Autobus
Autobus
La città

Trasporto pubblico locale, riprendono le corse per zona industriale e artigianale

Cannito: «Si riparte continuando a perseguire l’obiettivo di andare incontro alle esigenze dei lavoratori»

Sono state riattivate ieri mattina le corse del trasporto pubblico locale, a cura della ditta Scoppio, che collegano il centro urbano con la zona industriale di via Trani e la zona artigianale di via Foggia.

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, per raggiungere via Trani e la zona industriale adiacente (via Strasburgo, via dell'Unione europea, via Bruxelles, via dell'Euro, via del Lavoro, via Scuro, via Vecchia Madonna dello Sterpeto, viale Dell'Industria) ci sono tre corse, la mattina fra le 5.20 e le 6.20, il pomeriggio fra le 13.20 e le 14.20, la sera fra le 21.20 e le 22.20, in grado di coprire gli orari dei turni di lavoro degli operatori della zona in questione.

Il percorso parte da via Regina Margherita, nei pressi dell'incrocio con via Violante e arriva alla zona industriale dopo avere attraversato parte di Borgovilla e Patalini e della 167. Il sabato lo stesso percorso è previsto nella fascia mattutina e pomeridiana, non la sera.

Tre corse sono previste e attive anche per il collegamento con la zona artigianale di via Foggia, dal lunedì al sabato, tutte diurne, fra le 7.45 e le 8.25; fra le 8.30 e le 9.10; fra le 9.15 e le 10. Le corse partono dalla 167, attraversano il centro della città per poi arrivare in via Foggia (fino alla cantina Bardulia).

«In questo modo – ha detto il sindaco di Barletta Cosimo Cannito – questa Amministrazione comunale riattiva un proprio servizio, avviato a gennaio di quest'anno dando seguito a un atto di indirizzo approvato dal consiglio comunale il 30 dicembre 2019, e poi purtroppo sospeso a causa del Covid».

«Ora si riparte – ha concluso il primo cittadino – continuando a perseguire l'obiettivo di andare incontro alle esigenze dei lavoratori e incentivando forme di mobilità più sostenibili delle singole autovetture ed evitando di congestionare il traffico nelle ore di punta».
  • Trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Trasporto pubblico locale, riparte la linea per la zona industriale di Barletta Trasporto pubblico locale, riparte la linea per la zona industriale di Barletta Il servizio sarà attivo già da domani. Obbligatori guanti e mascherine
Un avviso per gli abbonati al trasporto urbano agevolato Un avviso per gli abbonati al trasporto urbano agevolato È possibile usufruire delle corse fino a giugno anche senza timbro sul tesserino
Rientri in Puglia, 3567 persone hanno compilato il modulo di autosegnalazione Rientri in Puglia, 3567 persone hanno compilato il modulo di autosegnalazione Qui il link per accedere al modulo: è obbligatorio compilarlo se si rientra da fuori regione
Da domani riattivate le corse dei bus per l’ospedale di Barletta Da domani riattivate le corse dei bus per l’ospedale di Barletta Bisognerà salire in massimo 10 persone, con mascherina e guanti
Fase 2, rientri in Puglia: registrate 900 autosegnalazioni Fase 2, rientri in Puglia: registrate 900 autosegnalazioni È di nuovo obbligatoria la quarantena domiciliare
Trasporto pubblico, cosa cambia in Puglia dal 4 maggio Trasporto pubblico, cosa cambia in Puglia dal 4 maggio Le misure, in vigore per la "Fase 2", adottate da un'ordinanza del Presidente Emiliano
Trasporto urbano, servizio ancora sospeso a Barletta: «Fino a quando?» Trasporto urbano, servizio ancora sospeso a Barletta: «Fino a quando?» Dopo la decisione dell’amministrazione comunale, il segretario generale della Filt Foggia-Bat torna a scrivere al Sindaco
Trasporto pubblico, le misure della Regione Puglia per contenere il contagio Trasporto pubblico, le misure della Regione Puglia per contenere il contagio Le misure decorrono da martedì 14 aprile e resteranno in vigore fino al 3 maggio 2020
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.