Beppe Camicia
Beppe Camicia
Calcio

Il Barletta del post Pavarese riparte da Matera

Nel pomeriggio conferenza stampa del direttore generale Camicia e di mister Ginestra

I motivi dell'addio di Pavarese, le voci sui potenziali investitori in arrivo e la voglia di far bene a Matera. Il direttore generale Beppe Camicia e il tecnico Ciro Ginestra hanno fotografato il momento in casa Barletta a due giorni dalla sfida in terra lucana.

PAVARESE VIA PER MOTIVI PERSONALI

A spiegare i motivi dell'addio di Gigi Pavarese al Barletta è stato il direttore generale Beppe Camicia. «Gigi - ha spiegato Camicia - era sofferente, stava vivendo un periodo particolare e non aveva la serenità necessaria per affrontare la pressione della piazza. Per questo motivo ha deciso di dimettersi». Inutili i tentativi dello stesso Camicia, impegnatosi a far fare un passo indietro al dirigente avellinese. «Abbiamo lavorato due mesi insieme nella massima collaborazione, ho provato a fargli cambiare idea, ma non è stato possibile».

CAMICIA RESTA DIRETTORE GENERALE

Nel corso della conferenza, Camicia ha assicurato di non voler rilevare l'incarico di Pavarese per mantere il suo ruolo di direttore generale. L'uomo mercato sarà scelto con calma e con la consapevolezza di dover intervenire per migliorare la rosa a disposizione di Ciro Ginestra.

INVESTITORI? NULLA DI CONCRETO

Inevitabili i riferimenti al possibile interessamento al club biancorosso di investitori come il presidente della Viterbese Marco Romano o del fondo americano la cui identità resta top-secret. «Che il Barletta faccia gola a possibili acquirenti non mi sorprende - ha sottolineato Camicia. Tutto questo certifica il buon lavoro che stiamo svolgendo al di là di quello che può essere il risultato sportivo. I numeri di questa piazza sono sotto gli occhi di tutti ed è normale che possano interessare a qualcuno. Posso dirvi però che ad oggi non c'è nulla di concreto». Camicia ha poi assicurato che saranno valutate eventuali opportunità di crescita per raggiungere il professionismo con una società strutturata e pronta a farlo.

A MATERA CON FIDUCIA

Esaurito l'intervento del dg è toccato a mister Ginestra prendere la parola. Per il tecnico biancorosso la squadra dovrà ripartire dall'atteggiamento mostrato domenica per provare a invertire la rotta lontano dal "Puttilli". Per Ginestra, lo 0 nella casella punti conquistati fuori casa va cancellato con la volontà di imporre il proprio gioco e con un principio che vada oltre l'utilizzo del 4-3-3 o del 3-5-2. Per la trasferta in terra lucana il Barletta non potrà contare sugli infortunati Di Piazza e Fornaro.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Ennesima prestazione insulsa dei biancorossi che a questo punto meritano l’Eccellenza
L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica Cambio di denominazione per il club biancorosso
Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Al "Puttilli" è 0-0, biancorossi terzultimi
3 Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Il destino biancorosso a breve termine passa dalla sfida ai rossoblu salentini
Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Il raggiungimento dei playout, al momento, è l’unico obiettivo rimasto ai biancorossi
Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 I biancorossi cedono alla capolista
Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Pitino su Schelotto: Via per problemi personali
Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Confermata anche la rescissione consensuale con Fabrizio Bramati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.