Calcio Palla
Calcio Palla
Calcio

Barletta-Cosenza, i precedenti

Le statistiche sorridono ai biancorossi

Quello di domani tra Barletta e Cosenza sarà il confronto numero 26 tra le due squadre in quel del "Puttilli", la cinquantunesima volta nel totale delle partite di campionato. Le statistiche arridono ai biancorossi, che tra le mura amiche hanno sinora conquistato 10 successi, contro i 4 dei calabresi. A completare il quadro 11 pareggi.

La "prima volta" tra Barletta e Cosenza risale al periodo della Secondo Guerra Mondiale, durante il campionato di serie C, girone M, poi sospeso a causa del conflitto bellico. Fini' 4-0 per i "lupi", con segnatura di Bacin, Fusco e doppietta di Saudati. Dopo questa sconfitta vi fu una striscia vincente per i barlettani, con cinque successi e sette pareggi tra il 1958 e il 1991, intervallati solo da una vittoria calabrese nella stagione 1970/1971, quando una rete di Frisenda permise al Cosenza di espugnare lo stadio pugliese.

Il 1990/1991 è la stagione del "fattaccio": il Barletta ospita il Cosenza e al 33' passa in vantaggio con una rete di Pistella, pareggiata pochi minuti dopo da una rete di Aimo per i calabresi. Passano pochi minuti e il Barletta passa su tiro di Gabrielli. Vantaggio che non viene ratificato dal direttore di gara, Breschin di Legnano, il quale ritiene che la palla non abbia varcato interamente la linea. Gli ultras biancorossi contestano la decisione con lancio di sassi, e dopo una breve sospensione Breschin decreta la fine della partita, con conseguente vittoria a tavolino (2-0) per il Cosenza.

Arriviamo cosi' ai giorni nostri: l'ultimo incrocio tra le due compagini risale alla stagione 2008/2009, prima di ritorno del campionato di Seconda Divisione, girone C. Barletta in vantaggio con Ike al 43', raggiunto da Braca al 52' e superato da un gran gol di Mortelliti all'88'. La stagione terminò con il Cosenza promosso in Prima Divisione e il Barletta al settimo posto, con una salvezza conquistata con buon anticipo.
  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Campionato
  • Statistiche
Altri contenuti a tema
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gialloblu murgiani battuti e zona playoff agganciata, ma il bello (o il brutto) arriva ora con gli scontri diretti
Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Biancorossi sempre più solidi e sicuri, ma ancora troppo sterili
Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Il talento barlettano esulta per la prima volta con la maglia granata
Prima categoria: Etra e Audace Barletta nel girone A Prima categoria: Etra e Audace Barletta nel girone A Tanto Gargano e qualche nome piuttosto illustre per le squadre barlettane
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.