Mad Bulls
Mad Bulls
Altri sport

Colpaccio Mad Bulls: preso il campione d’Italia Danilo Bonaparte

Coi Seamen Milano Bonaparte ha in due circostanze sfiorato il titolo di campione d’Europa

Che i colpacci di mercato last minute fossero appannaggio solo del gioco del calcio è un luogo comune che in queste ore è stato sfatato dai Mad Bulls. La franchigia di football americano che, come noto, faranno stasera il loro esordio nel campionato di Terza Divisione CIF 9, ospitando sul sintetico del Manzi Chiapulin gli Achei Crotone.

Il nuovo prestigiosissimo rinforzo dei Mad Bulls è il running-back Danilo Bonaparte ed è stato preso in prestito direttamente dai pluricampioni d'Italia dei Seamen Milano. Giusto per fare un paragone con il calcio, sarebbe come se a Barletta giungesse uno fra Insigne, Immobile o Bernardeschi. Bonaparte infatti dal 2014 fa parte del giro della nazionale di American Football con la quale ha recentemente partecipato a varie competizioni internazionali. Coi Seamen Milano, inoltre, Bonaparte ha in due circostanze sfiorato il titolo di campione d'Europa perdendo nel 2017 in semifinale contro i Frankfurter Universe e nel 2018 in finale contro i Postdamer Royals.

Poco dopo l'ufficializzazione del suo passaggio ai Mad Bulls, Bonaparte ha rilasciato per la testata on-line Terza Divisione le seguenti dichiarazioni: "Ho deciso di aderire al progetto Mad Bulls un po' per esigenza fisica, visto che al momento risiedo nella mia Lecce, e anche perché ho trovato in Barletta una società solida e ben organizzata con degli obiettivi ben precisi" In merito poi degli ambiziosi obiettivi stagionali della franchigia del presidente Manuel Marzocca, Bonaparte è stato molto chiaro: "gli obiettivi sono semplici: arrivare più in fondo possibile. L'anno scorso i ragazzi di Barletta hanno sfiorato l'impresa perdendo in casa in semifinale contro Napoli. Quest'anno direi che l'obiettivo minimo è quello di ottenere un risultato similare, dopo di che chi lo sa… Siamo fiduciosi e crediamo nel nostro potenziale, sta solo a noi decidere le nostre sorti… Go Bulls".

Se Bonaparte sarà già stasera abile e arruolato dietro la linea di scrimmage dei Mad Bulls, questo non è ancora certo. Fatto sta che l'arrivo tra i ragazzi guidati da coach Ugo Calò di un elemento di tale prestigio costituisce un motivo in più di interesse per essere presenti in massa sugli spalti dell'impianto di Via dei Mandorli.
  • football americano
Altri contenuti a tema
Ripescaggio per i Mad Bulls: è A2 Ripescaggio per i Mad Bulls: è A2 I "tori matti" ai nastri di partenza per il prossimo campionato di seconda divisione di football a 11
Mad Bulls, sconfitti con onore: finisce il sogno ai playoff Mad Bulls, sconfitti con onore: finisce il sogno ai playoff Esito negativo nella sfida secca contro gli Sharks di Palermo
Mad Bulls, l'orgoglio non basta: il primato va ai Briganti Mad Bulls, l'orgoglio non basta: il primato va ai Briganti Match intenso ma alla fine i tori si arrendono alla formazione napoletana
Primo traguardo raggiunto: i Mad Bulls accedono ai playoff Primo traguardo raggiunto: i Mad Bulls accedono ai playoff Tra due settimane spareggio contro i Briganti a Napoli per la vetta della classifica
Mad Bulls, ricomincia la carica: in missione contro gli Eagles Salerno Mad Bulls, ricomincia la carica: in missione contro gli Eagles Salerno Tra due settimane ultima partita interna di regular season
Mad Bulls, il momento della verità: la sfida contro la Briganti Napoli Mad Bulls, il momento della verità: la sfida contro la Briganti Napoli Arriva l’avversario più ostico nella scalata alla vetta del girone
Inarrestabili i Mad Bulls Barletta in testa al girone Inarrestabili i Mad Bulls Barletta in testa al girone Ancora vincenti al "Manzi-Chiapulin" contro i Delfini Taranto
Mad Bulls-Delfini Taranto: seconda prova per i "tori matti" Mad Bulls-Delfini Taranto: seconda prova per i "tori matti" Obiettivo del team? Confermare la propria imbattibilità
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.