Scacchi campionato regionale
Scacchi campionato regionale
Scacchi

Scacchi, Barletta ancora una volta sul tetto della Puglia

Fase Regionale dei GSS, grande successo per la Città della Disfida

Un grande successo, sia in ambito sportivo che in ambito organizzativo. È questo l'inciso che riassume in breve la grande giornata di sport e di agonismo vissuta dagli oltre 500 partecipanti alla fase regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi di scacchi, tenutisi a Barletta presso il PalaDisfida sabato 9 aprile. Un grande evento a livello regionale, organizzato dal Club Scacchi Nord Barese e supportato dal Comune di Barletta nonchè dalla scuola elementare Modugno, che ha visto squadre provenienti da tutta la Puglia gareggiare per conquistare gli 8 titoli regionali in palio. Suddivisi in 8 categorie in base alla fascia d'età e al sesso (elementari miste e femminili, medie miste e femminili, allievi miste e femminili, juniores miste e femminili), i piccoli campioni di scacchi si sono cimentati per tutta la giornata in partite molto tirate e combattute fino all'ultimo secondo, all'insegna del grande equilibrio e di un tasso tecnico superiore alle precedenti edizioni. I numeri parlano di un'edizione da record: 81 squadre partecipanti provenienti dalle 6 province pugliesi, per un totale di 316 scacchisti che giocavano in contemporanea, a cui vanno sommate le 158 riserve e il folto gruppo di genitori e accompagnatori accorsi per l'occasione per incoraggiare i propri ragazzi.

Una festa per lo sport tutto, non solo per gli scacchi. Scendendo nel dettaglio tecnico, è importante sottolineare che Barletta ancora una volta sbaraglia la concorrenza, e porta a casa ben 7 degli 8 titoli in palio. Un altro, ennesimo risultato importante per la Città della Disfida, che sottolinea in che misura stia crescendo il movimento scacchistico sotto la spinta essenziale dei due circoli cittadini.

Nella categoria elementari miste si classifica al primo posto la Fraggianni di Barletta, seguita dalla Musti di Barletta, compagini che ormai da anni si scontrano per le prime posizioni, e dalla sorpresa del torneo, la Mazzini di Canosa, che per la prima volta nella sua storia scacchistica porta una squadra alle fasi nazionali. Nella categoria elementari femminili en plein di Barletta: la San Domenico Savio, la Modugno, squadra campionessa provinciale in carica, e la Giovanni Paolo II. Nella categoria medie miste, entusiasmante testa a testa tra due squadre barlettane per la conquista del titolo. La spunta di pochissimo la Manzoni, seguita a ruota dalla Denittis, seconda solo per i punti individuali, e dalla Moro, che raggiunge una storica qualificazione alle fasi nazionali. Nella categoria medie femminili si conferma ad alti livelli la Fieramosca di Barletta, che sale sul gradino più alto del podio. Si qualificano per la fase nazionale anche la Denittis, giunta seconda, e la Manzoni di Mottola.

Nella categoria allievi misti grande prestazione del Liceo Scientifico Cafiero di Barletta: i suoi campioni vincono 6 partite su 6, lasciando per strada solo 1,5 punti individuali su 24. Qualificazione meritata anche per la Tito Livio di Martina Franca e per la Quinto Ennio di Gallipoli, che l'hanno spuntata all'ultimo turno su un accanito gruppo di inseguitrici. Tra le allieve femminili svetta ancora il Cafiero di Barletta, che domina il torneo, seguita dalla Tito Livio di Martina e dalla Moscati di Grottaglie. Dalla categoria juniores misti arriva l'unico "dispiacere" per Barletta. Vince con merito il titolo di campione regionale il Tedone di Ruvo, che conduce il torneo sempre nel gruppo di testa, e ha la meglio sulle avversarie solo all'ultimo turno, in un torneo molto equilibrato ed entusiasmante. Piazza d'onore conquistata dal Cafiero di Barletta, che non conquista il titolo dopo 5 anni dall'ultima volta. Si qualifica alla fase nazionale anche il Medi di Galatone. Nella categoria juniores femminili importante affermazione del Casardi di Barletta, che per la prima volta nella sua storia scavalca in graduatoria il Cafiero femminile e si aggiudica il titolo di campione regionale, tenendo alle proprie spalle proprio le ragazze del Liceo Scientifico di Barletta e il Da Vinci di Maglie

La fase nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi si terrà quest'anno nella splendida cornice di Spoleto dal 12 al 15 maggio, e vedrà le squadre provenienti da tutta Italia gareggiare per gli 8 titoli di campioni italiani in palio.
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.