Barletta 1922 - Nardò allo stadio Puttilli, gennaio 2024. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta 1922 - Nardò allo stadio Puttilli, gennaio 2024. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta-Matera: cercasi con urgenza svolta della stagione

Biancorossi attesi da una partita bivio dopo due settimane a dir poco burrascose

Finalmente il campo. Dopo due settimane di pausa nelle quali è praticamente successo di tutto, il Barletta torna di fronte a quello che sarà il giudice supremo (il campo, per l'appunto) di quanto fatto in questi quattordici tormentatissimi giorni da mister Salvatore Ciullo e dai suoi ragazzi.

Avversario dei biancorossi al Puttilli il Matera. Squadra forte, quadrata, ostica, ma non certo imbattibile per un Barletta (come la gara di andata dimostra) in condizioni normali.

Un avversario tra l'altro anche da esorcizzare, visto che al Puttilli non perde dal 2008, vale a dire dal match deciso magistrale calcio di punizione mancino di Pinto in favore del Barletta di mister Chiricallo, di Romano, di Laviano, di un giovanissimo Massimo Pollidori e di capitan Savino Daleno.

Il match contro il Matera ha inoltre un sapore particolare per mister Ciullo, dal momento che il tecnico salentino era seduto proprio sulla panchina dei biancazzurri lucani nello spettacolare 2-2 dello scorso anno al Puttilli, in uno dei pochissimi match interni nei quali il Barletta di Farina andò in difficoltà.

Barletta e Matera, dopo la gara di andata hanno avuto nel corso della stagione trend diametralmente opposti: in forte salita quello della squadra di Panarelli, ora quarta in classifica a pari merito con il Casarano; caratterizzato inizialmente da alti e bassi, per poi sprofondare nella più cupa depressione quello dei biancorossi.

Ed è proprio per questo che domani pomeriggio sarebbe decisamente gradita una netta, nettissima inversione di tendenza da parte dell'undici biancorosso rispetto alle ultime deprecabili performance, anche perchè in caso contrario l'ipotesi di tornare a percorrere gli sterrati e tortuosi sentieri misti a rigogliosi uliveti del campionato di Eccellenza diventerebbe sempre più probabile, e con tutto il sacrosanto rispetto per queste pur sempre belle e genuine realtà calcistiche, non possiamo e non vogliamo credere che questo seppur non certo trascendentale Barletta non sia in grado a fine campionato di mettere dietro di se almeno sei squadre (sei, perché con questa rosa sarebbero da ritenere un affronto alla tifoseria barlettana persino i playout) di questo girone H di Serie D.

Girone H che vede in programma domani il big match tra Team Altamura e Fidelis Andria. Una gara tanto insidiosa quanto fondamentale per gli altamurani dal momento che le inseguitrici Nardò e Martina avranno impegni sulla carta non certo impossibili contro Gallipoli e Palmese.
Così come non insormontabile si presenta l'impegno del Casarano al Capozza contro il Gravina.

Lo stesso discorso potrebbe valere in zona play off per Paganese e Fasano che affronteranno tra le mura amiche rispettivamente Bitonto e Gelbison.

Completano il programma della sesta giornata di ritorno le sfide salvezza tra Angri e Rotonda, e tra Santa Maria Cilento e Manfredonia.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Errori e disattenzioni, il Barletta cade anche a Martina Errori e disattenzioni, il Barletta cade anche a Martina Situazione sempre più complicata per i biancorossi in piena zona rossa
Martina-Barletta: dalle gioie del 2022 alla quasi rassegnazione di oggi Martina-Barletta: dalle gioie del 2022 alla quasi rassegnazione di oggi Biancorossi attesi da una sfida dai grandi ricordi ma dal pronostico quasi chiuso
1 Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Ennesima prestazione insulsa dei biancorossi che a questo punto meritano l’Eccellenza
L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica Cambio di denominazione per il club biancorosso
Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Al "Puttilli" è 0-0, biancorossi terzultimi
3 Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Il destino biancorosso a breve termine passa dalla sfida ai rossoblu salentini
Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Il raggiungimento dei playout, al momento, è l’unico obiettivo rimasto ai biancorossi
Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 I biancorossi cedono alla capolista
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.