Barletta-Bitonto. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Bitonto. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Martina-Barletta: per la rivincita e per il “sogno”

Il cruciale impegno dei biancorossi e il programma del 23esimo turno di campionato

Il 23esimo turno del girone H di Serie D potrebbe rivelarsi un tornante decisivo nella lunga strada verso la Serie C.

Lo è senz'altro per il Barletta, che domani pomeriggio è impegnato in trasferta sul difficile campo del Martina: l'avversario di un'intera stagione lo scorso anno in Eccellenza, ma anche l'unica squadra finora riuscita ad espugnare il Puttilli nella gara di andata con le reti di Ancora e Pinto.

Un motivo in più per provare a sbancare il "Tursi" quindi per un Barletta che, come noto, dovrà fare a meno degli squalificati Di Piazza e Vicedomini, ma che ritroverà finalmente Maccioni dopo i tre turni di squalifica comminatigli a causa della performance da Actors Studio di Lobjanidze.

Quello di Martina Franca contro l'undici guidato dall'ex Massimo Pizzulli, sarà in ogni caso un match particolarmente ostico per la banda Farina, sia per l'indubbio valore dell'avversario, sia soprattutto per il fatto che il Barletta, in ottica promozione, ha praticamente un solo risultato a disposizione, visto il concomitante scontro diretto tra Cavese e Nardò: l'altro grande appuntamento in programma per la sesta giornata di ritorno.

La gara di andata disputata in terra salentina, terminò con il punteggio di 1-1, e tutto lascia presagire che il confronto del "Simonetta Lamberti" sarà altrettanto tirato, visto che saranno di fronte il miglior attacco e la miglior difesa del campionato.

Inutile dire naturalmente, che un eventuale successo degli "aquilotti", magari accompagnato da una mancata vittoria del Barletta, darebbe al campionato uno scossone forse decisivo a questo punto della stagione.

Per quanto riguarda le altre inseguitrici dei biancazzurri di mister Troise, da segnalare il derby da "chi perde è fuori" tra il Casarano che ha appena cambiato guida tecnica, e la Team Altamura quarta in classifica. Così come particolarmente delicata si presenta la trasferta del Brindisi (anch'esso con un nuovo allenatore) sul campo del pericolante ma imprevedibile Lavello.

Difficile impegno anche per il Fasano, che farà visita ad un Bitonto sicuramente avvelenato dal KO del Puttilli, mentre sarà superderby tra Gravina e Matera, con i murgiani a caccia di punti salvezza e i biancazzurri lucani attesi ad una reazione d'orgoglio dopo la sconfitta interna contro la Cavese che pare avere decisamente ridimensionato le ambizioni di alta classifica degli uomini di mister Ciullo.

Per quanto riguarda infine la lotta per la salvezza, si annunciano letteralmente infuocati gli incroci tra Gladiator e Molfetta, tra Nocerina e Afragolese e tra Francavilla in Sinni e Puteolana.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… SSD Barletta 1922 o Barletta Calcio Sport? Questo è un problema… Romano (e Dimiccoli) incassano il no di Daleno. Dibenedetto prova a riesumare un glorioso passato. In m
Barletta 1922, tra ombre e divisioni Barletta 1922, tra ombre e divisioni La svolta societaria è arrivata (forse), ma le macerie da raccogliere sono tantissime
4 Michele Dibenedetto: «Riparto con il progetto Audace, fatto il possibile per prendere il Barletta» Michele Dibenedetto: «Riparto con il progetto Audace, fatto il possibile per prendere il Barletta» L'imprenditore barlettano in conferenza stampa
1 Barletta 1922, inizia l'era Romano: «Giudicatemi per ciò che farò» Barletta 1922, inizia l'era Romano: «Giudicatemi per ciò che farò» Prima conferenza stampa del nuovo presidente biancorosso
Cessione Barletta 1922, fatta con Marco Arturo Romano Cessione Barletta 1922, fatta con Marco Arturo Romano Alle 10 domani conferenza stampa
1 Torna a parlare Mario Dimiccoli: «Commessi errori in buona fede» Torna a parlare Mario Dimiccoli: «Commessi errori in buona fede» Annunciata domanda di ripescaggio, nessun accenno alla trattativa con Romano
Cessione Barletta 1922, Romano ad un passo dal club Cessione Barletta 1922, Romano ad un passo dal club L'imprenditore laziale sta per arrivare in città
Cessione Barletta 1922, l’ultimatum di Dibenedetto: «Non andremo oltre il 7 giugno» Cessione Barletta 1922, l’ultimatum di Dibenedetto: «Non andremo oltre il 7 giugno» La nota firmata dall’avvocato Michele Cianci
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.