Sindaco Cosimo Cannito
Sindaco Cosimo Cannito
La città

Via Andria, a Barletta il cantiere si ferma a causa di una condotta idrica

Fissato per venerdì un tavolo tecnico tra gli enti coinvolti per la risoluzione del problema

Resta fermo il cantiere tra via Andria e via Vittorio Veneto. «Da 15 giorni, senza considerare il periodo natalizio», riferisce l'assessore ai Lavori Pubblici Gennaro Calabrese. La realizzazione dei due sottopassi sta subendo uno stop a causa di problemi tecnici emersi in corso d'opera. Dopo aver autorizzato la deviazione di una condotta idrica nel 2017, adesso l'Acquedotto pugliese avverte che l'intervento potrebbe causare disagi per la fornitura d'acqua a parte della città.«L'Acquedotto pugliese – ha spiegato il sindaco Cosimo Cannito nel corso conferenza stampa convocata questo pomeriggio – ritiene che la deviazione della condotta idrica che porta acqua dalla città di Andria alla città di Barletta non fosse più funzionale, al punto da non consentire l'erogazione di acqua ad un quartiere della città fra via Zanardelli, via Cesare Beccaria, via Rosmini e via Romagnosi».

Avviati il 16 febbario 2019, i lavori per la realizzazione dell'infrastruttura, attesi dall'intera città, dovrebbero concludersi entro il termine previsto di febbraio 2022. «I cittadini hanno giusta ragione di preoccuparsi – ha commentato Cannito – proprio come ha fatto l'amministrazione comunale che è costantemente impegnata a far dialogare gli enti coinvolti»

Adesso, ha comunicato il primo cittadino: «Siamo in attesa che l'Acquedotto pugliese approvi il progetto di miglioramento tecnico di Italfer che poi lo consegnerà all'impresa che eseguirà i lavori». È fissato per venerdì, infatti, un tavolo tecnico per la presentazione di un nuovo progetto di rifunzionalizzazione della condotta idrica che ha causato la temporanea interruzione dei lavori. L'ipotesi al vaglio del tavolo di lavoro è che AQP, previa presentazione di un progetto e del rispettivo preventivo che RFI dovrà approvare, si occupi della realizzazione di una bretella lungo via Beccaria e via Zanardelli che consentirà la regolare fornitura idrica.

Analogo incontro è previsto tra Italfer e l'impresa Doronzo, appaltatrice per RFI dei lavori di soppressione dei passaggi a livello, per contrattualizzare la realizzazione di un attraversamento della linea di Ferrotramviaria funzionale alla realizzazione della suddetta bretella. «Non posso non essere fiducioso - ha concluso Cannito - che gli enti raggiungano un'intesa nell'interesse della città, ma anche nel loro».
  • Lavori pubblici
  • Cosimo Cannito
  • Via Andria
Altri contenuti a tema
Da lunedì alcuni divieti disposti dall'ufficio traffico di Barletta Da lunedì alcuni divieti disposti dall'ufficio traffico di Barletta Tutte le strade interessate
Festa della Repubblica, il messaggio del sindaco Cannito Festa della Repubblica, il messaggio del sindaco Cannito Sia un giorno di riflessione per i più giovani
3 Nuova area fitness in via degli Ulivi già rovinata Nuova area fitness in via degli Ulivi già rovinata Qualcuno ha scavalcato le transenne lasciando un segno nel nuovo pavimento
11 Lavori dell'Acquedotto Pugliese sul lungomare Mennea Lavori dell'Acquedotto Pugliese sul lungomare Mennea Istituito il divieto di sosta su un tratto della controstrada fino al 9 giugno
Il sindaco incontra gli studenti della "Giovanni Paolo II" Il sindaco incontra gli studenti della "Giovanni Paolo II" I piccoli alunni in visita a Palazzo di Città
Stadio "Puttilli", Cannito assicura: «Siamo al lavoro per la completa agibilità» Stadio "Puttilli", Cannito assicura: «Siamo al lavoro per la completa agibilità» Il punto del primo cittadino sull'impiantistica sportiva
Il sindaco Cannito incontra i medagliati del taekwondo e l'associazione "Amici del Cammino" Il sindaco Cannito incontra i medagliati del taekwondo e l'associazione "Amici del Cammino" Dialogo all'insegna dei valori dello sport
6 Cantiere via Andria, la rabbia dei residenti: «Siamo stanchi, ci dicano quando finirà questo incubo» Cantiere via Andria, la rabbia dei residenti: «Siamo stanchi, ci dicano quando finirà questo incubo» Slittata la data di consegna prevista per il 28 maggio, dubbi sul futuro
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.