Federer
Federer
Tennis

Open Barletta, in archivio la quinta giornata

Avanzano gli azzurri Volandri e Di Mauro

E' ancora Pippo Volandri a tenere alto il vessillo azzurro nella quinta giornata dell'Open di Barletta "Trofeo Dimiccoli-Borraccino" (montepremi di 42.500 dollari), la prima dedicata agli ottavi di finale, andata in scena ieri sui campi del Circolo Tennis "Hugo Simmen".

L'azzurro è riuscito ad avere la meglio sull'australiano Peter Luczak, numero 179 dell'Atp. A guardare il ranking mondiale non ci si attendeva tanta sofferenza per il tennista originario di Livorno, ma il campo ha cancellato le differenze di graduatoria.

Partenza a rilento per Volandri che perde 6-2 il primo set, dimostrando scarsa convinzione e un netto calo fisico rispetto alla giornata di martedì. Nel secondo set, sul passivo di 2-1 l'italiano ha avuto un sussulto di orgoglio riaprendo una partita che sembrava già segnata L'australiano, perso 6-3 il secondo set, si è ritrovato sotto 2-5 nel parziale decisivo. E, dopo aver impattato sul 5-5, ha annullato un match-ball a Volandri che era schizzato 30-40 sul servizio dell'avversario in vantaggio 6-5. Tie-break al cardiopalmo: Luczak è andato avanti 5-4 con autorità e con la prospettiva di due turni di servizio per chiudere la partita. Ma qui sono emersi i veri valori tecnici di Filippo Volandri, che con una reazione orgogliosa e grintosa ha chiuso 7-5 il terzo set, per la gioia del pubblico presente

Ma c'è un altro italiano che festeggia l'accesso ai quarti. Nella sfida tra azzurri, Alessio Di Mauro, fresco di successo sul campione in carica Pere Riba, ha superato il conterraneo Andrea Arnaboldi, partito dalle qualificazioni e arrivato a sorpresa fino agli ottavi di finale. Per il tennista siciliano ora il prossimo scoglio porta il nome dello sloveno Bedene, "padrone di casa" inconsueto visto che in questa stagione difenderà i colori del Ct Barletta nella serie A2 a squadre.


In mattinata era sceso in campo l'austriaco Thomas Muster, wild card d'eccezione: l'ex numero 1 del mondo ha perso nettamente (6-0, 6-3) contro un ottimo Fisher (139 del mondo) che gli ha concesso pochissimo grazie a un atteggiamento tattico prudente, dimostrando però anche una buona aggressività sotto rete. Il 43enne austriaco non ha però demorso contro un avversario più forte e in migliore condizione atletica: il pubblico barlettano ha gradito, ha fatto un tifo indemoniato e, alla fine, ha regalato al vecchio Thomas una meritatissima ovazione. Muster è stato anche premiato con una targa ricordo dal presidente del Circolo tennis "Hugo Simmen", Alessandro Scelzi.

Nella giornata di oggi in programma nove gare tra Campo 1, Campo Centrale e Campo 4: su tutte spiccano la sfida tra Minar e Vagnozzi, e la partita di "doppio" tra la coppia italiana Brizzi-Crugnola e il duo Parrott-Polasek.


RISULTATI 30 MARZO-
Singolare. Primo turno: Rosol b. Naso 7-5, 7-6; Fischer b. Muster 6-0, 6-3. Ottavi di finale: Volandri b. Luczak 2-6, 6-3, 7-6; Bedene b. Ramos 2-6, 6-4, 7-5; Di Mauro b. Arnaboldi 6-4, 4-6, 6-3. Doppio. Bracciali-Vagnozzi b. Huta Galung-Sijsling 3-6, 6-4, 10-6; Brizzi-Crugnola b. Olaso-Riba 6-1, 6-3.
  • tennis
  • Circolo Tennis "Hugo Simmen"
  • Open Barletta
Altri contenuti a tema
1 Tennis, all'ATP Barletta trionfa Giulio Zeppieri Tennis, all'ATP Barletta trionfa Giulio Zeppieri Ieri la finale del challenger: la sfida con Flavio Cobolli
ATP Barletta, Cobolli e Zappieri volano in semifinale ATP Barletta, Cobolli e Zappieri volano in semifinale I due giovani italiani domani in campo contro Tseng e Tirante, dopo la finale del doppio
ATP Barletta, fuori Martin: eliminata la testa di serie n.1 ATP Barletta, fuori Martin: eliminata la testa di serie n.1 Bene Cobolli che batte Van Rijthoven e approda ai quarti di finale del challenger
Tennis, un barlettano trionfa al Foro Italico: Piazzolla vince il Master FIT Kinder Tennis, un barlettano trionfa al Foro Italico: Piazzolla vince il Master FIT Kinder Il giovane tennista ha vinto la fase finale del circuito giovanile italiano alzando il trofeo sul campo centrale del Foro Italico
ATP Barletta, cinquina italiana alla seconda giornata ATP Barletta, cinquina italiana alla seconda giornata Vittorie per Arnaboldi, Vavassori, Zeppieri, Ocleppo e Nardi. Subito sconfitto il promettente argentino Cerundolo
ATP Barletta, due italiani per le prime due teste di serie ATP Barletta, due italiani per le prime due teste di serie Lo slovacco Martin affronterà Jacopo Berrettini, mentre l'argentino Cerundolo se la vedrà con Andrea Arnaboldi
Atp di tennis, a Barletta si parte domenica con le qualificazioni Atp di tennis, a Barletta si parte domenica con le qualificazioni Forti, Nardi e Maggioli sono le wild card. Occhi puntati sul giovane argentino Cerundolo e sull'esperto Martin
Nuova edizione del torneo ATP Barletta dal 22 al 29 agosto Nuova edizione del torneo ATP Barletta dal 22 al 29 agosto In programma la 21esima edizione dell'Open della Disfida
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.