rimosso il canneto selvatico lungo la costa di Levante Rimosso il canneto selvatico lungo la costa di Levante La vegetazione oscurava in parte la visuale della litoranea
Spazzamento meccanizzato, le operazioni fino a martedì 10 novembre Spazzamento meccanizzato, le operazioni fino a martedì 10 novembre Il calendario delle zone e dei giorni di intervento
Mobile parking, arrivano i primi risultati: a Barletta circa 90 transazioni al giorno Mobile parking, arrivano i primi risultati: a Barletta circa 90 transazioni al giorno La soddisfazione di Bar.S.A.: «Nostro impegno rendere quanto più smart la nostra città»
1 Rimossi scarti di opifici sulla costa di Barletta in contrada Le Paludi Rimossi scarti di opifici sulla costa di Barletta in contrada Le Paludi Cianci: «Un attentato alla salute pubblica»
Manutenzione caldaie, c’è tempo fino al 31 dicembre 2020 Manutenzione caldaie, c’è tempo fino al 31 dicembre 2020 Dal 2021 ci saranno controlli e ispezioni
2 Pericolo ecologico alla foce del Ciappetta Camaggio, Cianci: «Criminali, sono esterrefatto» Pericolo ecologico alla foce del Ciappetta Camaggio, Cianci: «Criminali, sono esterrefatto» «Malfattori a cui non importa nient'altro che il proprio tornaconto»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.