Barletta 1922 in conferenza stampa
Barletta 1922 in conferenza stampa
Calcio

Il Barletta 1922 in conferenza stampa

La parola a Mario Dimiccoli, Beppe Camicia e Ciro Ginestra

Un'ora di conferenza stampa per fare il punto della situazione e provare a rassicurare un ambiente in subbuglio dopo i due ko di fila che hanno fatto scivolare il Barletta a -10 dalla vetta. Il numero 1 e presidente onorario del club Mario Dimiccoli, il direttore generale Beppe Camicia e il tecnico Ciro Ginestra hanno risposto alle domande dei giornalisti provando a tracciare un quadro più chiaro.

LE RESPONSABILITÀ

Il primo tema affrontato è stato quello delle responsabilità. Dopo un'estate trascorsa esprimendo la volontà di "migliorare il risultato dello scorso anno" e voler vincere il campionato, il presidente onorario del club Mario Dimiccoli si è assunto le responsabilità per le scelte sbagliate che hanno poi portato ad una classifica deficitaria e ben lontana dalle aspettative. "Come ho sempre fatto nella mia vita - ha affermato Dimiccoli - mi assumo le responsabilità. Ho scelto io Pavarese e ogni sua decisione è stata da me condivisa. Ribadisco che la volontà era quella di fare un campionato di vertice. In genere penso che chiunque abbia sempre la presunzione o la voglia di vincere. Voglio cercare sempre il meglio e non ho voluto prendere per il culo nessuno. Sono il primo responsabile di questa situazione. Correggeremo gli sbagli fatti da me in prima persona. Sono il primo a essere deluso, specialmente per gara contro l'Altamura".

CHI VI HA DETTO CHE POTEVAMO VINCERE...

"Vi ha raccontato una cagata". Parole e musica di Ciro Ginestra che mettendo una pietra tombale su quelle che erano state le affermazioni estive di Dimiccoli ha chiarito che "la classifica rispecchia il valore di questa squadra. Possiamo vincere contro chiunque, ma non il campionato. Il responsabile di quello che fa un campo è sempre l'allenatore. Però siamo andati a Pagani con 26 giocatori nuovi, abbiamo perso contro Nardó, Andria e Altamura che hanno speso il triplo di noi"

I SILENZI

Si è parlato poi dei silenzi, Dimiccoli ha affermato che le bocche cucite dopo lo stop contro la Team Altamura non sono state un capriccio ma sono state dettate dalla volontà di sbollire e non farsi trasportare dalla negatività. Su questo concetto, quello della negatività, ha insistito anche il direttore generale Beppe Camicia che ha lanciato un allarme "Non giustifico l'andamento negativo della squadra ma percepisco troppa negatività che potrebbe ritorcersi contro. Con questo clima lavorare sul mercato diventa complicato".

MERCATO

A proposito di mercato, il dg Camicia ha annunciato l'imminente partenza di Marsili e l'arrivo di un esterno d'attacco dal girone I "Agiremo in maniera massiccia sul mercato ottemperando a quelle che sono le esigenze della squadra. Il terzo profilo che verrà annunciato domani ha caratteristiche diverse dagli altri. È un dato di fatto che la rosa è stata costruita male e stiamo cercando di correggerla".

LA SOCIETÀ

Sia Dimiccoli che Camicia hanno parlato di società sana e "non in ostaggio". Per i vertici biancorossi "L'IVA è sotto controllo ed inferiore a quella di molti club di serie D e Lega Pro, i nostri conti sono invidaibili". Dimiccoli ha poi chiarito di essere il presidente onorario, con il ruolo di rappresentante legale della società affidato "all'imprenditore Salvatore Vaccariello".

OBIETTIVI

Sia Dimiccoli che Camicia hanno poi ribadito di voler continuare a puntare in alto ammettendo però la necessità di procedere con cautela cominciando a guardare anche ciò che accade alle spalle.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Il presidente onorario intervenuto ai microfoni di Antenna Sud ha parlato anche della contestazione
1 Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Il patron della Lazio risponde circa il suo possibile interessamento al club biancorosso
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Lotito a Barletta? Maneggiare con cura Lotito a Barletta? Maneggiare con cura L’interesse del patron della Lazio per il club biancorosso non è fantascienza, ma serve cautela
Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Primo successo e primi gol del 2024 per i biancorossi di Ciullo
Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida ai lucani
Barletta-Matera: cercasi con urgenza svolta della stagione Barletta-Matera: cercasi con urgenza svolta della stagione Biancorossi attesi da una partita bivio dopo due settimane a dir poco burrascose
1 Barletta 1922: la protesta del popolo biancorosso contro la proprietà Barletta 1922: la protesta del popolo biancorosso contro la proprietà Sfila per le vie della città la manifestazione pacifica del tifo organizzato Rabbia, delusion
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.