Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

Tennistavolo: bottino magro per l'ACSI ONMIC Barletta

Nessun rammarico per una serie nazionale ricca di insidie

Sabato 3 e domenica 4 novembre si è disputata la terza giornata di andata dell'attività agonistica a squadre FITET, sia a livello nazionale che regionale. Una sconfitta ed un pareggio: è stato questo il bilancio, tutt'altro che esaltante, delle due compagini barlettane facenti capo alla Polisportiva ACSI ONMIC Barletta e militanti in Campionati a Squadre di differente livello.

Nel Campionato Nazionale Maschile di Serie C1 (girone N), battuta d'arresto inevitabile per l'ACSI Ottica Lamusta che, tra le mura amiche, ha capitolato contro l'ACSD S. Espedito Napoli (momentaneamente prima in classifica, in condominio con il team barlettano e con l'Asd Stella del Sud Napoli) con lo score di 3 a 5. Due punti sono stati messi a segno dal sorprendente Mario Sardella (al suo primo anno in una Serie Nazionale) ed uno è stato realizzato da Dominique Straniero. Prestazione non esaltante quella offerta dal pongista Italo - francese Maurice Rotondo (tornato a vestire, nella passata stagione, la casacca del club barlettano dopo ben nove anni di assenza).

"La compagine che abbiamo ospitato in questa terza giornata del girone di andata è, senza ombra di dubbio, quella più accreditata per la promozione al prossimo Campionato Nazionale di Serie B2. Quello del Sant'Espedito Napoli è un team senza punti deboli, è uno straordinario mix di esperienza tecnica e di esplosività giovanile. In questo difficilissimo confronto abbiamo offerto una prestazione più che convincente, abbiamo fatto vedere i cosiddetti "sorci verdi" ai valenti avversari ma il divario tecnico tra il nostro organico e quello partenopeo è stato determinante ai fini del risultato. Lo scivolone, peraltro ampiamente previsto, non ci ha intristito, né tantomeno scoraggiato ma semplicemente rammentato che questa serie nazionale è un concentrato di insidie, che il cammino verso la salvezza è lungo oltreché tortuoso e che giammai potremo perseguire qualsivoglia obiettivo agonistico se commetteremo l'ingenuità di non essere tanto determinati quanto umili".

Questa l'analisi del match da parte di Dominique Straniero, una delle tre "perle rare" dell'organico barlettano. A seguito della sconfitta rimediata contro la corazzata napoletana, il sodalizio ACSI Ottica Lamusta Barletta è temporaneamente passato ad occupare il secondo gradino della classifica. Nel Campionato Regionale Maschile di Serie C2 (girone A), la Pol. ACSI ONMIC Lamusta Barletta ha gettato alle ortiche un'irripetibile chance, pareggiando per 3 - 3, il confronto che la opponeva all'ASD Sport 2000 Lucera (Fg). Due punti sono stati "firmati" da Giuseppe Damato (autore di un eccellente inizio di stagione) ed una vittoria è stata conquistata ,con pieno merito, dalla "vecchia volpe" Enzo Sansonne. Lontano anni luce dalla sua condizione "rassicurante" il Presidente, costretto per ben due volte ad arrendersi al 5° set contro avversari precedentemente sconfitti senza particolari fatiche.

Il mancato apporto di questo pongista che, nella passata stagione, fu uno degli artefici della promozione alla C2 ,che ha un bagaglio tecnico - tattico di assoluto rispetto, che ha militato per anni in C2 cosi' come in C1 Nazionale, è probabilmente l'unica incognita in seno ad un organico che possiede i requisiti per lottare contro qualsivoglia avversario e centrare, sia pure con qualche fatica, l'obiettivo di una tranquilla permanenza in questa fascinosa Serie Regionale.
  • Tennistavolo
  • Attività sportiva
Altri contenuti a tema
Sport e salvaguardia dell'ambiente a Barletta, cos'é il "plogging"? Sport e salvaguardia dell'ambiente a Barletta, cos'é il "plogging"? L'iniziativa spontanea di alcune appassionate sportive barlettane
Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Le Autorità preposte operino il giusto distinguo tra discipline realmente ad alto rischio di contagio e sports decisamente più sicuri
Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Lo sport è sacrificio, dedizione, rinuncia, non certo apoteosi della burocrazia e dell'insensibilità
Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus La nota: «Il mondo politico smetta gli abiti del "temporeggiatore" ed indossi subito quelli del "soccorritore"»
«Basta saper respirare»: tre semplici esercizi da fare in quarantena «Basta saper respirare»: tre semplici esercizi da fare in quarantena La dott.ssa Monica Russo di Barletta: «L’attività fisica è indispensabile ma se viene eseguita in maniera scorretta può creare più danni che benefici»
5 Coronavirus, attività sportiva solo sotto casa. Le nuove restrizioni Coronavirus, attività sportiva solo sotto casa. Le nuove restrizioni Sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all'interno delle stazioni ferroviarie
Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa L'intero movimento pongistico nazionale s'interroga sul futuro della stagione agonistica FITET
Luca Naso, il suo "viaggio ai confini" passa anche da Barletta Luca Naso, il suo "viaggio ai confini" passa anche da Barletta Un'avventura lunga oltre 8.000 km: in questi giorni si trova in Puglia
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.