Team Italia Taekwondo
Arti Marziali

Taekwondo, ecco i convocati del Team Italia per i campionati europei ​

Prestigioso evento dal 24 al 30 aprile a Liverpool

Ora più che mai è #roadtoliverpool. Mancano davvero pochi giorni ai campionati europei di taekwondo Itf, in programma dal 24 al 30 aprile presso la maestosa Echo Arena di Liverpool, un palasport in grado di contenere ben undicimila spettatori. Alla rassegna continentale che metterà in palio i titoli in tutte le categorie (children, junior, adult e veteran), parteciperà anche l'ambizioso Team Italia con dodici atleti. Il commissario tecnico azzurro Giuseppe Lanotte ha selezionato per la trasferta in Inghilterra Luca Friolo (classe 2003), Antonio Pinto (2002), Francesco Pio Tedeschi (2001), Vincenzo Rocco (2001), Maddalena Mascolo (2001), Natalia Terrone (1999), Doriana Lacerenza (1997), Ivan Il Grande (2005), Gianluca Andreula (2003) e Giuseppe Cafagna (1995) della Federico II di Sveva Barletta, Francesco Mazzone (2000) della Coreanteam Trinitapoli e Ferdinando Pistillo (1995) della Reasport Wellness Canosa. La nazionale italiana è stata presentata nell'area piscina del Circolo Tennis "Hugo Simmen".

Presente anche Patrizia Mele, assessore allo sport di Barletta. "Pensiamo di aver svolto un buon lavoro nel periodo di preparazione - ha ammesso il ct azzurro, che a Liverpool potrà contare sul prezioso supporto dell'istruttore Cosimo Corea - e crediamo di poter disporre di una squadra competitiva. La concorrenza sarà estremamente agguerrita, ma abbiamo le carte in regola per provare a toglierci delle soddisfazioni. Chiedo ai ragazzi, quando saliranno sull'aereo per l'Inghilterra, di concentrarsi unicamente sulla competizione".

A completare la pattuglia azzurra saranno Ruggiero Lanotte e Raffaele Ardito, impegnati nella rassegna europea come arbitri. "Ci apprestiamo a vivere questa nuova esperienza - ha ammesso proprio Ruggiero Lanotte, vice presidente della Eitf e presidente della Fitsport Italia - con l'entusiasmo di sempre e la consueta voglia di far bene. L'Italia può contare su una squadra giovane, ma al tempo stesso composta da diversi atleti che hanno già maturato in passato importanti esperienze internazionali. Non sarà semplice arrivare in alto in classifica, visto che sono più di 1200 gli atleti iscritti a questi europei, ma come al solito i nostri ragazzi ce la metteranno tutta per riuscirci".
  • Taekwondo
Altri contenuti a tema
Taekwondo, da Barletta in Romania Luca Friolo cerca il tris Taekwondo, da Barletta in Romania Luca Friolo cerca il tris Oggi l'importante trasferta con la Federico II di Svevia
Taekwondo, trionfo italiano al Challenge di Barletta Taekwondo, trionfo italiano al Challenge di Barletta L'Italia ha dettato legge con merito nel medagliere finale collezionando 62 ori
Tedeschi e Cafagna trionfano agli open di Taekwondo in Bosnia Tedeschi e Cafagna trionfano agli open di Taekwondo in Bosnia Tre ori e un argento il medagliere dei promettenti giovani barlettani
Cafagna e Tedeschi agli open di taekwondo di Bosnia Cafagna e Tedeschi agli open di taekwondo di Bosnia Orgoglioso il master Ruggiero Lanotte: «Abbiamo concrete speranze di salire sul podio»
Taekwondo ITF, nel 2020 i mondiali torneranno in Italia Taekwondo ITF, nel 2020 i mondiali torneranno in Italia Tra i prossimi appuntamenti, l'International Challenge a Barletta nei giorni 2 e 3 giugno
Taekwondo, con la Federico II di Barletta Friolo vince l'oro Taekwondo, con la Federico II di Barletta Friolo vince l'oro Meritata e desiderata vittoria agli Open di Serbia
Taekwondo, la Federico II di Barletta agli Open di Serbia Taekwondo, la Federico II di Barletta agli Open di Serbia Prevista la presenza di oltre 500 atleti, tra cui il giovane Luca Friolo
Taekwondo, i nomi dei convocati ai campionati europei di Tallinn Taekwondo, i nomi dei convocati ai campionati europei di Tallinn Al PalaDisfida di Barletta si sono svolti gli esami di grado con ben quattrocento atleti
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.