Barletta Curva
Barletta Curva
Calcio

Barletta Calcio, è il trionfo

Vittoria meritata e conquista del 5^ posto - Tutte le foto

Grande prestazione del Barletta Calcio nella gara del "Puttilli" valevole per la 28^ giornata del campionato di seconda divisione. Mister Sciannimanico schiera una squadra molto offensiva, gettando contemporaneamente Rescio, Shiba, Infantino, Carozza e D'allocco. In panchina siedono tra gli altri Simoncelli, non al meglio, e Cavaliere, al rientro dopo ben 5 mesi di stop forzato a causa di un brutto infortunio.

Prime fasi della partita molto blande. Al 4' la Vibonese si rende pericolosa con Riccobono, che viene atterrato al limite dell'area. Batte la punizione lo stesso Riccobono ma il suo tiro sorvola di poco la traversa alla sinistra di Di Masi. Al settimo brutto scontro di gioco tra Milanese e Rescio con il barlettano che ha la peggio e rientra in campo acciaccato. Al 9' si sblocca la partita: Omolade in area tocca di testa per Riccobono che insacca Di Masi con un destro al volo. Barletta dunque colpito a freddo e sorprendentemente sotto di un gol.

La reazione del Barletta stenta però ad arrivare, visti i continui lanci lunghi facile preda dei difensori calabresi. Al quarto d'ora si risveglia il Barletta dopo un primo quarto d'ora da incubo e alla prima azione manovrata impensierisce la difesa avversaria. Al 17' Infantino lancia Carozza ma l'iniziativa viene stoppata. Ancora protagonista Infantino poco più tardi. L'attaccante biancorosso fa lo slalom gigante in area avversaria ma il suo tiro viene respinto in angolo da Mengoni.

Al 21' mischia in area dal calcio d'angolo, palla a Muwana che calcia a lato da buona posizione. Al 23' il Barletta comincia a premere seriamente. Ottima l'occasione capitata su calcio d'angolo a Gambuzza, che di testa indirizza a lato. Al 26' verticalizzazione per Shiba che frutta soltanto un fallo laterale. Al 27' atterrato Infantino in area dopo una bella azione ma il livornese Stefanini sorvola. In 5 minuti, poi, si scatena Henry Shiba: sue ben tre occasioni di cui una davvero clamorosa. Il gioco c'è, sembra mancare soltanto il gol. Al 37' Cutrupi passa all'interno dell'area di rigore a Carozza che viene atterrato. Si incarica della battuta Carozza che però colpisce sfortunatamente la traversa.

Sembra stregata la porta avversaria per il Barletta, ma la sfortuna va via tre minuti più tardi. Al 40' Infantino recupera palla e centrocampo, serve Shiba che a tu per tu con il portiere non sbaglia e torna a segnare dopo il gol vittoria contro l'Isola Liri. Dopo aver raggiunto il pareggio, il Barletta torna all'attacco sulle ali dell'entusiasmo ma lo sterile predominio non produce azioni interessanti.

Nella ripresa i ritmi tornano abbastanza blandi. Al 14' brutto fallo su Shiba che costa un giallo a Pascuccio. Al 16' punizione battuta dai 30 metri da Carozza, ma il numero 10 barlettano tira di poco a lato. Al 18' raddoppio del Barletta. Shiba atterrato sulla sinistra. Dopo l'uscita di Carozza per Simoncelli, tocca a D'allocco battere la punizione. La palla giunge in area a Henry Shiba che insacca con un bellissimo colpo di testa. Bella doppietta per il biancorosso e grande gioia per tutti gli spettatori. La curva canta a squarciagola incitando la squadra e riscoprendo i vecchi cori degli anni '80. Ancora una bellissima prova di Rescio, fondamentale sia a centrocampo sia sotto porta. Al 25' Simoncelli recupera palle sulla tre quarti e serve poco fuori dall'area Infantino che viene subito atterrato. La punizione successiva è battuta da D'allocco ma non impensierisce Mengoni. Al 26' contropiede manovrato dei Biancorossi: Simoncelli serve Infantino ma l'azione sfuma. Al 28' gol misteriosamente annullato ad Omolade per un sospetto fuorigioco. Al 29' Omolade, stremato, rimane a terra dopo uno scontro di gioco e viene portato fuori in barella. Poco dopo l'ex biancorosso viene sostituito da Sperandeo. Grandi azioni ancora su sponda biancorossa: ci provano Rescio e Simoncelli che impensieriscono seriamente la squadra calabrese.

Al 37' rientra in campo dopo ben cinque mesi Cavaliere e gli fa posto Infantino. Al 38' si rivede in avanti la Vibonese che spaventa la retroguardia biancorossa grazie ad un cross di Ike. Ci si aspetterebbe un forcing dei calabresi, vista la loro desolante posizione di classifica, ma l'11 guidato da Sciannimanico tiene bene a bada le sfuriate offensive degli avversari e colpisce in contropiede.

Dopo qualche folata offensiva della Vibonese, al 3^ minuto di recupero arriva il gol che chiude la partita: contropiede 3 contro 1, Menicozzo serve Simoncelli che regala la gioia del gol a Cavaliere. Grande esultanza del pubblico e della squadra che si raccoglie attorno a Cavaliere. Grazie a questa vittoria i biancorossi salgono al quinto posto e, grazie alla contemporanea sconfitta del Gela, si porta in zona playoff per la gioia di tecnico, presidente e tifosi.

91 fotoBarletta trionfa
Barletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfaBarletta trionfa
  • SS Barletta Calcio
  • Vittoria
Altri contenuti a tema
Barletta calcio 2022/23: entusiasmo a “mille” e oltre Barletta calcio 2022/23: entusiasmo a “mille” e oltre Campagna abbonamenti da record per una stagione, si auspica, da protagonisti
Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Entrambi si sono aggiudicati il primo posto in categorie differenti
Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua I biancorossi superano l’ostico San Marzano nel primo incontro del girone della fase nazionale di Coppa Italia
A Barletta sono stati vinti 2 milioni di euro A Barletta sono stati vinti 2 milioni di euro A darne la notizia il gruppo Barlett E AVEST
Coppa Italia Puglia: il Barletta è in finale Coppa Italia Puglia: il Barletta è in finale Pareggiando per 1-1 a Ruvo contro il Corato, Pignataro e compagni centrano il primo obbiettivo stagionale
Barletta e il mondo del calcio dicono addio a Romano Fogli Barletta e il mondo del calcio dicono addio a Romano Fogli Bandiera del Bologna, fu il primo allenatore biancorosso nell’anno della Serie B
Questione Puttilli e Barletta Calcio: sale la tensione Questione Puttilli e Barletta Calcio: sale la tensione La società indice una conferenza stampa per chiedere chiarimenti e prendere decisioni sul futuro del calcio a Barletta
Terlizzi-Barletta 1-1, dopo il pareggio continua il silenzio stampa Terlizzi-Barletta 1-1, dopo il pareggio continua il silenzio stampa Si è conclusa con un pareggio la 4^ giornata di Campionato di Eccellenza
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.