Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Lamusta Barletta ha "acquistato" Rotondo e Li Bergolis

Due colpi di mercato in vista del campionato

Un caldo decisamente più tollerabile ha consentito, in questa seconda metà della stagione estiva, il "ritorno" alla preparazione preagonistica di quasi tutti gli sports indoor. Anche la Polisportiva ACSI ONMIC Ottica Lamusta Barletta ha ripreso il meticoloso lavoro che prelude alla sua trentasettesima stagione. Nonostante la calura delle scorse settimane, ha continuato ad operare, senza una attimo di sosta, la dirigenza societaria che, in vista dell'incipiente attività agonistica a squadre (sia in ambito nazionale che regionale), ha messo a segno due "colpi di mercato". Il sodalizio targato ACSI ONMIC Lamusta, ammesso tramite ripescaggio al Campionato Nazionale Maschile di Serie C1, aveva assoluto bisogno di conferire solidità ed esperienza ad un organico, quello che tornerà sul palcoscenico nazionale, d'inequivocabile valore tecnico ma leggermente "acerbo" per ben figurare in una serie intrisa di insidie.

Chi è stato scelto per rinvigorire il team che parteciperà alla serie C1? Per espressa volontà del Presidente (supportato in questa trattativa da Alessandro Salvemini, ex bandiera della società barlettana dal 2008 al 2011), la scelta è ricaduta su un pongista di elevata caratura tecnica e di collaudata esperienza agonistica. Il "top player" che darà vigore al trio Damato - Memeo - Straniero è una "vecchia conoscenza " del club barlettano: Maurice Rotondo, 54 anni, atleta di origine francese (con cittadinanza italiana), ex seconda categoria ed ex pongista di serie A2, giocatore in possesso di un immenso bagaglio tecnico, allenatore di alto livello ( Maestro dello Sport della prestigiosa Federazione Francese di Tennistavolo ). Per il valentissimo giocatore transalpino si tratta di un "ritorno" tra le fila del sodalizio barlettano: nove anni or sono, nell'indimenticabile stagione 2008- 2009, Maurice Rotondo vesti' la casacca dell'ACSI ONMIC Lamusta Barletta, contribuendo al conseguimento di un inatteso oltreché prestigioso secondo posto nel Campionato Nazionale Maschile di Serie B2.

Con questo innesto è lecito sognare? Maurice Rotondo è, senza ombra di dubbio, un pilastro di pregiatissimo marmo per la compagine barlettana che, tuttavia, non intende compiere voli pindarici. Un Campionato siffatto richiede tecnica, tattica, determinazione, rendimento costante e tanta umiltà. Stando così le cose, sognare sarebbe sciocco ed insensato; affrontare qualsivoglia avversario con il massimo impegno e con assoluto rispetto è, altresì', un preciso dovere morale al quale il team barlettano non intende sottrarsi.
Il sentiero che conduce alla "salvezza" si preannuncia lungo e particolarmente tortuoso ma la presenza di Rotondo e' garanzia di quella serenità necessaria per raggiungere l'ambito traguardo.Ogni componente la squadra barlettana dovrà' dare il meglio di se' ogni domenica, dovrà' allenarsi seriamente e costantemente per conseguire ,in perfetta sintonia con l'esperto transalpino, l'obiettivo di una permanenza tutt'altro che affannosa.

La "campagna acquisti" della Polisportiva ACSI ONMIC Lamusta non si è "limitata" all'acquisizione del temibile Rotondo. Uno degli altri tre organici societari, ovvero quello che ha concrete chances di repechage in serie C2, necessitava di un "soldato di valore". Anche in questo caso l'intervento del Presidente si è rivelato di fondamentale importanza.Il secondo " colpo di mercato" è stato un "campione in erba": Francesco Li Bergolis, 17 anni, manfredoniano, autentica rivelazione in serie C2 nella scorsa stagione agonistica.Con la sua presenza, la compagine che spera di potere essere ripescata in serie C2 si presenta, ai nastri di partenza, come un "perfetto mix" di esperienza agonistica (rappresentata dai veterani D'Onofrio e Sansonne) e di esplosività giovanile (espressa dal talentuoso Sardella e dall'infaticabile Li Bergolis). Con questo nuovo assetto l'organico barlettano, sempre confidando nel ripescaggio, può esprimere un potenziale tecnico di tutto rispetto e considerare la salvezza non una di "miraggio nel deserto" ma un obiettivo raggiungibile.

Due "acquisti" di assoluta qualità, dunque, per due formazioni che rappresenteranno la città di Barletta in due Campionati a Squadre di differente livello. Il volume di attività' di un sodalizio, quello targato ACSI ONMIC Lamusta, che opera ininterrottamente da ben 37 anni (sia a livello nazionale che regionale) non può esaurirsi qui. Sempre con umiltà, sempre con il rispetto dell'avversario, sempre con adeguata professionalità.
  • Polisportiva dilettantistica ASI Lamusta
Altri contenuti a tema
Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Lamusta ben figura a Vasto e a Casamassima Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Lamusta ben figura a Vasto e a Casamassima Meritate soddisfazioni per il sodalizio barlettano
Tennistavolo, impegno nazionale e regionale per l'ACSI ONMIC Lamusta Barletta Tennistavolo, impegno nazionale e regionale per l'ACSI ONMIC Lamusta Barletta Oltre 200 pongisti attesi a Vasto per il Torneo Nazionale Individuale Open
Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Lamusta Barletta ha "rinvigorito" due compagini Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Lamusta Barletta ha "rinvigorito" due compagini Si torna in palestra per la preparazione, con interessanti novità
Tennistavolo, ACSI ONMIC Lamusta al lavoro per la serie C1 nazionale Tennistavolo, ACSI ONMIC Lamusta al lavoro per la serie C1 nazionale In corso la nuova stagione agonistica, ma restano le difficoltà
L'ACSI ONMIC Lamusta sfortunata ai Campionati Italiani L'ACSI ONMIC Lamusta sfortunata ai Campionati Italiani Si concludono con amarezza i Campionati Italiani Individuali FITET
Due su tre: bilancio positivo per l'Acsi Onmic Lamusta Due su tre: bilancio positivo per l'Acsi Onmic Lamusta La polisportiva conquista due vittorie e una sconfitta con il proprio trio di formazioni di tennistavolo
Tennistavolo: in serie C2 turno delicato per l'Acsi Omnic Lamusta Tennistavolo: in serie C2 turno delicato per l'Acsi Omnic Lamusta Si chiude il girone d'andata per questo 2016 di gare
Tennistavolo, Acsi Omnic Lamusta presente al 1^ Torneo Nazionale FITET Tennistavolo, Acsi Omnic Lamusta presente al 1^ Torneo Nazionale FITET Bene il giovanissimo Sardella, Zefferino illude; Sansonne cede solo ai sedicesimi
© 2001-2017 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.