Fumogeni Stadio
Fumogeni Stadio
Calcio

Calcio, la Polizia sugli scontri di Barletta - Brindisi

Tedeschi chiarisce quanto accaduto in curva Nord

La partita Barletta – Brindisi è sempre stata oggetto di polemiche e di sfottò reciproci, ma questa volta le dichiarazioni al veleno non sono mancate, specialmente sul versante degli sconfitti: i brindisini hanno parlato di insulti e sfottò da parte di steward e di comportamenti da parte della società biancorossa poco corretti. Pronta è giunta la risposta del Barletta Calcio, che ha provveduto a smorzare i toni riportando la calma negli ambienti biancazzurri. Ma in questi giorni si sono susseguite le voci di alcuni tafferugli subito dopo la partita e per questo motivo abbiamo chiesto lumi a chi è direttamente intervenuto sul posto per placare gli animi, ossia la Polizia di Stato. Il dirigente della Polizia di Stato Angelo Tedeschi ha gentilmente risposto alle nostre domande, chiarendo in maniera definitiva quanto realmente accaduto subito dopo il combattutissimo match di domenica scorsa, che ha sancito il ritorno dei biancorossi in zona play off.

Cosa è realmente accaduto al termine della partita Barletta - Brindisi? Si è parlato di incidenti che hanno coinvolto i tifosi avversari.


Quando l'incontro di calcio era già terminato e la tifoseria brindisina, per massima parte, era defluita dal settore risalendo sui pullman, per cause in corso di accertamento, un gruppo di tifosi ospiti ha spintonato e spalancato il cancello che delimita la parte alta della Curva Sud concentrandosi e premendo sul secondo cancello attiguo alla pista di atletica. L'intervento delle forze di polizia ha ristabilito l'ordine riconducendo tutti i tifosi ospiti fuori dello stadio.

Durante la partita ci sono realmente stati comportamenti fuori dalla norma che hanno provocato l'una o l'altra parte a reagire?Se si, quali?

Durante l'incontro di calcio abbiamo solo riscontrato l'effervescenza calorosa delle due tifoserie, senza altri rilievi.

Si è sentito parlare di sassaiole tra i tifosi, di sprangate e di tifosi brindisini che hanno sfondato i posti di blocco raggiungendo gli spogliatoi. C'è qualcosa di vero in queste voci di corridoio oppure sono pure invenzioni?

Durante le operazioni di risalita sui pullman alcune decine di tifosi brindisini hanno cercato il contatto con altrettanti tifosi barlettani. Anche in tal caso gli sbarramenti approntati dalle forze di polizia hanno evitato che la situazione degenerasse. Il tutto si è risolto con il lancio di qualche sasso fuori gittata massima. Non si segnalano persone o poliziotti feriti. Non sono state rinvenute né spranghe né altri oggetti atti ad offendere.

  • SS Barletta Calcio
  • Polizia di Stato
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Polizia di Stato Barletta: 49° anniversario dalla scomparsa di Marchisella Polizia di Stato Barletta: 49° anniversario dalla scomparsa di Marchisella Questa mattina la commemorazione nel cimitero comunale
Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Questa mattina in questura ad Andria l’incontro con i giornalisti del territorio
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Succede al primo Questore Pellicone, tasferito a Siracusa. Fabbrocini sarà ad Andria il 21 febbraio
Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione I provvedimenti emessi nel corso del 2023 sono circa 250
3 Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Una risposta della Questura alla richiesta di sicurezza dei cittadini. È la prima volta nella Bat
Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Fondamentale il rinvenimento di un motociclo a poca distanza dall'abitazione
La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta Colpi a segno in un’ottica e in una farmacia
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.