Conferenza stampa Pavarese, Silvestri, Padovano e Lobosco
Conferenza stampa Pavarese, Silvestri, Padovano e Lobosco
Calcio

Pavarese tra "caso Ponzo" e obiettivi: «Sarà un girone difficile, noi la mina vagante»

Il ds è intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione di Silvestri, Lobosco e Padovano

«Fabricio Ponzo è un calciatore del Barletta, i rapporti con la Fidelis Andria sono ottimi e vogliamo risolvere la questione in maniera serena». Ad intervenire sul tema che sta scaldando il Ferragosto è il responsabile dell'area tecnica del Barletta, Luigi Pavarese. Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Amedeo Silvestri, Andrea Lobosco e Luca Padovano l'uomo mercato biancorosso ha fatto il punto della situazione spaziando dal "caso" riguardante il 19enne centrocampista argentino agli obiettivi del Barletta in questo campionato.

PONZO? È UN CALCIATORE DEL BARLETTA, MA...

«Io non voglio giudicare l'operato di nessuno e non mi permetto perchè ho grande rispetto per tutti, voglio però ricordarvi che Ponzo è un tesserato del Barletta 1922. Ci aspettavamo che qualora avesse avuto una opportunità - ha sottolineato Pavarese - la società fosse informata. Si è allenato ad Andria ed ha partecipato ad una amichevole, è chiaro che non vogliamo creare nessun problema e ora vedremo. Basterà sentirci con la Fidelis che io credo sia stata indotta all'errore da qualcuno che le ha illustrato una realtà diversa da quella che è: Fabricio Ponzo è un calciatore del Barletta. Il ragazzo si allenerà con noi e non l'ho chiamato prima perchè ho fatto altre valutazioni. può andare altrove ma ci deve arrivare una richiesta, ribadisco che con la Fidelis Andria non ci sono problemi».

MERCATO E OBIETTIVI

«Il mercato è chiuso, se poi così non dovesse essere vorrà dire che mi smentirò da solo». Sulla possibilità dell'arrivo di un nuovo attaccante Pavarese fa melina mentre sugli obiettivi, rimarcando come il girone, che sarà reso noto a fine mese dopo la pronuncia del Consiglio di Stato sulle posizioni di Siena e Pordenone, sarà difficilissimo e porrà il Barletta in condizione di essere «la mina vagante del campionato».

CONCRETEZZA E BRILLANTEZZA: SI PRESENTANO SILVESTRI, LOBOSCO E PADOVANO

Sullo sfondo dei temi caldi del momento le parole dei tre calciatori. I due difensori, Lobosco e Silvestri hanno manifestato disponibilità ad occupare qualsiasi ruolo nella retroguardia di Ginestra e se Silvestri ha mostrato consapevolezza del ruolo di leader del pacchetto difensivo affidatogli dal tecnico, Lobosco ha indicato come quella della «grande opportunità» la stagione che sta per cominciare. Spigliato e consapevole dei propri mezzi si è invece mostrato Luca Padovano, baby centrocampista classe 2005 proveniente dalla Virtus Francavilla«Sono pronto a dare tutto senza mai tirare indietro la gamba, chi lo fa non può giocare a pallone». Parole che non lasciano spazio a interpretazioni.







  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… Romano (e Dimiccoli) incassano il no di Daleno. Dibenedetto prova a riesumare un glorioso passato. In m
Barletta 1922, tra ombre e divisioni Barletta 1922, tra ombre e divisioni La svolta societaria è arrivata (forse), ma le macerie da raccogliere sono tantissime
4 Michele Dibenedetto: «Riparto con il progetto Audace, fatto il possibile per prendere il Barletta» Michele Dibenedetto: «Riparto con il progetto Audace, fatto il possibile per prendere il Barletta» L'imprenditore barlettano in conferenza stampa
1 Barletta 1922, inizia l'era Romano: «Giudicatemi per ciò che farò» Barletta 1922, inizia l'era Romano: «Giudicatemi per ciò che farò» Prima conferenza stampa del nuovo presidente biancorosso
Cessione Barletta 1922, fatta con Marco Arturo Romano Cessione Barletta 1922, fatta con Marco Arturo Romano Alle 10 domani conferenza stampa
1 Torna a parlare Mario Dimiccoli: «Commessi errori in buona fede» Torna a parlare Mario Dimiccoli: «Commessi errori in buona fede» Annunciata domanda di ripescaggio, nessun accenno alla trattativa con Romano
Cessione Barletta 1922, Romano ad un passo dal club Cessione Barletta 1922, Romano ad un passo dal club L'imprenditore laziale sta per arrivare in città
Cessione Barletta 1922, l’ultimatum di Dibenedetto: «Non andremo oltre il 7 giugno» Cessione Barletta 1922, l’ultimatum di Dibenedetto: «Non andremo oltre il 7 giugno» La nota firmata dall’avvocato Michele Cianci
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.