Conferenza Ciullo pre Barletta-Manfredonia
Conferenza Ciullo pre Barletta-Manfredonia
Calcio

Verso Barletta-Manfredonia, Ciullo: «Concentrati e consapevoli»

Il tecnico biancorosso in conferenza stampa

Concentrazione e consapevolezza di dover affrontare una gara difficile, ma da vincere a tutti i costi. Barletta-Manfredonia rappresenta uno dei crocevia più importanti di questo rush-finale verso la salvezza. Domani al "Puttilli" sarà una gara sfida da portare a casa per fare un altro passo verso l'obiettivo. In conferenza stampa pre gara il tecnico Salvatore Ciullo ha analizzato tutti gli aspetti del match.

CONCENTRAZIONE E CONSAPEVOLEZZA

Sono le caratteristiche fondamentali per affrontare una squadra come il Manfredonia, sconfitta solo una volta lontano dal "Miramare" e capace di portare a casa punti importanti da campi difficilissimi. «Giocheremo contro una squadra difficilissima da affrontare, stanno facendo un campionato veramente importante e voglio fargli i complimenti. Noi siamo consapevoli di dover ancora migliorare e partendo dal nostro equilibrio cercare di portare a casa i tre punti».

CAPUTO OUT, CHI AL SUO POSTO?

Uno dei temi della settimana è quello legato alla sostituzione dello squalificato Caputo, in pole c'è Ngom ma il mister attenderà domani per sciogliere le riserve. «È chiaro che nella mia testa le idee sono chiare, ma le riserve le scioglierò soltanto domani. Ho tante possibilità e devo dire che sono contento di ragazzi come Cafagna e tutti gli altri che pur da subentrati mi stanno dando grandi risposte. Ci sono dei ballottaggi nella mia testa, deciderò domani».

DIAZ? IL RAGAZZO STA BENE

Un passaggio anche su Tato Diaz «Il ragazzo sta bene, ha sbagliato nell'occasione in cui si è presentato davanti al portiere, ma è stato sfortunato quando ha colpito il palo. Può migliorare come tutti e sono contento di avere anche chi possa contendergli il posto».

RIGORE SU NGOM? C'ERA, SERVE EQUITÀ DI GIUDIZIO

A proposito del palo colpito da Diaz, sugli sviluppi è arrivato un netto fallo da rigore su Ngom non concesso però dall'arbitro. «Nel dopo gara ho preferito tenere l'atenzione sull'episodio del palo, ma è chiaro che rivedendolo mi sento di dire che c'era, serve equità di giudizio».

CONTINUARE A SPINGERE PER CONQUISTARE LA STIMA DEI TIFOSI

Infine, una considerazione sul pubblico che anche domani riempirà lo stadio "Puttilli". «Proprio stamattina ho detto ai ragazzi, noi dobbiamo scendere in campo dando il massimo e cercando di far bene per meritarci il supporto dei nostri splendidi tifosi».

  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Ennesima prestazione insulsa dei biancorossi che a questo punto meritano l’Eccellenza
L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica Cambio di denominazione per il club biancorosso
Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Al "Puttilli" è 0-0, biancorossi terzultimi
3 Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Il destino biancorosso a breve termine passa dalla sfida ai rossoblu salentini
Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Il raggiungimento dei playout, al momento, è l’unico obiettivo rimasto ai biancorossi
Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 I biancorossi cedono alla capolista
Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Pitino su Schelotto: Via per problemi personali
Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Confermata anche la rescissione consensuale con Fabrizio Bramati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.