Traffico in via XX settembre
Traffico in via XX settembre
La città

Via XX settembre a Barletta, «un cunicolo di smog invivibile»

Il capogruppo M5S Maria Angela Carone raccoglie le lamentele dei residenti

«Raccolgo e rendo pubblico il pesante disagio che stanno vivendo residenti e commercianti di via XX Settembre. La strada, infatti, si presenta a qualsiasi ora del giorno come un cunicolo di smog invivibile, con grave pericolo per la salute pubblica». È quanto denuncia in una nota Maria Angela Carone, capogruppo M5S Barletta.

«A quanto pare la situazione dell'intenso traffico veicolare che la interessa si è notevolmente aggravata a seguito della chiusura di via Milano per i lavori di realizzazione del sottopasso e dei vari cambi dei sensi di marcia che hanno interessato il quartiere Settefrati.

Dai sopralluoghi effettuati in diverse ore del giorno e dal confronto con chi vive quotidianamente il disagio, si evince che una strada di sezione piuttosto ridotta, con marciapiedi pressochè inesistenti, raccoglie il flusso veicolare che proviene da molteplici aree della città: Piazza Roma - via Milano e via Boggiano – via San Francesco d'Assisi, dove convergono, in mancanza di alternative, i veicoli provenienti dal nuovo sottopasso Pertini (attraverso via Bonanno) e quelli provenienti da via Regina Margherita – Via Roma. Questa notevole mole di veicoli, che procedono a passo d'uomo, viene poi convogliata attraverso via XX Settembre in ben tre direzioni: 1. sovrappasso via Imbriani – via Canosa; 2. via Diaz - Stazione, e 3. via Imbriani – centro.

Siamo tutti consapevoli che la soluzione migliore sarebbe a monte quella di ridurre l'uso di veicoli privati almeno per i brevi tratti; tuttavia bisogna dare una risposta che nel brevissimo termine possa alleviare questo disagio. Dall'analisi dei flussi e dal confronto con i cittadini sono emerse diverse possibili soluzioni: l'inversione del senso di marcia di via Milazzo, che alleggerirebbe via XX Settembre dal flusso proveniente da via Milano-piazza Roma; l'inversione del senso di marcia di via Musti e via Colonnello Grasso che permetterebbe di raggiungere più agevolmente la stazione senza gravare su via San Francesco d'Assisi, fino all'inversione del senso di marcia di via Milano, che darebbe un po' di sollievo anche alle attività commerciali della parte più vicina alla ferrovia, attualmente caratterizzata da assoluta mancanza di passaggio pedonale e veicolare, come rappresentato anche dal Comitato spontaneo per via Milano e zona San Nicola.

Queste sono le riflessioni raccolte sul posto. Non pretendono di essere soluzioni, ma semplici suggerimenti ai tecnici comunali che con metodo scientifico si occupano della mobilità e sono chiamati a dare soluzioni nell'ottica di una mobilità quanto più possibile sostenibile».
  • Traffico
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
1 Alloggi ERP a Barletta, «a un mese dalla consegna niente gas né ascensori» Alloggi ERP a Barletta, «a un mese dalla consegna niente gas né ascensori» La nota dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle
2 Parcheggi sulla litoranea di Barletta, le domande del consigliere Basile Parcheggi sulla litoranea di Barletta, le domande del consigliere Basile «Questo vergognoso modo di  gestire la cosa pubblica deve essere immediatamente interrotto»
1 «A Barletta lotte intestine per accaparrarsi una poltrona» «A Barletta lotte intestine per accaparrarsi una poltrona» Il M5S commenta il ritiro di due importanti provvedimenti in consiglio comunale
Emissioni odorigene, M5S Barletta: «Nessuna operazione concreta» Emissioni odorigene, M5S Barletta: «Nessuna operazione concreta» I consiglieri invitano i cittadini a partecipare al consiglio comunale di oggi
1 Cattivi odori, Di Bari (M5S): «La maggioranza tutela gli interessi delle industrie coinvolte» Cattivi odori, Di Bari (M5S): «La maggioranza tutela gli interessi delle industrie coinvolte» Polemico l'intervento da parte del consigliere regionale e capogruppo pentastellato Grazia Di Bari
1 "Puzza" a Barletta, interviene il Movimento Cinque Stelle "Puzza" a Barletta, interviene il Movimento Cinque Stelle «Continueremo a monitorare questo preoccupante fenomeno»
3 «Cannito non è il nostro sindaco»: la nota del Movimento 5 stelle «Cannito non è il nostro sindaco»: la nota del Movimento 5 stelle Durante il consiglio comunale, il sindaco ha accusato le opposizioni di aver sperato che al Jova Beach Party ci scappasse il morto
Giuseppe Basile: «Amministrazione superficiale e pressapochista, cittadini spennati» Giuseppe Basile: «Amministrazione superficiale e pressapochista, cittadini spennati» Il consigliere del Movimento 5 stelle interviene sulla problematiche dello spazzamento meccanizzato
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.