Barletta-Lavello. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Lavello. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta-Matera 2-2, le pagelle del match

Biancorossi due volte avanti, lucani mai domi

Barletta fermato in casa dal Matera sul 2-2, le pagelle dei protagonisti.

Piersanti, voto 6.5: Il suo intervento in uscita su Cum nella ripresa sul punteggio di 2-2 è di quelli decisivi. Incolpevole sui gol subiti.

Milella, voto 5.5: Lotta, come sempre, su ogni pallone ma manca di lucidità. La stanchezza comincia a farsi sentire (25' st Lavopa sv: Entra per cambiare l'inerzia della partita, si posiziona a destra senza però incidere).

Pollidori, voto 5.5: Controlla bene Piccioni che gli sfugge solo sulla ribattuta di Piersanti su Cum. Il numero 33 materano manda fuori, ma che rischio per il Barletta.

Petta, voto 6: Sulla sua testa la palla per il 3-1, Pozzer si supera e gli dice di no. Come Pollidori bene in controllo sugli avanti materani, incerto nell'occasione che poteva costare la partita.

Marangi, voto 5.5: Va in difficoltà dopo un buon primo tempo. Dalla sua parte arrivano il gol del 2-2 e l'azione del possibile 2-3.

Vicedomini, voto 6.5: Uomo ovunque, recupera una miriade di palloni, primo fra tutti quello che porta al gol dell'1-0. Nel finale si posiziona anche a destra nel tentativo di scodellare palloni pericolosi in area senza però riuscirci.

Cafagna, voto 6: Bene soprattutto nel primo tempo, cala alla distanza. (41' st. Mercorella sv)

Maccioni, voto 7: Trasforma in oro tutto ciò che tocca. Peccato che la sua prima doppietta in biancorosso non sia valsa i tre punti. (dal 25' st. Padalino, voto 5.5: Torna dopo 3 mesi a giocare un minutaggio cospicuo. La ruggine per l'inattività si fa sentire).

Russo, voto 6: Contende ogni pallone a Vicente e Donida riuscendo a vincere anche qualche contrasto areo. Si danna l'anima svariando su tutto il fronte d'attacco, non riesce però a strappare come nei giorni migliori. (dal 36' st. Feola sv)

Lattanzio, voto 5.5: Torna titolare al centro dell'attacco dopo il gol vittoria di Pozzuoli. Inizia bene ma si spegne con il passare dei minuti contenuto dai rocciosi centrali materani. (dal 18. st. Di Piazza, voto 5.5: Prova ad esordire nel migliore dei modi al "Puttilli", si sbatte ma non viene quasi mai servito).

Loiodice, voto 6.5: Quando accende la luce sono dolori per la difesa materana. Sforna due assist per Maccioni ed è costantemente pericoloso.

Farina, voto 6: Rilancia Lattanzio dal 1' lasciando in panchina Lavopa con l'intento di partire subito forte. Prova a cambiare l'inerzia della partita dopo il 2-2 senza però riuscirci, fa bene poi a correre ai ripari inserendo Feola.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Tra voci nel silenzio e certezze fin ora presunte, il tifoso biancorosso è in balia delle onde
Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Tra mutismo “portobelliano”, dubbi sul futuro e tifosi che mollano, ecco le avversarie della prossima stagione
1 Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Ad una settimana dalla discesa in eccellenza, undici interrogativi per Mario Dimiccoli
8 Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello L'advisor della trattativa Federico Marsella: «Diniego non motivato»
Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza La caduta in Eccellenza pone fine all’era dei proclami inutili. Chi vuole rifondare il Barletta dovrà farlo guardando in faccia i tifosi e non solo
5 Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Parla l'imprenditore campano
Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Rileverebbe il 100% delle quote
1 Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida in Campania
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.