Giuseppe Carli, bersagliere, prima guerra mondiale. <span>Foto Tommaso Francavilla</span>
Giuseppe Carli, bersagliere, prima guerra mondiale. Foto Tommaso Francavilla
Eventi

1° giugno, una giornata dedicata a Giuseppe Carli

A partire dalle 17:00 presso i giardini De Nittis

Anche quest'anno Barletta si accinge a celebrare la memoria di un suo valoroso figlio, Giuseppe Carli, l'eroico bersagliere caduto in guerra il 1° giugno 1915, all'alba dell'intervento italiano nel primo conflitto mondiale: prima Medaglia d'Oro al Valor Militare della Grande Guerra.

A promuovere la giornata rievocativa sono le Associazioni Anmig (Associazione Nazionale Combattenti e Reduci) e Ancr (Associazione Nazionale Caduti in Guerra) sezione di Barletta, in collaborazione con il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia e con il patrocinio dell'Anmig Puglia e dell'Ancr Federazione Terra di Bari ed Associazione Ancr sez. Borbiago (Ve). L'evento commemorativo avrà luogo questo pomeriggio alle ore 17 presso i giardini De Nittis (Viale Giannone) ove è ubicato il busto commemorativo, alla presenza del Generale di Brigata Gaetano Carli, pronipote dell'eroico concittadino, delle Istituzioni cittadine, delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma e di tutti coloro che vogliano unirsi a questo solenne momento di raccoglimento e doveroso ricordo. Per l'occasione sarà esposta la storica divisa della Brigata Barletta, cortesemente donata dall'Associazione Combattenti e Reduci sezione di Borbiago (Ve).

La cerimonia sarà introdotta dai saluti di Ruggiero Graziano, Presidente dell'Anmig e Ancr sezione di Barletta e a seguire gli interventi delle Autorità e dei presenti. Alle ore 17:45, l'ora esatta in cui Giuseppe Carli compì l'estremo sacrificio per adempiere al proprio dovere, sulle note suggestive di una tromba, un bersagliere eseguirà il silenzio d'ordinanza a cui farà seguito una breve preghiera a cura di don Michele Dicataldo e di alcuni momenti poetici a tema. A seguire, verrà offerto un piccolo rinfresco presso la sede Anmig in via Capua n.28 con l'omaggio di cartoline commemorative del centenario Anmig. La cittadinanza è invitata a partecipare perché, come disse il valoroso generale americano Douglas MacArthur, interprete di un messaggio universale: "Il soldato prega più di tutti gli altri per la pace, perchè è lui che deve patire e portare le ferite e le cicatrici più profonde della guerra."
  • Commemorazione
  • Giardini De Nittis
  • ANMIG Barletta
  • Giuseppe Carli
Altri contenuti a tema
2 Muore dopo una lunga battaglia, per Marilena il ricordo della cugina Muore dopo una lunga battaglia, per Marilena il ricordo della cugina «Volevo fare un ringraziamento speciale a chi ti ha dato un’ultima chance, gli infermieri e i medici»
1 Degrado e bivacco, controlli dei Carabinieri nei giardini De Nittis Degrado e bivacco, controlli dei Carabinieri nei giardini De Nittis Identificati una decina di giovani
Attività illecite nei Giardini De Nittis, il Sindaco si rivolge al Prefetto Attività illecite nei Giardini De Nittis, il Sindaco si rivolge al Prefetto Segnalazioni anche dalla villa comunale in via Izzi
11 anni dal crollo di via Roma, domani la commemorazione 11 anni dal crollo di via Roma, domani la commemorazione Alle ore 12 è previsto un momento di raccoglimento sul luogo della tragedia
Gli studenti di Barletta ricordano le vittime del crollo di via Canosa Gli studenti di Barletta ricordano le vittime del crollo di via Canosa Questa mattina la commemorazione in via dei Pini
Ricorre il 63° anniversario del crollo di via Canosa Ricorre il 63° anniversario del crollo di via Canosa Venerdì alcune cerimonie di commemorazione
12 settembre, onori ai Caduti a Barletta 12 settembre, onori ai Caduti a Barletta Questa mattina le celebrazioni del 79° anniversario della Resistenza militare all’occupazione nazista
12 settembre, Barletta ricorda l'eccidio: il programma delle celebrazioni 12 settembre, Barletta ricorda l'eccidio: il programma delle celebrazioni Ricorre il 79° anniversario della resistenza civile e militare all’occupazione nazista del ’43
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.