Televisore volante
Televisore volante
Calcio

Calcio, la posizione del Barletta in merito alla questione-diritti tv

La società biancorossa sostiene la linea del presidente Mario Macalli

Attraverso un comunicato ufficiale, la Società Sportiva Barletta Calcio ha confermato il proprio appoggio agli ultimi interventi messi in atto dal presidente della Lega Pro, il dott. Mario Macalli, in merito al blocco dell'iter del disegno di legge bipartisan per incentivare la costruzione o la ristrutturazione degli stadi. Per quanto riguarda il disegno di legge, Macalli ha dichiarato a nome dei club di Lega Pro che "non siamo folli, abbiamo fatto una battaglia contro una disposizione di legge che non serve a nessuno, eccetto qualche speculatore. Noi abbiamo fatto quello che era necessario fare, questa legge sugli stadi è partita con un testo di un certo tipo, al Senato alcuni sono andati avanti con questa vergogna, hanno modificato sempre di più la legge. Hanno addirittura inserito anche la modifica del decreto Melandri. Di fronte ad una cosa del genere, non potevamo stare zitti". Il presidente Macalli ha anche minacciato, in un intervento a Radio Sportiva, "la possibilità di arrivare anche al blocco dei campionati di Lega Pro."

Con il suddetto comunicato, la Società Sportiva Barletta Calcio ha rivelato la propria posizione in materia di ripartizione dei proventi derivanti dai contratti televisivi per le società di Lega Pro, quantificabile attualmente nell'1% del totale, ritenendo che tale quota non darebbe alle società di Lega Pro ulteriori possibilità di sviluppo. In un recente intervento, il presidente Macalli aveva spiegato il disequilibrio nella ripartizione dei proventi televisivi, spiegando che attualmente "non si rispetta quanto stabilito dalla Legge Melandri sulla ripartizione degli introiti dei diritti tv alla LegaPro e alla Serie B spetterebbe il 6% degli introiti totali, più un altro 4% che, secondo la Legge Melandri, dovrebbe finire in una fondazione cui poi poter attingere per impiantistica, settori giovanili, e varie. Ma noi di questo 10% totale non abbiamo mai visto un euro. Noi vogliamo che siano rispettati i criteri di giusta ripartizione dei fondi. Abbiamo un numero società nettamente superiore agli altri campionati".
  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Comunicato Stampa
  • Campionato
Altri contenuti a tema
Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Il talento barlettano classe 2003 convocato nella nazionale Under 20 del CT Bollini
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gialloblu murgiani battuti e zona playoff agganciata, ma il bello (o il brutto) arriva ora con gli scontri diretti
Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Biancorossi sempre più solidi e sicuri, ma ancora troppo sterili
Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Il talento barlettano esulta per la prima volta con la maglia granata
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.