Cestistica Barletta
Cestistica Barletta
Basket

Basket, il cinismo di Ceglie ferma la Cestistica Barletta: 55-57

Decisiva la freddezza dei messapici: secondo ko consecutivo per i biancorossi

Arrivare ad una manciata di centimetri dal sogno, ma vederlo sfumare al suono della sirena. Musi lunghi e tanta delusione traspare dai volti di tutto il PalaMarchiselli. In una gelida domenica sera, i padroni di casa della Cestistica Barletta, pur disputando una gara attenta e grintosa, non riescono a superare la "prima della classe", la CBC Revisioni Auto Ceglie nel big match della ventesima giornata del campionato di serie C pugliese. La cornice della sfida è stato un PalaMarchiselli gremito in ogni ordine di posto: numerosissimi erano infatti i supporters del roster biancorosso che hanno sfidato le temperature polari.

Sin dalle prime azioni si è prospettato un match molto tirato, che si sarebbe deciso solo al termine di una lotta estenuante e senza esclusione di colpi. Coach Degni schiera i suoi dal 1' con Faletto, Degni, Gambarota, Auricchio e capitan Colaprice, formazione che garantisce esperienza e sufficiente forza fisica, nonostante paghi dazio in termine di centimetri rispetto ai lungagnoni messapici. Nella prima frazione, i due team partono fianco a fianco, riuscendo ad imprimere soltanto brevi accelerate. I vantaggi si alternano per i due roster, che giungono fino al +4 salvo poi essere ripresi, per un match che, almeno nelle prime battute, premia lo spettacolo, sia in campo che sugli spalti. Le emozioni del primo set terminano con il suono della sirena, che "parla" a favore degli ospiti su 17-18. Non si sprecano le emozioni anche nel secondo quarto. La Cestistica fa fatica a perforare la difesa cegliese nelle prime fasi, ed è costretta a fare i conti con una giornata non particolarmente redditizia di Falcone e Gambarota, oltre a dover fronteggiare l'assenza di Faletto, gravato dal numero dei falli commessi. Nonostante le difficoltà, la Cestistica chiude la prima frazione in vantaggio di un punto sul 30-29.

Il match si accende nella terza frazione. I padroni di casa hanno più volte l'opportunità di allungare sui messapici, ma il nervosismo e alcuni errori in fase di costruzione della manovra incidono in maniera importante. Al suono della sirena di fine terzo quarto, è Chiandetti a ristabilire la parità: 45-45. L'ultima frazione è quella decisiva: il Barletta riduce ulteriormente le proprie percentuali in attacco e ne approfitta il Ceglie che si porta avanti grazie ad un Jonikas in giornata di grazia. Le speranze di rimonta (e di sorpasso) non mancano al Barletta, speranze che però si fermano sul -1 a 3 secondi dalla fine, quando è Gambarota a sbagliare il canestro decisivo. C'è tempo solo per altri 2 liberi per i cegliesi, che suggellano lo score finale di 55-57 che lascia tanto amaro in bocca in casa biancorossa.

È stato infatti il match delle occasioni sprecate, forse eccessivamente condizionato da alcune decisioni arbitrali quanto meno opinabili. In casa biancorossa, vanno in doppia cifra Faletto (21), Nicola Degni (15) e capitan Colaprice (13), mentre tra gli ospiti spiccano le prestazioni di Jonikas (18) e di Caloia (11). La Cestistica Barletta esce dunque sconfitta dallo scontro diretto contro Ceglie, rimediando la seconda sconfitta consecutiva che significa addio alla prima piazza, abbandonata in favore di Ceglie e di Lucera, vincente (e convincente) contro la FBK Trani. È giunto il tempo delle riflessioni in casa biancorossa. C'è bisogno di individuare gli errori fatti e di ripartire quanto prima con impegno ed umiltà. Certamente, il calendario non è clemente con i biancorossi, visto che il prossimo turno prevede la sfida fuori casa contro l'ostico Fasano, ma niente è precluso agli uomini di coach Degni, che in passato hanno dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque.

IL TABELLINO di Cestistica Barletta
CBC Revisioni Auto Ceglie 55-57 (17-18; 13-11; 15-16; 10-12)

Cestistica Barletta 55: Auricchio 0; Degni 15; Gambarota 2; Chiandetti 2; Serino 0; Faletto 21; Marinacci n.e.; Defazio 2; Colaprice 13; Falcone 0. Coach: Gino Degni

CBC Revisioni Auto Ceglie 57: Rubino 4; Milone 4; Jonikas 18; Boffelli 9; Caloia 11; Benizio 6; Lasorte 5. Coach: Rubino

Arbitri: Mastrocristino e Caldarola.
5 fotoBasket, la Cestistica Barletta cade contro il Ceglie
Cestistica Barletta - Ceglie MessapicaCestistica Barletta - Ceglie MessapicaCestistica Barletta - Ceglie MessapicaCestistica Barletta - Ceglie MessapicaCestistica Barletta - Ceglie Messapica
  • Pallacanestro
  • Sconfitta
  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.