Guarda che buca

Episodio 1

Febbraio, missione in Via Canosa e dintorni

Una rubrica di denuncia e di servizio al tempo stesso. "Guarda che buca" propone settimanalmente cinque fotografie di buche stradali. Le più significative, le più grandi, le più pericolose, le più segnalate dai cittadini.

Guarda che buca nasce con lo scopo di perorare una causa comune e di segnalare alle Istituzioni le piccole grandi emergenze delle nostre strade. Senza usare parole, a volte non servono. Usatele voi per segnalare una buca, che è bene ricordare, spesso rappresenta anche un pericolo. Insieme, con piccoli e grandi gesti, è possibile migliorare la nostra città.

Segnalazioni:
info@barlettalife.it
3 fotoGuarda che Buca - Febbraio
Via BarberiniVia CanosaVia Canosa
  • Guarda che buca
Altri contenuti a tema
Strade dissestate all'ospedale "Dimiccoli", le opposizioni coprono le buche Strade dissestate all'ospedale "Dimiccoli", le opposizioni coprono le buche Atto simbolico per un problema irrisolto, «l'amministrazione dorme»
Episodio 20 - Via Barberini, attraversamenti per disabili a ostacoli Episodio 20 - Via Barberini, attraversamenti per disabili a ostacoli Falle, radici e rametti sulle strisce
Episodio 19 - Tra Largo San Nicola e via Firenze Episodio 19 - Tra Largo San Nicola e via Firenze Nei pressi del mercato spazi insicuri per pedoni e auto
Puntata 18 - Via Dicuonzo e il marciapiede che non c’è Puntata 18 - Via Dicuonzo e il marciapiede che non c’è Nell’ottica del risparmio meglio eliminare il superfluo
Puntata 17 - Via De Gasperi, la politica vuol dire realizzare? Puntata 17 - Via De Gasperi, la politica vuol dire realizzare? Viaggio alla scoperta delle falle barlettane
Puntata 16 - Quei tombini a cielo aperto sul litorale di Ponente Puntata 16 - Quei tombini a cielo aperto sul litorale di Ponente Un'emergenza che persiste da mesi
Episodio 14 - Via Barberini Episodio 14 - Via Barberini Una gimkana per auto in una zona spesso nel "mirino"
Episodio 13 - Tra via Dicuonzo e via Prascina Episodio 13 - Tra via Dicuonzo e via Prascina Un tuffo a 300 metri dal mare, peccato sia asfalto
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.