Incendio cassonetto
Incendio cassonetto

Cassonetto incendiato in un cortile di Barletta nella notte di Capodanno

La segnalazione di un cittadino: «Auspico maggiore responsabilità e senso civico»

Chiamiamoli "rituali" quelli che non smentiscono una comunità in balìa del puro vandalismo mentre nelle proprie case si è alle prese con i fornelli nell'attesa del nuovo anno che bussa dietro le nostre porte.

Sarà l'euforia di poter festeggiare come di rito salutando l'anno ormai trascorso; saranno le escandescenze, delle "gioie" un po' pericolose trasformatesi in uno spiacevole incendio all'interno del cortile sottostante il palazzo sito in via Ferdinando Chieffi 51/b, danneggiando un contenitore dei rifiuti dell'umido, pareti e soprattutto facendo scoppiare il lampione con annesso impianto elettrico, ove attualmente è, per talune ragioni, non funzionante.

Che dire, un atto a dir poco osceno che riflette non solo il vandalismo sfrenato, ma anche l'ulteriore conferma di un'inciviltà che deturpa l'ambiente destando vergogna, e soprattutto tanta paura per le conseguenze ancor più gravose che si sarebbero manifestate se quell'incendio non fosse stato estinto da un'anima pia (il tutto nel cuore della notte tra il 31 dicembre e l'1 gennaio).

Auspico ad una maggiore responsabilità e senso civico, e soprattutto di maggior controllo per una serena e pacifica convivenza degli ambienti abitativi e di rispetto delle creato.

Flavio
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • inciviltà
  • Botti di Capodanno
Altri contenuti a tema
Bar.S.A. ammonisce gli incivili: «Criminale buttare rifiuti e dare fuoco» Bar.S.A. ammonisce gli incivili: «Criminale buttare rifiuti e dare fuoco» Le parole dell'avvocato Michele Cianci dopo le nuove immagini catturate dalle fototrappole
Capodanno, a Barletta botti vietati fino al 6 gennaio 2022 Capodanno, a Barletta botti vietati fino al 6 gennaio 2022 L'ordinanza del commissario Francesco Alecci prevede sanzioni fino a 500 euro
1 "Toilette" pubblica in via Sant'Andrea, l'arte di strada si fa denuncia "Toilette" pubblica in via Sant'Andrea, l'arte di strada si fa denuncia C'è anche un rotolo di carta igienica per gli avventori: la realizzazione del maestro Giacomo Borgiac
3 «Città senza controllo, siamo al limite del sopportabile» «Città senza controllo, siamo al limite del sopportabile» Lettera di sfogo in un lettore barlettano
4 «Che peccato vedere una città come Barletta prigioniera di inciviltà e arroganza» «Che peccato vedere una città come Barletta prigioniera di inciviltà e arroganza» La lettera di una giovane mamma
1 I due volti di Via Vitrani: tra amore per il verde dei residenti  e cronica inciviltà dei soliti ignoti I due volti di Via Vitrani: tra amore per il verde dei residenti e cronica inciviltà dei soliti ignoti Il gesto da lodare di alcuni cittadini nel quartiere Medaglie d'oro
4 Rifiuti bruciati a Barletta, Cianci: «Video choc dell’inciviltà» Rifiuti bruciati a Barletta, Cianci: «Video choc dell’inciviltà» L'amministratore unico di Bar.S.A. commenta le immagini dell'atto filmate da una fototrappola
3 Rifiuti abbandonati a Barletta: «Stanca di vivere in una città in balia dell’inciviltà» Rifiuti abbandonati a Barletta: «Stanca di vivere in una città in balia dell’inciviltà» La segnalazione di una cittadina
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.