Cantiere via Andria
Cantiere via Andria
La città

Verso due anni dal cantiere di via Andria, i residenti sono esasperati

La protesta di alcuni cittadini dopo l'ulteriore stop ai lavori

E il cantiere di via Andria si fermò. La storia del lungo percorso verso la rimozione dei passaggi a livello in città è accidentata, e nel caso del progetto più importante, con la costruzione di ben due sottopassaggi, la strada verso la parola "fine" sembra ancora lunga e tortuosa.

È notizia dei giorni scorsi lo stop dei lavori nel cantiere che si estende tra via Andria, via Callano e via Vittorio Veneto a causa di un problema legato alle condutture idriche che viaggiano sotto l'asfalto cittadino.
Nel frattempo l'esasperazione dei cittadini è di nuovo alta. Mentre si avvicina il secondo compleanno del cantiere di via Andria, il comitato che riunisce residenti e aziende della zona ha espresso la propria rabbia per le incertezze e le interminabili attese per la fine dei lavori in una lettera a firma di Antonio Dazzaro.

«Stiamo vivendo in maniera paradossale quest'ulteriore stop. Il 16 febbraio la cantierizzazione compirà due anni. Periodo che noi residenti e aziende con grossi sacrifici abbiamo trascorso tra promesse varie di aiuti economici, di interventi strutturali mirati a rendere più vivibile la vita quotidiana, promesse di velocizzazione dei tempi di realizzazione dell'opera. Siamo stanchi di essere presi in giro dai vari protagonisti di questo squallido teatrino. Veniamo palleggiati a destra e manca ed il tempo passa inesorabilmente fregandosene di chi soffre per colpa loro. Per dirne una, non abbiamo una data certa di consegna. Tutti sono vaghi, ognuno scarica ad altri. È una pena vedere aziende che oltre ai problemi della pandemia rischiano la chiusura a causa di questo gravissimo problema legato alla logistica, mettendo sulla strada centinaia di lavoratori; come è una pena vedere residenti che in preda alla depressione, esausti lasciano le loro case per trasferirsi in città, sobbarcandosi ulteriori spese.

Poi ci chiediamo come sia possibile che un'opera che tutti ritengono di importanza vitale per l'intera città venga gestita in maniera scellerata? Abbiamo avuto la fortuna di appaltare i lavori ad una ditta di Barletta che avrebbe dovuto metterci il cuore nel portare a termine nei tempi più brevi possibili questa grande opera importantissima per l'intera città. Ma a quanto pare così non è. Non ci resta che sperare il buon senso prevalga su altri interessi materiali e che Dio ci aiuti.

Nel frattempo il comitato di protesta dei residenti e delle aziende di via Andria e via Callano si sta organizzando per scendere in piazza per protestare e cercare delle soluzioni alle varie problematiche che attanagliano la loro vita e per avere risposte concrete dai vari protagonisti su tempi e durata dei lavori».
  • Lavori pubblici
  • Passaggio a livello
Altri contenuti a tema
2 Parco dell’Umanità: uno stop ai lavori che farà discutere Parco dell’Umanità: uno stop ai lavori che farà discutere Emersa la presenza di materiali inquinanti su un'area del Lotto 2
3 Cantiere Lidl: ecco il parere dell'avvocatura, il Comune può agire in autotutela Cantiere Lidl: ecco il parere dell'avvocatura, il Comune può agire in autotutela Valutazione di una presunta illegittimità del secondo condono su quell'area, adesso la decisione spetta agli organi comunali
1 Abbattuto ex impianto di Acquedotto Pugliese sulle Mura del Carmine Abbattuto ex impianto di Acquedotto Pugliese sulle Mura del Carmine Nel tempo era diventato luogo di degrado e abbandono di rifiuti
Rete idrica cittadina, le strade di Barletta interessate dall'intervento di Acquedotto Pugliese Rete idrica cittadina, le strade di Barletta interessate dall'intervento di Acquedotto Pugliese L'intervento, del valore di 5.000.000 di euro, consentirà l’ottimizzazione dell’intero sistema idrico cittadino
Lavori Open Fiber a Barletta, l'elenco delle strade interessate Lavori Open Fiber a Barletta, l'elenco delle strade interessate I nuovi cantieri riguarderanno la zona Settefrati
Barletta-Spinazzola: bus sostitutivi dal 15 marzo al 29 settembre Barletta-Spinazzola: bus sostitutivi dal 15 marzo al 29 settembre La tratta ferroviaria sarà chiusa per lavori di ammodernamento
1 Soppressione passaggi a livello, lunedì iniziano i lavori dell'Acquedotto pugliese Soppressione passaggi a livello, lunedì iniziano i lavori dell'Acquedotto pugliese Sarà creata una bretella idraulica a ridosso del cantiere
Iniziata la disinfestazione della fogna nera a Barletta a cura di AQP Iniziata la disinfestazione della fogna nera a Barletta a cura di AQP Le operazioni si concluderanno a ottobre prossimo
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.